Close
Giugno: destinazione Isole Canarie

Giugno: destinazione Isole Canarie

Benvenuti alle Canarie, le isole calde e soleggiate vicine alla costa marocchina, dove sembra primavera tutto l’anno.

Le Isole Canarie sono avvolte nel mistero: il loro toponimo latino (Canariae Insulae) sembra riferirsi al fatto che i primi esploratori scoprirono nell’arcipelago una razza di cani selvaggi a loro sconosciuta, ma potrebbe anche riferirsi alle foche ; inoltre i Greci ritenevano che su queste isole si trovasse il Giardino delle Esperidi e che i resti dell’antica civiltà di Atlandide fossero sommerse nelle loro acque.

Se queste premesse ti intrigano, quando le visiterai ne rimarrai completamente ammaliato!

Questo arcipelago composto da sette isole è un piccolo paradiso terrestre che non conosce inverno. A partire da est puoi scoprire le ricchezze di Fuerteventura, Lanzarote, Gran Canaria (la capitale), e della vulcanica Tenerife. Le isole più piccole sono invece La Palma, La Gomera e El Hierro.


Uno dei panorami mozzafiato delle Canarie

Incredibili spazi all’aperto

Gli appassionati di trekking e di ciclismo troveranno pane per i loro denti: queste isole sono caratterizzate infatti da numerose valli profonde, montagne rocciose e foreste di pini. Ci sono sentieri battuti in quasi tutte le isole, con percorsi sulle spiagge, in campagna e sulle colline.

Facendo trekking a Tenerife Valle Masca potrai ammirare panorami spettacolari, ma potrai anche fare diversi sport acquatici. Per esempio, nelle ventose Lanzarote e Fuerteventura sono molto popolari il surf, il kitesurf e il windsurf, e la piccola città costiera di El Cotillo è uno dei punti migliori per godersi le onde.


Fare trekking nella Valle Masca è un modo meraviglioso di esplorare la natura di Tenerife.

Spiagge e natura

Per coloro che preferiscono una vacanza all’insegna del relax, le Isole Canarie offrono meravigliose spiagge di sabbia su cui distendersi. La spiaggia di Corralejo a Fuerteventura, per esempio, offre ben 10km di sabbia con vista sulle isole di Lanzarote e Lobos. A Lanzarote invece, c’è la spiaggia incontaminata di Famara ai piedi di una scogliera. A Tenerife le spiagge sono nere e affascinati per via della natura vulcanica dell’isola e la spiaggia di El Bodillo è la più bella. A Gran Canaria, le eleganti dune di Mas Palomas si accostano al paesaggio urbano e alle vivaci spiagge di Las Palmas.

Le Canarie contano diversi parchi naturali grazie ai quali hanno conservato il loro patrimonio naturale. Inoltre l’Unesco ha classificato Gran Canaria come Riserva di Biosfera, grazie alla ricchezza della sua flora e della sua terra.


La sabbia nera di Playa Jardin a Tenerife con il vulcano El Teide sullo sfondo

Cibo e cultura

Le Canarie vantano un grande patrimonio archeologico appartenente a diverse civiltà, e molti musei che lo ospitano: a Gran Canaria ce ne sono la maggior parte, mentre a Tenerife l’Espacio de las Artes ospita una collezione importante di arte contemporanea; inoltre l’arcipelago è molto vivace grazie a festival musicali, mostre e manifestazioni.

La cucina delle Canarie è unica nel suo genere – anche se indubbiamente ha una forte influenza spagnola. Lanzarote e Tenerife sono note per l’ottimo vino, in particolare per il Tacoronte Acentejo, il primo vino ad aver ottenuto l’etichetta di origine controllata. Da provare anche le deliziose papas arrugadas e il formaggio di capra tipico di queste isole; naturalmente, visto il mare in cui sono immerse, anche i piatti a base di pesce riescono a deliziare molti palati.


La piazza di Garachico a Tenerife

Sei tentato di far le valigie e partire alla scoperta delle Canarie? Queste meravigliose isole non ti deluderanno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close