Close
15 delle sculture più strane del mondo

15 delle sculture più strane del mondo

Musement vi offre una panoramica di 15 tra le statue e i monumenti più bizzarri e originali del mondo.

Dopo il nostro articolo sulle sculture più famose al mondo, abbiamo deciso di viaggiare per il mondo alla ricerca delle statue e dei monumenti più strani del nostro pianeta. In nessun ordine particolare, ecco 15 monumenti più o meno famosi da aggiungere alla tua lista delle cose da vedere almeno una volta nella vita.

1. Brown-Nosers (David Černý – 2003), Praga

Artista ribelle, provocatorio e controverso, David Černý ha lasciato la sua firma ovunque a Praga e le sue opere irriverenti e satiriche sono assolutamente da vedere. E’ nel piccolo giardino della Galerie Futura che si può ammirare Brown-Nosers, ovvero “Il Leccaculo”. Salendo sulla scala e guardando all’interno, capirai cosa rende questa installazione così provocatoria…

View this post on Instagram

Ingenious or provocative? Or both?

A post shared by Prague every day (@praguetoday) on

2. Kůň, il cavallo di Lucerna Passage (David Černý – 1999), Praga

Una delle sue statue più iconiche si trova nel passaggio di Lucerna. Si tratta di una parodia satirica e sorprendente, se così si può dire, della statua equestre di San Venceslao, patrono della Repubblica Ceca, che si trova nell’omonima piazza.

3. La Grande Moschea di Djenne, Mali

La Grande Moschea di Djenne è il più grande edificio di fango del mondo. Oltre a essere un monumento simbolo dell’Africa subsahariana, è di una bellezza mozzafiato ed è classificato come Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

4. La forchetta (Georges Favre – 1995), Vevey, Svizzera

Si tratta della forchetta più grande del mondo: pesa 450 chili di acciaio inossidabile, è piantata nel mezzo del lago di Ginevra di fronte all’Alimentarium, e ormai è parte integrante del paesaggio e della vita degli abitanti di Vevey.

5. La Torre di Pisa, Italia

Non ha bisogno di presentazioni e tutti abbiamo un debole per lei e per la sua pendenza davvero insolita.

6. Squalo di Headington (John Buckley – 1986) , Inghilterra

Questo squalo di oltre 7 metri in fibra di vetro incastrato sul tetto di una casa nella piccola città di Headington, vicino a Oxford, è fatto costruire dall’ex proprietario della casa in segno di protesta contro i bombardamenti americani in Libia.

7. Monte Rushmore, South Dakota, Stati Uniti

Sai chi sono i quattro presidenti del Mount Rushmore National Memorial? Sono George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln!

View this post on Instagram

📍 Le Mont Rushmore, Dakota du Sud, USA 🇺🇸 Non pas un parc naturel, mais un mémorial humain, le mont Rushmore est mondialement connu pour sa gigantesque sculpture en mémoire des présidents américains sur 150 ans. C'est l'un des lieux les plus visités des États-Unis, avec plus de deux millions de visiteurs par an. Il faut s'en rapprocher au maximum pour voir se détacher de la forêt les têtes de George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt et Abraham Lincoln, les quatre présidents les plus marquants de l'époque fondatrice de l'histoire américaine. Les bas-reliefs taillés à même la roche mesurent 18 m de hauteur. Ils couvrent 5,17 km2 et s'élèvent à une altitude de 1 745 m. Le temple de la Démocratie, implanté à l'intérieur du mémorial présidentiel des États-Unis, surplombe ainsi les forêts sur 500 hectares. 📸 Bucchi-Fancesco

A post shared by Petit Futé (@lepetitfuteofficiel) on

8. Chand Baori, Rajasthan, India

Potresti non averne mai sentito parlare ed è un peccato, perché Chand Baori merita davvero una visita. Risale al Medioevo ed è uno dei più antichi baori (pozzi a gradini) del Rajasthan. Gli innumerevoli gradini che compongono questo pozzo ne fanno un luogo dall’architettura e dall’estetica davvero spettacolare.

9. Fontana dell’Orco (Hans Gieng – 1545), Berna, Svizzera

È un monito per la comunità ebraica della città, la rappresentazione del Dio Crono o semplicemente un’opera di fantasia? Ci sono molte teorie e leggende riguardo questa fontana, situata sulla Kornhausplatz, che da secoli terrorizza i bambini di Berna.

10. Monster Park, Viterbo, Italia

Non una, bensì decine di bizzarre sculture cinquecentesche si possono ammirare nei Giardini di Bomarzo, nella provincia di Viterbo, a nord di Roma, più comunemente chiamato Parco dei Mostri di Bomarzo.

12. Mano del Desierto (Mario Irarrázaba – 1992), deserto di Atacama, Cile

Questa mano semisepolta che sorge nel cuore del deserto di Atacama in Cile non ti lascerà indifferente. Si ritiene che l’artista l’abbia creata per rendere omaggio alle vittime del regime militare cileno che operò dal 1973 al 1990 e per denunciare l’ingiustizia e la tortura perpetrate durante la dittatura.

13. La Casa Storta (Szotyński e Zaleski – 2004), Sopot, Polonia

La Casa Storta di Sopot in Polonia, sulla costa meridionale di il Mar Baltico, è l’edificio più fotografato del Paese, e a ragione. Probabilmente non hai mai visto un edificio così onirico.

View this post on Instagram

Безумный Krzywy Domek от поляков ⠀ Не перестаю убеждаться, что Польша – родина незаурядных творцов и диковинных зданий. Для них ничего не стоит вдохновиться глючными абстрактными рисунками и материализовать такой же глючный дом! ⠀ Отличный пример такой работы – Кривой дом или Krzywy Domek, построенный в 2004 году двумя польскими архитекторами в городе Сопот. Дом не просто архитектурный шедевр, но и вполне функциональное здание – это торговый центр). Когда приближаешься к дому, до конца не веришь в его реальность. Он весь асимметричный, двери и окна изогнуты. Во всем строении нет ни единого прямого угла, и кажется, что все окружающее пространство исказилось вслед за строением. ⠀ По задумке, такая причудливая форма должна была привлечь больше посетителей в магазины и кафе торгового центра. И это получилось, центр работает круглосуточно, и, как архитектурный объект вошел в 50 самых странных зданий мира. ⠀ Это тот случай, когда архитектура играет не последнюю роль в маркетинге и пиаре заведения, крымским предпринимателям на заметку;) _________________________________________ #дизайн #дизайнер #дизайнинтерьера #designer #interiordesigner #design #крым #симферополь #севастополь #ялта #Польша #Poland #crimea #simferopol #sevastopol #yalta #дом #архитектура #искусство #маркет #кафе #магазин #krzywydomek #vittagroup

A post shared by V I T T A – G R O U P (@vittagroup) on

14. Vigeland Sculpture Park (Gustav Vigeland – 1907), Oslo, Norvegia

>.

Vigelandsparken è uno dei siti turistici più visitati della Norvegia, accoglie infatti più di un milione di visitatori all’anno. Questo incredibile parco ospita più di 200 sculture dell’artista che ha progettato e disegnato l’architettura del sito stesso. Monolitten (il Monolite) e Sinnataggen (il ragazzo arrabbiato) sono probabilmente le due sculture più famose del parco.

15. L.O.V.E (Maurizio Cattelan – 2010), Milano

>

Era impossibile concludere questo post senza una delle opere presenti nella nostra amata Milano. L.O.V.E, acronimo di libertà, odio, vendetta, eternità è diventato uno dei simboli del capoluogo lombardo. Situata nel cuore della città, in Piazza Affari, di fronte al Palazzo della Borsa costruito durante il periodo fascista, è da interpretare come denuncia al capitalismo, metafora del fascismo attuale. Da notare inoltre che non si tratta di un dito medio, ma di un saluto fascista con le dita tagliate.

View this post on Instagram

Happy new year!!! #milano #cattelan

A post shared by Antonio Sersale (@antoniosersale) on

Credits: Jean-Louis POTIER su Visualhunt / CC BY-ND.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close