Close
Cosa mangiare alle Canarie

Cosa mangiare alle Canarie

Musement vi suggerisce alcune delizie da provare alle Canarie, la nostra destinazione del mese di giugno.

Non è un caso che Musement abbia scelto le Canarie come destinazione del mese di giugno. L’arcipelago famoso per le sue spiagge nere, per il clima mite, per lo spirito festivo e per la natura rigogliosa è la meta perfetta per passare le vacanze estive! E a tutto questo si aggiunge una cultura culinaria molto variegata caratterizzata da diverse specialità locali. Ecco quindi alcune cose da provare alle Canarie per deliziare il tuo palato. Buon appetito!

 

Mojo e pesce

Le papas arrugadas sono un tipico piatto delle Canarie: si tratta di piccole patate tonde, bollite in acqua salata con la buccia che diventa “rugosa”. Vengono servite come contorno e spesso sono accompagnate dalla sala mojo preparata con olio, sale, pepe e aceto, ed è rossa o verde a seconda che a prevalere sia il coriandolo o il peperoncino. Ti piacerà un sacco.

Trattandosi di isole, la maggior parte della cucina delle Canarie è a base di pesce: dentice, merluzzo, tonno, sardine, polpo, seppie e moltissime altre varietà di pesce sono spesso cucinate a la plancha (alla griglia) per esaltarne la freschezza e l’aroma naturale. Anche le aragoste sono di altissima qualità – e vengono spesso gustate sulla spiaggia in riva al mare – mentre le sardine fritte sono considerate un ottimo spuntino.

La carne, di capra e maiale in particolare, sono comunque presenti in molti piatti, ma prima di assaggiare le costolette alla brace dovresti assaggiare la zuppa di crescione, una specialità di La Gomera che viene servita in una ciotola di legno.


Pesce pappagallo essicato a Majanicho, Fuerteventura

Formaggi e dolci

Mentre esplori le Canarie noterai molte capre, le selvagge e saltellanti abitanti delle isole a cui si deve il famoso formaggio canarino. Affumicati con legno di albero di fico e fico d’India, i formaggi sono l’orgoglio di El Hierro e Fuerteventura.

Miele, mandorle e limone sono invece gli ingredienti principali dei dolci canarini. A Gran Canaria potrai assaggiare il Bienmesabe, una torta ricca cremosa che profuma di estate. A La Gomera invece troverai il Leche Asada, una sorta di crema catalana con stecche di canella e sciroppo di palma. Infine la Gofio Mousse è fatta con farina di cereali (usata in molte preparazioni) e può essere abbinata sia a piatti dolci che a piatti salati, come gelato o come contorno. Il Polvito uruguaiano è invece un delizioso dessert compost da strati di biscotti, Meringa, panna e latte condensato.


Le famose papas arrugadas

Non dimentichiamoci del vino

Le Isole Canarie sono famose anche per il loro vino delizioso – clima temperato e terreno vulcanico sono giocano un ruolo fondamentale. Le pendici del dell’isola di Tenerife ospitano un molte vigne la maggior parte delle quali è dedicata al vino rosso, e in particolare alla varietà Malvasia che viene usata per vini rinomati come il Taroconte (il primo vino AOC dell’arcipelago). A A Las Palmas invece molte aziende vinicole aprono le porte ai visitatori che possono assaggiare il Negramol, un vino rosso locale; a Gran Canaria vengono prodotti molti tipi di vini grazie alla varietà del clima dell’isola. Gli esperti però sostengono che il miglior vino delle Canarie sia quello di Lanzarote dove, grazie al suolo molto fertile dell’isola e a un processo di produzione unico, ci sono aziende vinicole di alto livello e vengono prodotti Moscatel artigianali molto interessanti


Vigna La Geria sul suolo vulcanico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close