Close
6 edifici iconici dell’architettura gotica

6 edifici iconici dell’architettura gotica

Celebriamo la notte di Halloween con una rassegna degli edifici dell’architettura gotica più iconici (e spaventosi) di sempre.

Si avvicina la notte di Halloween e tra tour a caccia di fantasmi, parchi divertimento e serate a tema le opzioni sono tante per entrare nello spirito della notte più spaventosa dell’anno. Ma hai mai pensato che anche l’architettura possa giocare un ruolo fondamentale nel creare un’atmosfera da brivido?

L’architettura gotica si è sviluppata in Europa tra il XII e il XVI secolo, per poi tornare in voga tra il XVIII e il XIX secolo con lo stile neogotico. Alla pietra vengono associate grandi vetrate, guglie appuntite e scenografiche, archi ampi e decorazioni complesse. L’arte gotica è elegante, molto decorata e maestosa. Ma è proprio in queste enormi cattedrali, castelli e torri che prende vita il romanzo gotico, con le sue storie di fantasmi e altre presenze misteriose.

Se vuoi vivere un Halloween diverso dal solito, ti proponiamo una lista di 6 edifici iconici dell’architettura gotica in Europa che devi assolutamente visitare:

Duomo di Milano, Italia

Impossibile non iniziare la lista di opere di architettura gotica senza citare la chiesa più grande d’Italia: il Duomo di Milano. Costruita in pieno periodo neogotico, questa enorme cattedrale è stata completata soltanto nel 1932. L’opera ha avuto una storia travagliata e per la sua costruzione sono stati chiamati ingegneri e architetti da tutta Europa. La caratteristica più affascinante dell’edificio sono le 135 guglie e le statue inquietanti, che si possono ammirare ancora meglio salendo sulle terrazze.

Alcune leggende raccontano che la cattedrale sia infestata dal fantasma di una giovane sposa, Carlina, che pare compaia spesso nelle foto ricordo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Duomo di Milano (@duomodimilano)

Castello di Bran, Romania

Se le cattedrali gotiche sono le opere più riuscite e famose di questo filone artistico, i castelli gotici sono di sicuro gli edifici più inquietanti. Il Castello di Bran, anche noto come il Castello di Dracula, si trova in Transilvania, facilmente raggiungibile con un tour da Bucarest. Costruito tra il 1211 e il 1328, è famoso soprattutto per essere stato dimora di Vlad III di Valacchia, anche conosciuto come Vlad l’Impalatore, che potrebbe aver ispirato il Conte Dracula di Bram Stoker.

Oggi una visita al castello permette di vedere gli appartamenti dei regnanti e il museo etnografico della Transilvania. La zona, tra l’altro, è particolarmente ricca di castelli gotici, uno dei più celebri è il Castello dei Corvino.

Duomo di Colonia, Germania

Con i suoi 157 metri d’altezza, il Duomo di Colonia è una delle chiese più alte del mondo, nonché uno degli edifici gotici più famosi d’Europa. La facciata è enorme e dal 1996 è considerata dall’Unesco Patrimonio Mondiale. Con le sue torri campanarie cuspidate e le caratteristiche guglie, questa cattedrale stupisce e disorienta per la sua imponenza. Tra i luoghi più infestati di Colonia, unisciti a un tour guidato per scoprirne tutti i misteri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alex Kaschny (@alex_kaschny_photography)

Municipio di Bruxelles, Belgio

Questo capolavoro del gotico barbantino è stato costruito nel Quattrocento ed è Patrimonio Mondiale Unesco dal 1998. La facciata dell’edificio è fittamente decorata, con pinnacoli, baldacchini e statue raffiguranti profeti, santi e figure allegoriche. Ma la caratteristica più famosa di questo edificio pubblico è la torre civica che, per la sua perfetta armonia, è stata soprannominata “Torre inimitabile”. Sopra i 96 metri di altezza della torre svetta una guglia e il santo patrono della città, San Michele.

Pare che la “Torre inimitabile” nasconda un errore di progettazione: la torre e la facciata dell’edificio principale sono in realtà scentrati. Leggenda narra che l’architetto di questa maestosa opera, scoperto l’errore e preso dalla disperazione, si gettò giù dalla torre che aveva costruito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fernando Agostinho (@siragostini)

Cattedrale di San Vito, Repubblica ceca

All’interno del complesso del Castello di Praga si trova un esempio inimitabile di architettura gotica: la Cattedrale di San Vito. Questa chiesa imponente è uno dei simboli del paese e un luogo molto importante della cristianità, in quanto conserva una reliquia piuttosto lugubre: la testa di San Luca. I lavori per quest’opera monumentale iniziarono nel 1344, per essere completati soltanto nei primi anni del Novecento.

All’interno la chiesa conserva numerose tombe di principi, sovrani e personaggi storici, ci sono quindi altissime possibilità che il luogo sia infestato!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gino (@gfoto20)

Palazzo dei Rettori, Croazia

Dubrovnik (Ragusa in italiano) è una città affascinante, tappa obbligatoria in un viaggio on the road in Croazia. La città è ricca di storia e il Palazzo dei Rettori è uno dei luoghi che meglio riesce a raccontarla. L’edificio mescola elementi di architettura gotica veneta e rinascimentale ed è stato distrutto e ricostruito diverse volte. Il palazzo era sede del rettore della Repubblica di Dubrovnik ed è un edificio estremamente elegante.

All’epoca, questo palazzo pubblico si trovava a poca distanza dalle celle della prigione della città. Pare che i diplomatici in visita potessero addirittura sentire le urla dei prigionieri, un dettaglio che ancora oggi fa accapponare la pelle.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Franzi (@matteofranzi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close