Close
5 idee alternative per il Capodanno

5 idee alternative per il Capodanno

Ecco 5 idee per aiutarti a decidere cosa fare a Capodanno e per rispondere alla domanda più temuta e antipatica dell’anno.

La domanda più odiata dopo “come mai sei ancora single?” e “quando ti laurei?” sta per tornare a tediarci e a funestare le nostre giornate.

“Cosa fai a Capodanno?”

Diciamolo, non è solo la domanda a essere fastidiosa, lo è anche il Capodanno di per sé, per diverse ragioni.

Tanto per cominciare, viaggiare in questo periodo dell’anno è costoso quasi in modo proibitivo.

Da single, Capodanno è una festa carichissima di aspettative che vengono prontamente deluse (a quelli che erano adolescenti degli Anni Zero, in particolare, The O. C. ha creato standard irraggiungibili e aspettative impossibili da soddisfare).

In coppia – può essere un po’ triste da ammettere – ma Capodanno diventa un giorno come un altro. O meglio, vorresti che fosse un giorno come un altro, ma ti senti obbligato a fare qualcosa di speciale per provare a te stesso di non esserti trasformato in un pantofolaio che preferisce Netflix alla vita sociale (spoiler: è proprio così).

Potrebbe essere un bel momento per passare una serata con gli amici expat, ma loro dovranno dividersi, o scegliere, tra almeno 5 feste di capodanno diverse, dando così importanza diversa ad amici diversi.

I ristoranti e le discoteche la notte di Capodanno sono praticamente l’inferno in terra.

Cosa fare, dunque, l’ultima notte dell’anno per salutare degnamente l’anno nuovo?

Abbiamo deciso di darvi qualche idea, non fosse altro per dare una risposta soddisfacente a chi ve lo chiederà, e cambiare rapidamente argomento.

1. Capodanno nel Castello di Rivalta

Festeggiare Capodanno in un castello vi farà cominciare l’anno nuovo con il piede giusto. La location renderà la notte e la festa davvero magiche, e il tour dentro al castello vi farà scoprire cose nuove e inaspettate: potrete scegliere la visita guidata animata della durata di un’ora che si svolge in gruppi a partire dalle 21.30 del 31 dicembre e ha l’obiettivo di far scoprire ai visitatori leggende e personaggi fantastici, oppure o la visita guidata alla scoperta della storia, della bellezza e della cultura che caratterizzano il Castello di Rivalta; quest’ultima sarà divisa in vari turni a partire dalle 18.00 e l’ultima visita disponibile sarà quella di mezzanotte e mezza, quando il nuovo anno sarà già arrivato.

View this post on Instagram

⠀ Pianifica la tua visita, siamo aperti tutti i giorni con le nostre visite guidate: ⠀ – Lunedì e Martedì su prenotazione. – Mercoledì, Giovedì e Venerdì: 11.00 e 15.30. – Sabato: 11.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00. – Domenica e Festivi: 10.30, 12.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00. ⠀ Ricordiamo inoltre che dal 30 Marzo al 14 Giugno il Castello di Rivalta apre la stagione primaverile con il ritorno di tre fra le sue mostre più apprezzate: ⠀ – “Viaggio in Europa” (vedute ottiche); – “Le tavole di un’antica famiglia piacentina”; – “I costumi di Artemio Cabassi”. ⠀ Per tutti i dettagli link in bio. ⠀ #CastelloDiRivalta #CastelliDelDucato #Castle #Tour #Piacenza #Italy

A post shared by Castello di Rivalta (@castello_di_rivalta) on

2. Visita di Graz

Se siete sempre in vena di visite culturali, anche la pittoresca cittadina di Graz propone un tour del centro storico mentre si prepara al Capodanno. Una rilassante e interessante passeggiata, perfetta per concludere l’anno in bellezza.

3. Una notte all’Acquario di Genova

Festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo insieme al popolo del mare è davvero una cosa unica e speciale. L’Acquario di Genova propone un Capodanno davvero emozionante che comprende un aperitivo nella sala dei delfini, a seguire una cena fino con brindisi di mezzanotte nella Sala Costa dei Delfini, nella Sala Baia degli Squali, nella Laguna delle Sirene, e nella Grotta delle Murene. Durante tutta la serata, l’acquario è completamente accessibile e visitabile liberamente.

4. Capodanno yogico e meditativo in collina

Se il 2019 è stato un anno impegnativo e vi augurate che il 2020 prenda tutt’altra piega, potete cominciarlo con un rilassante e rigenerante ritiro yogico. Sono molti i centri che organizzano ritiri yoga per Capodanno, ma ve ne consigliamo uno in particolare, quello di ashatanga yoga alla Chiara di Prumiano a Barberino Val d’Elsa, antica casa rurale del ‘400 restaurata nel rispetto del paesaggio con materiali naturali nel cuore del Chianti. Cinque giorni da passare a contatto con la natura, seguendo il ritmo imposto dalle albe e dai tramonti, e praticando un tipo di yoga molto rivitalizzante ed energico insieme alla meditazione. Il cenone vegetariano di San Silvestro è previsto, naturalmente così come dei laboratori artistici e creativi e un rituale per salutare l’anno nuovo. Se tutto questo non fosse sufficiente per lasciarsi alle spalle le difficoltà dell’anno che sta finendo, ricordatevi che siete pur sempre nel Chianti e un buon bicchiere di vino (o dieci) possono essere d’aiuto.

5. Capodanno catartico al Faro di Punta Palascia

Un’idea per un Capodanno romantico (che non significa sia ad appannaggio delle coppie soltanto, il self-love è importantissimo) e davvero catartico è quello che viene festeggiato al Faro di Punta Palascia, nella zona più bella e incontaminata di Otranto. Questo luogo è speciale e quasi magico perché l’alba vi arriva prima che nel resto d’Italia – ed è anche uno dei luoghi più belli del Salento. Si tratta di un raduno spartano, con coperte, tende e cibo al sacco dove le cose importanti saranno la condivisione e la magia irripetibile del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close