Close
7 dei punti panoramici più belli di Roma

7 dei punti panoramici più belli di Roma

Dal colle Gianicolo alla cupola di San Pietro, scopriamo insieme a sette dei migliori punti panoramici di Roma da cui ammirare la Città Eterna dall’alto.

Roma è uno di quei posti in cui non ci si stanca mai di tornare. Tra ristoranti, pizzerie, piazze, e siti archeologici, la lista delle cose da vedere e da fare nella capitale è infinita.

Diamo quindi uno sguardo a Roma dall’alto, attraverso scorci panoramici, terrazze e giardini che offrono una splendida vista sulla Città Eterna.

1. Cupola della Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro è una delle principali attrazioni di Roma, e non è per niente, è una delle chiese cattoliche più grandi del mondo. Al suo interno ci sono 11 cappelle, 45 altari, mosaici di circa 2.000 metri quadrati e… una cupola che misura 446 metri di altezza. Ci si può salire e avere ai piedi tutta Roma nord, con una bellissima vista panoramica che abbraccia Piazza San Pietro fino ai quartieri di Spagna e Colonna. Come godersi l’esperienza della cupola? Andate presto per evitare il caldo e le code e preparatevi a salire 551 gradini (o 320 se fate metà del viaggio in ascensore).

2. Terrazza di Castel Sant’Angelo

Questa fortezza sulle rive del Tevere, nota anche come Mausoleo di Adriano, è famosa per la sua particolare forma cilindrica. Castel Sant’Angelo offre anche una vista spettacolare della città dal suo tetto dal quale si può contemplare il Tevere e il quartiere Prati.

3. Gianicolo

Considerato l’ottavo colle di Roma, il Gianicolo si trova a Trastevere. Dalla sua cima si possono visitare la Fontana dell’Acqua Paola, il faro di Manfredi, la Basilica di San Pietro e il Monumento a Garibaldi: il panorama è magnifico, soprattutto al tramonto. Il panorama comprende la cupola della Chiesa di San Francesco di Sales, Castel Sant’Angelo, il Palazzo di Giustizia, e la cupola del Pantheon.

4. Giardino degli Aranci

Un altro luogo che suggeriamo per guardare il tramonto è il Giardino degli Aranci che è un luogo idilliaco per ristabilire l’equilibrio mentre si è immersi nella natura e per terminare la giornata con panorami da favola (e magari anche godendosi un romantico picnic!). Il parco si trova nell’elegante quartiere dell’Aventino e offre una vista panoramica privilegiata sulla cupola di San Pietro, sull’Altare della Patria e su Trastevere.

5. Terrazza del Pincio

Uno dei parchi più frequentati e più grandi di Roma è Villa Borghese che ospita un museo e una galleria con una collezione permanente dove è possibile contemplare capolavori come l’Apollo e Daphne del Bernini, l’Amore sacro e profetico di Tiziano, e la Madonna e il Bambino di Botticelli, tra molti altri. Se non bastasse, nel parco si trova la Terrazza del Pincio, un affaccio panoramico con vista su Piazza del Popolo, quartiere Prati e sulla Basilica di San Pietro. Dedicate qualche ora alla visita del parco, per poi finire con il relax del belvedere della terrazza.

6. Piazza del Campidoglio

Piazza del Campidoglio è la sede dei Musei Capitolini, per questo è una delle zone più turistiche di Roma. Situata sul Campidoglio, la piazza è stata progettata da Michelangelo nel XVI secolo ed è sede di spettacolari esempi di architettura rinascimentale. Offre anche una vista panoramica sul cuore della città. Si può anche godere di una vista incredibile sul Foro Romano.

https://www.instagram.com/p/B8bvH5Mp7xJ/

7. Monumento a Vittorio Emanuele II

Dal Monumento Nazionale Vittorio Emanuele II, noto anche come il Vittoriano o l’Altare della Patria, si possono ammirare panorami a 360 gradi. A partire dal 2007, ci sono due ascensori panoramici che si possono utilizzare per raggiungere la cima. Una volta arrivati, si può godere di una vista su Via del Corso fino a Piazza Popolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close