Close
12 dei mercati al coperto più belli del mondo

12 dei mercati al coperto più belli del mondo

Da Parigi a Seattle, da Bangkok a Barcellona, Musement vi offre una panoramica di 12 dei migliori mercati coperti del mondo dove potete fare una pausa gastronomica.

Visitare il mercato principale di una città è un ottimo modo per cogliere la sua essenza, per mescolarsi alla gente del posto e, perché no, per assaggiare e acquistare alcuni prodotti tipici in un’atmosfera autentica. Ecco quindi un elenco, lungi dall’essere esaustivo, di 12 dei dei mercati al coperto più belli e particolari del mondo dove è anche possibile fermarsi per assaggiare piatti tipici.

1. Marché des Enfants Rouges, Parigi

Situato nell’Alto Marais a Parigi, il Marché des Enfants Rouges è una vera e propria istituzione per i parigini del 3° arrondissement, che si sono addirittura mobilitati per la sua riapertura nel 2000 dopo sei anni di lavori. Questo storico mercato parigino prende il nome dall’antico ospizio che, nel XVI secolo, ospitava gli orfani in uniforme rossa, simbolo della carità cristiana. 
Oggi, sotto i tetti di vetro e le travi Eiffel, il mercato ospita una ventina di bancarelle ma anche negozi che offrono specialità culinarie internazionali tra cui è difficile scegliere: mezze libanesi, i ristoratori italiani, i produttori di formaggio, i commercianti di vino rendono la scelta molto ardua. Sedetevi dove volete e lasciati ispirare dall’incredibile atmosfera multietnica e familiare che fa vibrare questo posto.

View this post on Instagram

Es una delicia pasear por el 3e arrondissement de París, puedes coger la linea 4 de metro —aunque también podéis coger la 3— hasta Réaumur/Sébastopol. Tu primera parada puede ser Le Marché des Enfants Rouges, en el 39 de la rue de Bretagne. Es el mercado más antiguo de París: fue creado en 1772 para abastecer de alimentos al barrio. Antiguamente había sido un orfanato, y todos los niños iban vestidos de rojo, de ahí el nombre del mercado Hay fruta, pescado, quesos, y pequeños puestos de comida con mesas, con mucho encanto. A mí me llamaron especialmente la atención los puestos de menaje antiguo a la puerta del mercado, de los que había piezas bien bonitas. A pocos metros de este mercado está el Carreau du Temple, en los números del 2 al 8 de la rue Perrée. Un antiguo mercado en fase de reconversión en espacio cultural polivalente. Es una pena que desaparezcan todos estos mercados. Por lo menos en algunos casos se reutilizan sus bellos edificios… El año pasado estaba cerrado por obras, pero se podía entrever su preciosa estructura de finales del siglo XIX, típica representación de la arquitectura de hierro. Volviendo a la Rue Bretagne, en el número 45 está Comptoirs Richard, una tienda de cosas de casa, cafés y tés, puesta con mucho gusto. Entrar en ella es un placer que pone en marcha todos los sentidos. En esta misma calle, cerca de Le Marché des Enfants Rouges, hay un par de fruterías absolutamente espectaculares: Le jardin des délices, y Le Jardin de Marais. A pocos metros está tambien Chez Manon, pan y tartas. Enfrente de Manon, siguiendo nuestro paseo, te toparás con Sabre, una tienda de loza para desayuno y de cubiertos muy bonita. En este momento ya mi marido da siempre las gracias por llevar equipaje de cabina. Y así podría seguir y seguir, porque a cada paso un montón de sitios con encanto para pasear y ver, si no quieres tirar de monedero. Cualquier día tu sueño de pasear por París puede ser realidad. Vaya usted a saber las vueltas que da la vida, aunque pienses que de momento solo puedes #soñaresgratis. #paris #3arrondissement #lemarchedesenfantsrouges

A post shared by Susana Pérez (@webosfritos) on

2. Mercado San Miguel, Madrid

AncheMadrid ha il suo mercato storico. Si tratta del Mercado San Miguel, situato in una delle zone più vivaci della capitale spagnola, a due passi dalla Plaza Mayor. È soprattutto la sua struttura contemporanea di ferro, vetro e ceramica che vi sedurrà. Una volta varcate le porte di questo tempio della gastronomia, rimarrete letteralmente incantati dalla bellezza (e dalla bontà!) dei prodotti esposti. Sentitevi liberi di sedervi ad uno dei tavoli tra i diversi stand per gustare un piatto di tapas.

3. Chatuchak Weekend Market, Bangkok

Il mercato di Chatuchak si trova a , Bangkok ed è il mercato al coperto più grande della Thailandia nonché uno dei più grandi del mondo. Come suggerisce il nome, è aperto ogni fine settimana e dispone di più di 15.000 stand. Dall’abbigliamento all’artigianato, dall’antiquariato ai libri, per non parlare dei tanti stand gastronomici – circa 400 che propongono cucina thai – troverete letteralmente di tutto! Potete anche comprare in loco e spedire a casa i vostri acquisti

https://www.instagram.com/p/BQI36KAgq7-/

4. Mahane Yehuda, Gerusalemme

Come in ogni souk troverete al mercato Mahane Yehuda di Gerusalemmetutti i tipi di merci, ma anche spezie e molti alimenti gustosi e colorati. Da non perdere le straordinarie prelibatezze della pasticceria Marzipan. In mezzo ai corridoi, molti ristoranti e bar offrono una deliziosa cucina locale o mediorientale. Vi consigliamo di organizzare la vostra visita in modo da poter fare colazione, pranzo o cena.

5. La Boquería, Barcellona

A La Boquería sulla Rambla a Barcellona, frutta fresca, verdura e marmellata si susseguono in un’esplosione di colori e sapori per la gioia dei visitatori, ed è uno dei mercati al coperto più famosi del mondo. Durante la vostra esplorazione sarete sicuramente tentati da un succo di frutta fresca appena spremuto. Concedetevi anche una pausa gourmet al banco di uno dei tanti negozi o nel bar più famoso del mercato, il Pinotxo.

6. Pike Place Market, Seattle

Pike Place Market di Seattle è il più antico mercato attivo negli Stati Uniti. L’atmosfera è autentica ed elettrica, i visitatori arrivano da tutto il mondo per passeggiare tra le bancarelle, assaggiare i prodotti offerti dai mercanti ma anche per assistere al famoso “lancio del pesce”. Ospita anche diversi ristoranti, e, tra i diversi mercati al coperto del mondo, questo è noto per essere il luogo dove è stato aperto il primo Starbucks al mondo.

7. Foodhallen, Amsterdam

Situato in un ex magazzino di tram ad ovest di Amsterdam, il Foodhallen è diventato un must per hipster e buongustai nella capitale olandese. Questo tempio della gastronomia moderna, con il suo concetto innovativo e ultra trendy ospita una miriade di negozi, ristoranti e carri alimentari dove scoprire i nuovi sapori della cucina internazionale.

8. Mercado da Ribeira, Lisbona

Non c’è dubbio, al Mercado da Ribeira di Lisbona, ci si va soprattutto per mangiare! Lo spazio di 10.000 m2 è diviso in due parti, una dedicata al mercato tradizionale, l’altra riservata a vari punti di ristoro che vanno dalla semplice merenda alla cucina contemporanea, comprese le specialità locali. Al centro della Food Court, grandi tavolate accolgono i visitatori in un’atmosfera amichevole.

View this post on Instagram

A gastronomical adventure in Lisbon! 🥩🥘👨‍🍳🍜🍹🍷🍻 Time Out runs this food court in Lisbon's Mercado da Ribeira which has been a hallmark of the city since 1890s. It hosts 24 restaurants, 8 bars, a dozen shops , a cooking school and a music venue too. A great place to eat or just hang out and try some of the delicious Portuguese food and drink on hand! . . . . . . . . . . . . #lisbon #lissabon #lisbonne #lisbona #visitlisbon #lisbonlovers #lisboalive #portugalcomefeitos #portugalalive #portugaldenorteasul #portuguese #portugal #igersportugal #igerslisboa #super_portugal #portugal_de_sonho #amar_portugal #igportugal #visitportugal #instadaily #instagood #timeoutmarketlisboa #photography #mercadodaribeira #followme #photooftheday #travel #timeout #foodcourt @visitportugal @lisboalive @super_lisboa @timeoutlisboa @camara_municipal_lisboa

A post shared by Dalton (@daltonpicardo) on

9. Markthalle Neun, Berlino

Il mercato coperto Markthalle Neun di Berlino a Kreuzberg è un luogo versatile ed eclettico dove il martedì, venerdì e sabato, un mercato tradizionale coesiste con il meglio della migliore offerta gastronomica berlinese, che invece è aperto tutto i giorni tranne la domenica. Da non perdere lo “Street Food Thursday” il giovedì sera o il “Breakfast Market”, il brunch che si svolge ogni terza domenica del mese.

10. Borough Market, Londra

Da non perdere a Londra il Borough Market, situato ai piedi del London Bridge; è uno dei mercati alimentari più famosi e più antichi di Londra e le sue bancarelle ben fornite sono particolarmente invitanti. Questo mercato è stato anche una location di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban e de Il diario di Bridget Jones, e turisti e gente del posto si mescolano all’ora di pranzo.

11. Jean Talon Market,

.

Il gigantesco Jean Talon Market, nel cuore del quartiere Little Italy, è un paradiso per tutti i buongustai di Montreal. Le bancarelle dei produttori di frutta, verdura e fiori si alternano a stand dove sono esposti prodotti gourmet di qualità e diversi punti di ristoro dove è possibile concedersi una pausa in un’atmosfera rilassata.

12. Mercato Centrale, Firenze

Per una sosta gastronomica dedicata al meglio della gastronomia fiorentina, visitate il mercato coperto di Firenze. Situato a due passi dalla stazione centrale, il mercato, inaugurato nel 1874, è oggi diviso in due aree: al piano terra c’è un bellissimo e fornitissimo mercato tradizionale, mentre il primo piano è riservato alla ristorazione dal 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close