Close
7 dei musei più piccoli del mondo

7 dei musei più piccoli del mondo

Ore e ore per visitare un museo? Non sempre. Visitiamo insieme 7 dei musei più piccoli del mondo.

Visitare un museo fa pensare immediatamente a un’esperienza di ore passate a vagare nei corridoi di istituzioni come il Louvre, i Musei Vaticani o gli Uffizi, prima con sincero interesse, poi con sguardo vacuo e la stanchezza nelle gambe per i chilometri macinati di fronte ai quadri; ci vuole circa mezza giornata per visitare ognuno di questi musei immensi che custodiscono opere d’arte dal valore incommensurabile. Ci sono però dei musei per i quali bastano pochi minuti di visita e nei quali a volte non si possono nemmeno fare due passi contati, ma che, non per questo, sono meno interessanti.

Visitiamo insieme alcuni dei musei più piccoli del mondo.

1. Museo Etnografico di Džepčište

I musei etnografici sono delle risorse incredibili per scoprire la storia, la cultura e il folclore di un luogo. Nel villaggio di Džepčište in Macedonia si può visitare il museo etnografico più piccolo del mondo, nonché forse uno dei più originali. Si trova nella casa del signor Simeon Zatlev che per tutta la vita ha collezionato oggetti, utensili, artigianato locale, e cimeli di varia natura come gioielli, orologi, e addirittura l’abito da sposa della vecchia madre che, essendo quasi centenaria, è un vero e proprio pezzo di storia. Il signor Simeon Zatlev non è solo ideatore, curatore e proprietario di questo museo, ma ne è anche la guida e ti accompagnerà tra gli scaffali spiegandoti la storia di ogni pezzo della collezione del museo.

2. Mmuseumm, New York

Gli elementi sono una vecchia fabbrica di vestiti di scena di Broadway tra Tribeca e Chinatown nel vano di un ascensore abbandonato: potrebbe essere più newyorkese di così? Mmuseumm si trova in Cortlandt Alley e ha ospitato mostre di manufatti moderni, di uso quotidiano e non solo. Si segnalano in particolare le mostre sulla religione Modern Religion, Venezuela Counterfeits e Nothign Is Perfect. Dopo un periodo di chiusura, il museo sta per riaprire con la settima stagione di arte concettuale unica nel suo genere.

3. Edgar’s Closet, Alabama

Gli appassionati di letteratura e mistero non possono perdersi il museo di Tuscaloosa in Alabama dedicato al grande scrittore Edgar Allan Poe. Si trova nello sgabuzzino di una scuola e in soli 2 metri quadrati ospita una grande quantità di oggetti (più di 2000!) tra cui opere d’arte, progetti, memorabilia che hanno come soggetto Edgar Allan Poe.

4. World’s smallest Museum, Arizona

Una tappa da non perdere se stai viaggiando on the road negli Stati Uniti. A Superior in Arizona, lungo la Route 60, si trova l’autoproclamato museo più piccolo del mondo che, in effetti, è davvero piccolissimo: 12,5 metri quadrati che ospitano utensili antichi, canzonieri originali dei Beatles, ma soprattutto la “Lacrima di Apache”, una pietra vulcanica che viene dall’Apache Leap.

5. Phone Box Art Gallery, Inghilterra

Le cabine telefoniche del Regno Unito sono famose e iconiche grazie al loro tipico colore rosso acceso che le rende le protagoniste perfette di foto e cartoline. A Barningham, nel North Yorkshire, ce n’è una dal colore insolito: la cabina infatti è verde (una delle uniche cinque di tutto il regno unito), risale al 1920 ed è un monumento protetto per il suo valore storico e culturale. L’artista locale John Hay ha addobbato questa cabina con dipinti dal soggetto floreale per renderla ancora più bella.

6. Mimumo, Monza

Casa della Luna Rossa, una delle case più antiche di Monza, vicina a Piazza Duomo, ospita un museo di 2,29 metri quadrati di superficie, aperto 365 giorni all’anno, ventiquattro ore su 24. È concepito come un contenitore di idee e una vetrina per dare spazio ad artisti noti e giovani emergenti. Una bella idea dell’architetto Luca Acquati.

7. Tiny E’s Museum

Non solo un museo piccolo e itinerante, ma un museo sul Re, Elvis Presley. La roulotte-museo è tappezzata di foto, pezzi da collezione come i mocassini di camoscio blu, e altri oggetti importanti per la carriera di Elvis. Il museo si sposta da Penrose in North Carolina a Tupelo, a Memphis, a Las Vegas e alle Hawaii.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close