Close
5 cose da fare a Capodanno a New York

5 cose da fare a Capodanno a New York

“Cosa fai a Capodanno?” Ecco 5 idee, insolite, adatte a tutti i gusti, per trascorrere un Capodanno memorabile a New York.

5,4,3,2,1…Buon anno! Il Capodanno, come il Natale, è una delle feste più grandiose dell’anno a New York City. Il Capodanno a New York non è soltanto quello in Times Square, che senza dubbio ha il suo fascino; ci sono moltissime cose da fare in città per salutare l’anno nuovo.

1. In pista

Volete partire con il piede giusto per quanto riguarda la lista di buoni propositi per l’anno nuovo? Allora cominciate con la New York Road Runner Midnight Runner a Central Park, una gara podistica di quattro miglia. I festeggiamenti iniziano circa due ore prima della mezzanotte con una serata pre-race al Rumsey Playfield che include una festa con dj-set, uno spettacolo teatrale, booth fotografici, artisti circensi e altro ancora. Il clou della serata è lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte che dà il via alla gara! Gli spettatori possono assistere allo spettacolo e i corridori provano l’euforia di correre mentre i fuochi d’artificio si spengono. I corridori potranno anche fermarsi a brindare allo Sparkling Cider lungo il percorso di gara.

2. Il tradizionale concerto dei Phish al Madison Square Garden

Se volete iniziare il nuovo anno con un po ‘di musica dal vivo, ci sono alcuni incredibili concerti e spettacoli a cui assistere. Come da tradizione newyorkese, i Phish torneranno al Madison Square Garden per mini tour di quattro date che culminerà con il loro mega concerto di Capodanno. Questo sarà il 13° concerto di Capodanno per la band al MSG. Negli ultimi 25 anni, la band ha suonato al Garden più di ogni altro luogo, e i “Phishheads”, ma anche i neofiti e i curiosi, potranno iniziare l’anno sulle note delle canzoni più belle di questa band.

3. Capodanno a Broadway

Il Feinstein’s/54 Below, conosciuto come “Broadway’s Living Room”, è uno scantinato che una volta era un privé VIP dello Studio 54. In questo posto così affascinante si può vivere un’esperienza unica che comprende un’ottima cena, ottimi cocktail, e un’ottima performance delle più importanti stelle di Broadway Stars. A Capodanno c’è l’immensa Annaleigh Ashford, vincitrice del Tony: oltre al cabaret, sono assicurati sfarzo, rock’n’roll e musica insieme a una cena di due portate, un buffet di dessert e un dance party in discoteca in stile Studio54.

Al Lincoln Center invece, la New York Philharmonic onorerà il lavoro del leggendario Stephen Sondheim per celebrare il nuovo anno. La serata sarà presentata da una vera leggenda, la musa di Sondheim e vincitrice del Tony Award Bernadette Peters e dalla vincitrice del Tony Award Katrina Lenk. La serata celebrerà Stephen Sondheim con le musiche di spettacoli come Into the Woods, Company, Sweeny Todd e molti altri – ci potrebbero essere anche alcuni ospiti speciali. Una notte perfetta per tutti gli appassionati di musical.

4. Un po’ di Puccini

E si fanno le cose ancora più in grande al Metropolitan Opera (sempre al Lincoln Center). Per festeggiare il nuovo anno, la celeberrima soprano Anna Netrebko sarà protagonista di una serata di gala che celebra Puccini con performance tratte da La Boheme, Tosca e Turandot. A seguire, cena e balli sul Grand Tier e fuochi d’artificio a Central Park Fireworks dalla terrazza.

5. Festeggia tutta la notte

Se una performance “standard” è troppo banale per voi, il Capodanno della McKittrick World’s Fair all’eclettico McKittrick Hotel è originale e fuori dagli schemi al punto giusto: ospita infatti il famoso spettacolo teatrale interattivo Sleep No More. Stiamo parlando di qualcosa che va oltre i vostri sogni più sfrenati. Ci saranno spettacoli dal vivo, acrobati, installazioni, ospiti speciali a sorpresa, e il ballo vero e proprio con open-bar si protrarrà fino alle prime ore del mattino. La serata comincerà, per chi lo desidera, con un’opulenta cena di tre portate, con intrattenimento dal vivo ancora più speciale, e potrà essere seguita dalla proiezione di Sleep No More per un viaggio in maschera attraverso l’ignoto, il tutto prima di visitare l’Esposizione Universale. I costumi, come previsto, saranno sontuosi e seguiranno il tema delle “tonalità chic del blu notte, oro, argento e nero, o con un’atmosfera tematica ispirata alle meraviglie cosmiche e agli esploratori del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close