Close
Sulle tracce della Principessa Sissi a Vienna

Sulle tracce della Principessa Sissi a Vienna

ll 10 settembre è il centoventesimo anniversario della morte della Principessa Sissi, uno dei personaggi più affascinanti della Storia europea. Abbiamo deciso di celebrarla con un itinerario dei luoghi più rappresentativi a Vienna.

Vienna è una città meravigliosa e ci sono molti modi per visitarla: si può pensare di far coincidere ogni tappa con una delle numerose e bellissime caffetterie antiche, oppure di cercare tutte le opere di Klimt che ci sono sparse in giro per la città. Per celebrare il centoventesimo anniversario della morte della Principessa Sissi, abbiamo pensato di suggerirti un itinerario per visitare i luoghi più rappresentativi e quelli che le erano più cari. Sissi è un personaggio affascinante, dalla storia personale complessa e dalla fine tragica. Bellissima, dalla beauty routine a dir poco bizzarra (si dice si curasse i capelli in modo maniacale e si pesasse tutti i giorni più volte al giorno), l’Imperatrice d’Austria è diventata la protagonista di film, cartoni animati, libri, documentari e opere d’arte. Dopo aver riguardato la trilogia con Romy Schneider nel ruolo della principessa, sei pronto per partire per Vienna alla scoperta di tutti i luoghi della Principessa Sissi.

 

Il Castello di Schonbrunn

Il Castello di Schonbrunn è uno dei simboli più imponenti di Vienna, ed era la residenza estiva degli Asburgo. Conta 1.441 stanze (“solo” 190 però sono aperte al pubblico), è circondato da un parco immenso e bellissimo con tanto di fontane e finte rovine romane, ed è Patrimonio Unesco dal 1996. In questo palazzo nacque e morì l’Imperatore Francesco Giuseppe, il marito di Sissi, e le loro stanze nell’Ala Ovest. Nel Museo delle Carrozze imperiali che si trova nel giardino del palazzo sono custodite le carrozze usate da Sissi nei diversi momenti cruciali della sua vita: è possibile ammirare la dell’incoronazione, quella che la portò alla sua cerimonia di nozze e quella su cui venne uccisa a Ginevra.

i 💛 Sissi 👸🏼 #wien #vienna #Interrail2018 #saraoundtheworld

A post shared by PHOTO ALBUM (@fritzifisch) on

Il Palazzo di Hofburg e il Museo di Sissi

È stato per secoli il centro del potere austriaco e fu espanso proprio grazie agli Asburgo. Oggi, oltre alla Biblioteca Nazionale e a una serie di musei, è anche la sede del Museo dedicato all’Imperatrice Elisabetta d’Austria. Il museo è collocato negli appartamenti di Sissi e di Francesco Giuseppe, ed è accuratamente allestito con tutto ciò che è rimasto di quello che possedeva l’Imperatrice: sono esposti i suoi splendidi abiti (compresi quelli nei quali venne ritratta per i dipinti più famosi), i suoi accessori, gli attrezzi ginnici che utilizzava per tenersi in forma, e molti altri feticci che i fan di Sissi apprezzeranno sicuramente, come il bicchiere in cui beveva il latte ogni sera e il certificato di morte originale.

La Chiesa di Sant’Agostino

In questa chiesa a pochi passi da Hofburg, Sissi e l’Imperatore Francesco Giuseppe si sposarono il 24 aprile 1854. Questa chiesa è un luogo di interesse molto importante poiché ospita due organi, uno dei quali costruito per celebrare la nascita di Johann Sebastian Bach, e perché qui venne suonata per la prima volta la celebre messa di Anton Bruckner.

View this post on Instagram

#thatlighttho

A post shared by Jens (@jensinscotland) on

Cripta Imperiale di Vienna

Dopo il tragico attentato di Ginevra, Sissi venne seppellita nella splendida Cripta Imperiale della città, che si trova sotto la chiesa di Santa Maria degli Angeli dei cappuccini. L’Imperatrice è in ottima compagnia: vi sono seppelliti infatti anche altri 149 membri della famiglia Asburgo e vi è custodita la corona del Sacro Romano Impero (è l’ornamento del sarcofago dell’Imperatore Carlo VI).

A post shared by giuseppe (@giuseppe.eboli89) on

Il Volksgarten

Si trova vicino alla Chiesa di Sant’Agostino ed è un magnifico giardino in stile barocco francese che ospita nel mezzo della sua quiete un monumento dedicato a Sissi. Dopo aver reso omaggio all’Imperatrice, un po’ di relax nel parco sarà d’obbligo, in particolare se con vista sul meraviglioso Giardino delle Rose.

Demel K. u. K. Hofzuckerbackerei

Dopo tanto camminare da un luogo altro alla scoperta della vita di Sissi, forse vorrai riposarti e rifocillarti un po’. Il luogo giusto per farlo è il Cafè Demel, a pochi passi da Hofburg. È qui che Sissi, pur essendo molto fissata con la linea, dava sfogo alla sua golosità mangiando sorbetto con violette cristallizzate nello zucchero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close