Close
6 delle isole più piccole della Grecia

6 delle isole più piccole della Grecia

Scopriamo insieme alcune delle isole più piccole della Grecia, tutte bellissime e molto tranquille per una vacanza in totale relax.

Abbiamo già detto che il sogno di tutto il popolo vacanziero è andare in vacanza in altissima stagione e riuscire a trovare spiagge isolate, posti poco affollati, ristoranti dove non essere obbligati a prenotare giorni prima per poter cenare vista mare.
Per quanto possa sembrare un sogno irrealizzabile, ci sono alcune destinazioni da tenere presente.

La Grecia è una delle mete più ambite e frequentate per le vacanze estive, ma vanta anche una grande quantità di arcipelaghi e isole sparse per tutto il Mar Egeo e per il Mediterraneo. Naturalmente ci sono le stupende Creta, Corfù e Zante, le vivaci Mykonos e Santorini, ma ci sono anche isole piccolissime, quasi degli scogli in mezzo al mare, che sono meno conosciute, meno facilmente raggiungibili e per questo riservano un sacco di sorprese.

Scopriamo insieme alcune delle isole più piccole (e belle) della Grecia.

1. Sifnos

Quest’isola dell’arcipelago delle Cicladi non ha nulla a che vedere con la movida di Santorini. Si tratta di un’isola piccola, tranquilla, pittoresca e con molte cose da fare e da vedere – come il villaggio di Kastro o la Chiesa dei Sette Martiri, posizionata su una roccia a picco sul mare – ma le sue dimensioni contenute permettono di spostarsi in motorino e una vacanza all’insegna del relax.

View this post on Instagram

Sifnos, exotic beaches and excellent cuisine!⁣ ⁣ Presenting the perfect balance of Instagram-worthy beaches, Cycladic architecture and low-key tourism, Sifnos is Paros' lesser known sister. ⁣ ⁣ Sifnos, with cleaner and less-crowded beaches, is definitely worthy to visit and offers a rich gastronomy you are sure to enjoy.⁣ ⁣ With beautiful beaches, cute little villages, and no fewer than 227 magnificent churches on its soil, it is truly a place to savor.⁣ ⁣ Explore the country's incomparable archaeological treasures, witness natural wonders, visit fascinating destinations, wander through fairytale towns, learn about the Greek culture, enjoy its cuisine, discover the best hidden gems of Greece and have an unforgettable trip with @monterrasolroadtrips ⁣⁣⁣ ⁣⁣⁣ #Sifnos #Cyclades #Greece #Monterrasol #travel #privatetours #customizedtours #multidaytours #roadtrips #travelwithus #tour #landscape #nature #architecture #view #island #sea #beach #white #beauty #beautiful #thisisgreece #wandering #instagood #photography #photo #view #igers #travelgram #follow4follow

A post shared by Monterrasol Travel (@monterrasolroadtrips) on

2. Folegandros

Fa parte sempre dell’arcipelago delle Cicladi e misura 32 chilometri quadrati. Ci sono solo tre villaggi in tutta l’isola, Karavostasis, Hora e Pano Meria che sono collegati da un’unica strada. Nel villaggio di Karavostasis c’è il porto, Hora è la capitale costruita sul ciglio di una scogliera, mentre Pano Meria è un villaggio rurale abitato dai veri local. Da provare una specialità tipica dell’isola, la matsada, una sorta di noodle o di tagliatelle di grano duro da condire con polpette di vario genere.

3. Koufonissia

E’ in realtà formata da due isolotti, Kato Koufonisi, abitato solo da un pastore e dalle sue pecore, e Ano Koufonisi.
Chora è il solo centro abitato dell’isola ed è caratterizzata dalle tipiche casette bianche con i tetti blu delle Cicladi. Inutile specificare che ci sono in tutta l’isola magnifiche spiagge e calette paradisiache che si possono raggiungere solo a piedi o via mare.

4. Donousa

Quest’isola misura soltanto 13 chilometri quadrati e ha una sola strada asfaltata che la percorre lungo tutta la costa. L’isola ha origini molto antiche: era abitata nell’era arcaica, Virgilio ne parla nell’Eneide e nel Medioevo era un covo di pirati. Come se tutto questo non bastasse a conferirle un fascino unico, si aggiunge il fatto che, secondo il mito, Arianna si nascose proprio qui, protetta da Dioniso, dopo essere stata abbandonata da Teseo.

5. Kastelorizo

Questa piccola isola di 11 chilometri quadrati di superficie, oltre ad avere scorci e spiagge straordinarie, ha anche una reputazione da star. E’ stata usata come location per il film Mediterraneo di Gabriele Salvatores che vinse l’Oscar come miglior film straniero nel 1992. Ma non solo: nel 2006 è stata fonte di ispirazione per David Gilmour e per il suo album On an Island.

6. Kinaros

Concludiamo con una delle isole più piccole di tutta la Grecia e sicuramente quella più adatta a chi davvero non vuole trovare anima viva sul proprio cammino quando va in vacanza. Kinaros è poco più che uno scoglio (ha una superficie di 4 chilometri quadrati) nell’Egeo, non ci arrivano traghetti e non ospita alcun tipo di infrastrutture – né ristoranti, né bar, men che meno alberghi. Ci abita soltanto una donna, la signora Irene, e per il resto è un’isola davvero paradisiaca e completamente selvaggia. La si può visitare arrivandoci con un’imbarcazione privata e si può godere della sua natura davvero incontaminata, l’importante è salutarla a fine giornata.

View this post on Instagram

#Kinaros #greece #yachting

A post shared by Martin Patricny (@mpatricny) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close