Close
10 consigli per sopravvivere all’Oktoberfest

10 consigli per sopravvivere all’Oktoberfest

Una vera esperta ci racconta i segreti, i pro e i contro del festival della birra più famoso del mondo.

Se non sei mai stato all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, ti stai perdendo qualcosa di molto grosso. Ecco dieci consigli per affrontare al meglio il festival della birra più grande e più lunga del mondo.

1. Impara il gergo

L’Oktoberfest ha un vocabolario specifico: il boccale di birra, per esempio, si chiama Maß, contiene ben un litro di birra, e si brinda al grido di Prost. E attenzione: non bisogna chiamarlo Oktoberfest (solo i turisti lo chiamano così). Gli autoctoni lo chiamano Wiesn, che si riferisce a Theresienwiese, il luogo in cui si tiene ogni anno il festival.

2. Le scarpe chiuse sono tue amiche

Ogni anno oltre sei milioni di persone si recano all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, e almeno una di queste ti pesterà un piede; per questo la cosa migliore è indossare robuste scarpe chiuse o stivali. La cosa migliore sono scarpe robuste e chiuse o stivali – e, per le ragazze, meglio evitare i tacchi, anche se si abbinano al Dirndl.

3. Vesti la parte

Nessuno ti caccerà fuori se non indossi Lederhosen o una Dirndl, ma potresti sentirti fuori luogo con jeans e t-shirt. I tedeschi indossano questi abiti tradizionali alle birrerie locali nei fine settimana, perciò faranno senz’altro le cose in grande data l’occasione speciale. Se non vuoi spendere molto per qualcosa che indosserai solo per pochi giorni, i negozi di usato locali o i discount come T. K. Maxx e Aldi potrebbero avere quello che fa per te.

View this post on Instagram

Brezn und Bier! ❤️ // 📸: @laineydecker

A post shared by Oktoberfest (@oktoberfest) on

4. Prenota tutto

A meno che tu non sia una delle prime persone a entrare nell’area del festival la mattina all’alba, non troverai posto al tavolo nelle tende della birra senza prenotazione. Non c’è un sistema di prenotazione centrale; devi contattare il “padrone di casa” di ogni tenda che intendi visitare. Il sito ufficiale ha una lista di contatti utili per rendere tutto questo un po’ più facile.

5. Non lasciare il tavolo incustodito

Se sei riuscito a prenotare o hai avuto la fortuna di accaparrarti qualche posto vuoto, non lasciare mai il tavolo incustodito: qualcuno si precipiterà a prendere il tuo posto in un batter d’occhio.

6. Mantieni un certo aplomb

Il clima è festivo e tutti sono un po’ alticci. Questo comunque non ti autorizza a disturbare le persone che ti circondano, specialmente lo staff che lavora duramente tutto il giorno e che di certo non ha voglia di socializzare con la gente ubriaca.

7. Attenzione ai souvenir

Stai pensando di portare a casa uno dei bicchieri di birra come souvenir? Non è una buona idea, a meno che tu non voglia essere accusato di furto. Puoi però acquistare un boccale da collezione.

8. Porta sempre del contante con te

Alcuni dei tendoni e degli stand accettano carte di credito, ma non tutti. Porta quindi un bel po’ di contanti, calcola almeno 50€ a persona solo per cibo e bevande. Ci sono bancomat in loco, ma quando ero lì l’anno scorso, due dei tre vicino all’ingresso avevano finito i contanti.

9. Evita la folla

Parte del divertimento di andare all’Oktoberfest è essere circondati da persone con il tuo stesso obiettivo – mangiare e bere in abbondanza e godersi l’atmosfera di festa. Troppa gente però significa solo meno posti e lunghe code. La polizia può (e fa) chiudere gli ingressi di tanto in tanto quando il sovraffollamento sta diventando un problema. Se ciò accade, fino a quando la folla non inizia a diradarsi solo gli ospiti con prenotazione in una delle tende possono entrare.
La stessa cosa vale per ciascuno dei tendoni della birra. In qualsiasi momento, le porte possono essere chiuse se gli spazi diventano troppo affollati. Quando alcuni ospiti se ne vanno, sarà consentito l’ingresso a un numero di persone equivalente.

10. Orari di chiusura

Tutto, tranne un tendone chiude alle 23:30 e l’ultima chiamata è un’ora prima. Se volete festeggiare, dovete chiedere un posto al Käfer Wiesn-Schänke o passare al vino al Kufflers Weinzelt.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close