Close
Le “altre Venezie” del mondo

Le “altre Venezie” del mondo

Da Aveiro a Zhouzhuang, passando per Empuriabrava, scopri le “altre Venezie” del mondo.

Lo sappiamo, di Venezia ce n’è una sola! Competere con il fascino della Serenissima, con la sua spettacolare Piazza San Marco, con il Palazzo Ducale o con il Ponte di Rialto, è praticamente impossibile. Eppure, nel mondo, sono tante le città (più o meno galleggianti) che con i loro canali ricordano la bella città italiana.

Scopri in questo articolo alcune delle “altre Venezie” del mondo e il perchè si sono guadagnate questo soprannome.

Aveiro, la Venezia portoghese

Situata fra PortoCoímbra, questa città portoghese è una vera bellezza! I canali che attraversano il quartiere di Beira Mar sono una delle principali attrazioni di Aveiro, insieme a molte altre. Dopo aver ammirato le case storiche del quartiere e la praça do Peixe, sali a bordo di un tipico moliceiro e goditi la vista sulla città da questa colorata imbarcazione. Meritano una visita anche la stazione dei treni, con la slendida facciata di azulejo azzurri, la cattedrale e il Museo di Aveiro. Oltre ai canali, una delle zone più instagrammabili della città è la spiaggia Costa Nova, con le sue caratteristiche case dipinte a strisce colorate che donano vivacità al lungo mare.

 

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de @lainettifotografia

Empuriabrava, la Venezia catalana

I 24 km di canali navigabili di Empuriabrava la rendono uno dei più grandi porti turistici residenziali di tutta Europa, un vero e proprio paradiso per chi ama il mare e gli sport acquatici! Oltre a praticare sport avventurosi o navigare sui suoi canali, chi è in visita si può rilassare in una delle sue tre spiagge ammirando l’incredibile paesaggio del parco naturale Aiguamolls de l’Empordà.

 

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de @chatva

Amsterdam, la Venezia del nord

Amsterdam non è l’unica città conosciuta con il soprannome di “Venezia del nord”, è infatti in buona compagnia insieme a  San Pietroburgo, Bruges, Stoccolma, Copenaghen e Amburgo. Ma nella nostra lista non poteva certo mancare la capitale dei Paesi Bassi, con i suoi oltre 100 km di canali dichiarati dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Le gite in barca e le visite culturali al Museo di Van Gogh, al Moco, al Rijksmuseum o all’Hermitage Amsterdam, sono soltanto alcune delle esperienze di visita più amate.

Little Venice, la piccola Venezia di Londra

All’incrocio dei canali Grand Union e Regent’s troviamo Little Venice, un’oasi di pace all’interno dell’indaffarata città britannica. A colpire maggiormente è il laghetto triangolare, con numerose barche ormeggiate (molte delle quali svolgono attività commerciali), circondato da salici e palazzi spettacolari. Da qui si può fare una gita in barca sul Regent’s Canal fino a Camden Town, uno dei quartieri più cool di Londra. Bella anche l’esperienza di passeggiare a proprio ritmo lungo i canali, incontrando luoghi iconici come il Regent’s Park e lo zoo di Londra.

Annecy, la Venezia delle Alpi o la Venezia della Savoia

Annecy è uno di quei posto che sembra essere appena uscito da una favola. Situata nella regione dell’Alta Savoia, vicina al lago di Annecy e circondata da cime montuose, i canali che attraversano il centro storico della città sono soltanto uno dei suoi tanti incanti. Non perderti le facciate colorate degli edifici, il Palazzo de l’Île, il castello e la Cattedrale di San Pietro.

Breslavia, la Venezia polacca

Premiata come migliore destinazione europea nel 2018, gli oltre 120 ponti che collegano le 12 isole di Breslavia (Wroclaw in polacco) spiegano come mai il suo soprannome sia “Venezia polacca”. La Piazza Rynek, la seconda piazza più grande del paese, è il centro nevralgico della città. Qui si trovano la casa di Hansel e Gretel e il municipio, oltre a molti altri edifici d’interesse. Vale una visita anche Ostrów Tumski (la città vecchia di Breslavia) per vedere la cattedrale di San Giovanni Battista e la Chiesa della Santa Croce. Questa zona è conosciuta come “piccolo Vaticano”. Sicuramente, durante il tuo viaggio, ti imbatterai in più di uno gnomo e non c’è da meravigliarsi…visto che ci sono più di 600 statue sparse per la città!

Udaipur, la Venezia orientale

Conosciuta anche con il soprannome di “Venezia dell’est” o la “città dei laghi”, questa città nello stato del Rajasthan è una delle più belle di tutta l’India. Tra i laghi che circondano Udaipur, Il lago Pichola è il più conosciuto. Qui si scorgono due isole: Jag Niwas, dove si trova lo spettacolare Lake Palace e Jag Mandir, dove si trova un altro piccolo palazzo. Il City Palace, situato lungo le sponde del lago, è probabilmente l’edificio più importante di Udaipur. La sua costruzione è durata ben due secoli, diventando ad oggi una delle attrazioni più visitate della regione.

Zhouzhuang, la Venezia cinese

Questa città nella contea di Kunshan è una delle mete turistiche più visitate della Cina. Costruiti tra fiumi e laghi, i ponti di pietra che attraversano i suoi canali attraggono ogni anno frotte di persone in visita. Tra questi, i più famosi sono i ponti gemelli (Shide e Yongan), costruiti tra il 1573 e il 1619 sul fiume Yinzi e sul fiume Nabeishi. Altre attrazioni imperdibili sono Casa Shen, Casa di Zhang e il Tempio Chengxu.

 

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de Sherri Cox (@scoxphoto)

Recife, la Venezia brasiliana

Nella capitale dello stato del Pernambuco, i grattacieli convivono con i variopinti edifici coloniali della zona storica, un mix unico che contraddistingue questa enorme città brasiliana. I quartieri di Santo Antônio, São José e Poço da Panela sono un buon punto di partenza per visitare alcuni degli edifici storci più importanti. Diversi fiumi, tra cui il Beberibe e il Capibaribe, scorrono in mezzo alla città, formando numerosi canali attraversati da bellissimi ponti, da cui il soprannome di “Venezia brasiliana”.

 

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de Visit Recife (@visitrecife)

Fort Lauderdale, la Venezia americana

Oltre ad essere una popolare destinazione per fare vita da spiaggia, Fort Lauderdale è un centro di vela molto importante. Con più di 200 km di canali navigabili, non c’è da meravigliarsi se le gite in barca sono una delle attività più popolari tra chi visita questa bella città della Florida. Altri punti d’interesse sono la Casa Museo Bonnet e i suoi stupefacenti giardini, il Museo della Scienza e il vicino parco nazionale Everglades.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close