Close
10 luoghi insoliti da visitare nel mondo

10 luoghi insoliti da visitare nel mondo

Scopriamo insieme 10 posti nuovi, strani e inaspettati che mai avreste pensato potessero ispirarvi per il vostro prossimo viaggio.

Il mondo è bello perché è vario. E lo è davvero: sono tantissimi i posti nel mondo che ci attraggono e ancora di più sono le ragioni per cui ne siamo attratti. C’è chi ama l’architettura e non vede l’ora di esplorare le città con gli edifici più fantasiosi e creativi, c’è chi ama la natura e sceglie di visitare parchi naturali, c’è chi insegue l’arte e chi il mistero.

Abbiamo cercato di compilare una lista che comprendesse posti insoliti, straordinari e particolari per stuzzicare la voglia di viaggiare in ognuno dei nostri lettori e per farvi scoprire posti nuovi (e strani) che mai avreste pensato potessero ispirarvi.

1. Villaggio di Popeye, Malta

Nel 1980 Disney in co-produzione con Paramount decise di girare un film musicale su Braccio di Ferro con Robin Williams come protagonista. Come set, venne scelto un luogo abbandonato vicino a Mellieha, Malta, dove venne costruito da zero un vero e proprio villaggio, Sweethaven, con case colorate dalla forma bizzarra, proprio come quelle dei fumetti. Questo villaggio che si affaccia sulle acque cristalline del Mediterraneo è stato conservato ed è oggi un parco divertimenti.

2. Pamukkale, Turchia

Quelle che sembrano invitanti piscine di un resort a cinque stelle sono sorgenti termali caldissime (la temperatura varia da 35 °C fino a 100 °C) costituite da spessi strati bianchi di calcare e travertino lungo il pendio di una montagna. In apparenza, queste piscine naturali sembrano fatte di nuvole, o di zucchero filato, ed è per questo che si sono guadagnate il nome di Castello di Cotone. Si trovano in Turchia, vicino a Denizli, e per visitarle è necessario togliersi le scarpe e camminare a piedi nudi.

3. Il Selciato del Gigante, Irlanda

Game of Thrones ha lasciato un grande vuoto in ognuno di noi. Tra alti e bassi, tra fan incrollabili e detrattori, quest’ultima stagione segna la fine di un’era. In Irlanda, una delle location in cui la serie è stata girata, c’è un luogo molto insolito che sembra essere uscito dalla penna di Martins: è il Selciato del Gigante, una riserva naturale situata nelle vicinanze di Bushmills nell’Irlanda del Nord. Le sue 40.000 rocce dalla forma esagonale e perfettamente levigate non sono frutto dell’ingegno umani, bensì di un’eruzione vulcanica o, come vuole la leggenda, della creatività di un gigante.

4. Collina delle Croci, Lituania

La Collina delle Croci è un luogo misterioso, forse a tratti inquietante, che si trova nei pressi della città di Šiauliai, in Lituania. L’impatto è molto forte: da lontano la collina sembra quasi un puntaspilli ricoperta com’è da croci di ogni dimensione, foggia ed epoca; camminando tra le croci ci si sente quasi sopraffatti dalla sensazione di camminare in una città fantasma e dalla forte atmosfera mistica che si respira. La collina venne istituita come luogo di preghiera e raccoglimento dove il popolo lituano potessero piangere le sue vittime di guerra.

5. Salar de Uyuni, Bolivia

Con 10 miliardi di tonnellate di sale, chissà quanti piatti di pasta si potrebbero salare! Il Salar de Uyuni in Bolivia è la più grande distesa di sale del mondo e si è formata in seguito al prosciugamento di un lago preistorico. Ogni anno 25.000 tonnellate vengono estratte dalla cava e per questo ci sono tante piccole montagnette di sale posizionate in modo regolare per tutta la distesa che rendono questo luogo davvero surreale, come se fosse una realtà parallela, un luogo dell’aldilà.

View this post on Instagram

This place is really unforgettable!👌What do you think? The picture is taken at Salar de Uyuni in Bolivia 🇧🇴This salt flat is bigger than 10 000 sq.km and this part of Bolivia is one of our most favourite destinations. And of course we have collected crystalic salt what we will use in our jewellery! 🕴We are couple who loves to travel and since our Panamá trip we started handmade accessories project!🌎#Bolivia #SalardeUyuni #saltflat #potosi / #trip #travel #travelling #traveltheworld / #handmade #jewellery #collection #coupleofsand / #sun #bluesky#skygram / #crystalic #salt / #yoga #yogaplace #yogafashion #yogalife / #wanderlust #unforgettable #paradise / #latinamerica #mountains #nature #naturalwonder / #placewow / #backpacker 🙏

A post shared by Couple Of Sand (@coupleofsand) on

6. Rio Tinto, Spagna

Un fiume rosso come il vino. Si tratta del Rio Tinto, un fiume che attraversa la città di Huelva nel sud della Spagna e che presenta una singolare colorazione rosso mattone. Questa caratteristica è data dal fatto per secoli nel fiume sono stati scaricati da una miniera che sorgeva nei paraggi residui di di rame, oro e metalli pesanti che hanno cambiato il pH e quindi il colore dell’acqua del fiume. Tanto è bello e particolare da ammirare, quanto è problematico: il danno ambientale è davvero importante.

View this post on Instagram

Un río de vino… #riotinto

A post shared by Nieves Torés (@mery_snow21) on

7. Lago macchiato, Canada

Un altro luogo dove la composizione chimica dell’acqua crea un effetto straordinario è il cosiddetto Spotted Lake in British Columbia: si tratta di un lago salato la cui acqua è ricca di minerali come argento e titanio che creano delle macchie colorate perfettamente nitide e geometriche sulla superficie dell’acqua. Oltre a essere un luogo incredibile la punto di vista naturale è anche un luogo che ha una forte componente spirituale e leggendaria: è un luogo sacro per gli indigeni, e una leggenda narra che un lotta tra tribù rivali venne interrotta per curare i feriti immergendoli nelle acque curative del lago.

View this post on Instagram

Пятнистое озеро Клилук, (Канада) 👇 ЭТО ИНТЕРЕСНО 👇 Одно из самых необычных природных явлений наблюдается в канадском городке Осойос на озере Клилук. Название «пятнистое озеро» или «Spotted Lake» было дано ему местными индейскими народами. Секрет столь необычных пятнистых картин на зеркале озера скрывается в наличии в его водах особых минералов. Клилук содержит в себе наибольшее количество сульфата магния, кальция и сульфатов натрия, чем любое другое озеро в мире. Также в нем были обнаружены серебро, титан и другие вещества. Пятна, которые образуются здесь в летнее время, являются ни чем иным, как островками из сульфата магния, который при испарении воды начинает кристаллизоваться. Постепенно эти островки становятся такими плотными, что по ним даже можно смело прогуляться. Из-за уникального состава воды, в озере не обитает никаких живых существ, кроме микроорганизмов. Интересно, что в особенно жаркую погоду, когда температура переваливает за 43ºС, на поверхности озера образуется ровно 365 пятен, по одному на каждый день года. В весенний и зимний период озеро Клилук ничем не выделяется и выглядит совершенно обычно. #озероклилук #Канада #пятнистоеозеро #spottedlake #fairy_tale #чудесаприроды Источник: http://mirputeshestvii.ru/see/showplaces/pyatnistoe_ozero_kliluk_v_kanade-4561/

A post shared by Удивительный мир (@fairy_tale_nature) on

8. Dargavs, Ossezia

Quelle che a prima vista potrebbero sembrare piccole case di pietra abbandonate, sono in realtà delle cripte abitate dai morti. Dargavs in Ossezia c’è una valle di 17 chilometri adibita a vera e propria necropoli con circa un centinaio di cripte dove i parenti dei defunti li seppellivano insieme alle loro suppellettili. l villaggio di Dargavs, o la Città dei Morti, ha un antico cimitero dove le persone che vivevano nella valle hanno sepolto i loro cari insieme ai loro oggetti. La valle si estende per 17 chilometri, e il cimitero contiene quasi 100 antiche cripte di pietra. Una leggenda narra che chi si avventurava nella valle non tornava più vivo, e che quando nel XVIII secolo la peste colpì la popolazione, chi non aveva più parenti che lo potessero seppellire, si trasferiva nelle cripte ad aspettare la morte.

View this post on Instagram

Древние селение Даргавс или как ещё его называют «Город мертвых» Именно это место нас так заинтересовало несколько лет назад и Северная Осетия попала в список, куда мы должны обязательно отправиться в ближайшее время. Но «ближайшее время» обернулось несколькими годами. Останавливало: расстояние, дороги… Все время попадались обсуждения в сети о «веселой» дороге на легковой машине к этому древнему некрополю: то камни разгребать приходится на пути, чтобы проехать, то лавина где-то сошла… Но удивительно, на деле, дорога оказалась очень неплохой (а нам есть уже с чем сравнить), по крайней мере, если ехать со стороны Верхнего Фиагдона. А Даргавс конечно место очень интересное, окутанное легендами.. Но за эту поездку мы поняли, что это далеко не единственное место, за которое Северную Осетию нужно вносить в список мест обязательных к посещению… ⠀ #севернаяосетия #kavkazdoc #кукарта#photorussia #natgeoru #madrussians#natgeoadventure#nikon#nikonrussia#rtgtv #landscape #img_russia #r_u_s_s_i_a #фотодляроссии #landscape_russia#showmerussia #rosphoto_top #wonderfuldestinations #skfoonline #caucasianlife #russia_img #natureofrussiaru

A post shared by Kirill & Alyona (@kirillalyona) on

9. Torri del Silenzio, Iran

Restiamo in tema di morti e cadaveri spostandoci in Iran. Secondo la tradizione zoroastriana, dopo la morte il corpo resta alla mercè dei demoni che possono subito contaminarlo. Questo si può evitare lasciando che i fenomeni atmosferici, gli uccelli e gli insetti “si prendano” il cadavere al posto dei demoni. E’ per questo che in Iran (e anche in India) ancora oggi si possono ammirare le dakhmas, torri dalla cima piatta in mezzo al deserto dove venivano esposti – fino agli anni ‘70, quando questa pratica è stata vietata – i corpi dei defunti e venivano ritirati solo quando restavano solo le ossa da seppellire negli ossari.

10. Kjeragbolte, Norvegia

Solo chi non soffre di vertigini potrà godere della visita in un luogo davvero magico, Kjeragbolte, in Norvegia. Si tratta di un masso incastrato tra due scogliere a quasi 1000 metri d’altezza usato spesso come punto di partenza per gli appassionati del base jumping.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close