Close
Vacanze in Croazia: tappe per un viaggio on the road

Vacanze in Croazia: tappe per un viaggio on the road

Meta molto amata per le vacanze, la Croazia serba in sé un incredibile patrimonio storico-culturale, spiagge da sogno e natura incontaminata.

La Croazia è una meta particolarmente amata per le vacanze. Grazie alla sua vicinanza con l’Italia, sono tantissime le persone che decidono di raggiungerla usando la macchina, magari dividendo il viaggio in tappe non troppo lontane fra loro per visitare le bellissime città che si incontrano lungo il tragitto.

Se sei in cerca di ispirazione, qui abbiamo preparato una breve guida per il tuo prossimo viaggio on the road. E se hai un po’ più di tempo e non ti accontenti delle vacanze in Croazia, il consiglio è di esplorare anche la vicina e sorprendente Slovenia.

Prima tappa: Pola-Zagabria, ca. 270 km

Pola e dintorni

Pola è la maggiore città dell’Istria, nonché uno dei punti in Croazia più vicini all’Italia. È quindi un’ottima tappa di partenza da dove iniziare il tuo viaggio on the road. Una città costiera, dal clima rilassato e nota soprattutto per le sue rovine d’epoca romana. Fra le attrazioni più famose, l’Arena di Pola, anfiteatro d’origine romana che si staglia con il bianco della sua pietra sul mare cristallino. Particolarmente suggestiva anche la Cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, oggi simbolo della religione cristiana su cui un tempo sorgeva invece un tempio dedicato a Giove. Infine, imperdibile il castello di Pola, che sorge su una collina con vista sulla baia, costruito nel 1630 per volere del governo veneziano e oggi sede del Museo storico dell’Istria.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Travelinsightpedia (@travelinsightpedia)


Per un momento di relax, nei dintorni della città è possibile trovare piccole spiaggette rocciose in cui sdraiarsi a prendere il sole e fare un tuffo in acqua. Imperdibile la Spiaggia Kolumbarica, a 10 km circa dal centro città. Si trova immersa nel Parco Naturale di Kamenjak ed è famosa per le scogliere da cui tuffarsi e per le grotte sottomarine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Noe (me) (@noemipigliapochi)

Zagabria

A poco più di tre ore di distanza da Pola si trova invece Zagabria, la sorprendente capitale croata. Qui ci troviamo nell’entroterra del paese e la città sorge a 120 m.s.l.m., a nord costeggiata dal gruppo montuoso del Medvenica. Zagabria è una città eclettica, simile a Budapest per il suo fascino architettonico antiquato, ma giovane e con un panorama artistico-culturale estremamente vivace. La città è divisa in Città Alta, la parte antica, e Città Bassa, di più recente costruzione e dove si trovano i principali musei della città. Numerose sono le aree verdi che si possono visitare, dai bellissimi Giardini Botanici al Parco Maksimir, uno dei parchi più antichi d’Europa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Zagreb Tourist Board (@zagrebtourist)


Tra i tantissimi musei, uno dei più famosi e più originali è il Museo delle Relazioni Interrotte, anche conosciuto come Museo dei Cuori Spezzati, proprio di fronte al municipio cittadino. Si tratta di un museo sociologico che raccoglie cimeli, fotografie, messaggi e molti altri oggetti donati da persone provenienti da tutto il mondo accomunate da un’esperienza: l’aver interrotto una relazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Museum of Broken Relationships (@brokenships)

Seconda tappa: Zagabria – Laghi di Plitvice – Zara, ca. 269 km

Laghi di Plitvice

I Laghi di Plitvice fanno capitolo a sé, una tappa da non perdere durante la tua prossima vacanza in Croazia. All’interno di un parco nazionale, si trovano esattamente a metà strada fra Zagabria e Zara e dal 1979 sono stati riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Uno dei punti di forza di questa zona, oltre alla natura incontaminata, sono le spettacolari cascate, che avevamo già incluso nella nostra lista delle cascate più belle al mondo.

Zara e dintorni

Dall’entroterra torniamo sulla costa, da dove proseguiremo per la durata di tutto il nostro viaggio on the road attraverso la Croazia. Zara è situata nella Dalmazia, affaccia sul Mare Adriatico e vanta una storia millenaria. La sua fondazione infatti è datata IX secolo a.C., ad opera dei Liburni. Una delle attrazioni più famose di Zara è il particolare Organo Marino, opera realizzata da Nikola Basic. Strutturalmente simile a una gradinata posta sulla riva, si tratta in realtà di un vero e proprio organo che sfrutta le onde del mare per modulare sette accordi e cinque tonalità. Bellissime anche le chiese, fra cui la Chiesa di San Donato e la Cattedrale di Santa Anastasia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sabrina_Serene (@sabrina_serene)


A meno di un’ora di distanza dalla città si trova il Parco Nazionale delle cascate Krka, un’altra testimonianza dell’incredibile paesaggio naturale che si può trovare nel paese.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Krka National Park (@krkanationalpark)

Terza tappa: Zara – Spalato, ca. 158 km

Spalato

Spalato è la seconda città della Croazia, fondata originariamente dai greci. Nonostante venga interpretata come una mera meta di passaggio, Spalato è una città estremamente affascinante, dall’atmosfera vivace e piena di attrazioni turistiche da poter visitare. Fra le attrazioni più popolari si trova il bellissimo Palazzo di Diocleziano, fatto costruire dall’Imperatore Diocleziano come propria abitazione e che oggi coincide con il centro storico della città. Altro edificio meraviglioso è la Cattedrale di San Doimo, costruita sul mausoleo di Diocleziano nel V secolo. E poi, che vacanza sarebbe senza una passeggiata serale sul lungomare? Quello di Spalato è particolarmente affascinante.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da F. (@federicagerini)

Le isole

La città è anche punto strategico da cui partono molti traghetti verso le isole, località particolarmente amate per le vacanze in Croazia. Tra queste, Hvar, l’isola di Lesina, è la più famosa, nonché l’isola più lunga della Dalmazia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Hvar (@visithvar)

Ultima tappa: Spalato – Dubrovnik, ca. 231 km

Dubrovnik (Ragusa)

Ultima immancabile tappa Dubrovnik. La città si raggiunge faticosamente, si trova infatti sulla punta più meridionale di tutta la Croazia. Eppure, la fama la precede. La popolarità della città è aumentata dopo essere stata scelta per girare le scene ambientate ad Approdo del Re nella serie tv Il Trono di Spade, per questo è particolarmente affollata soprattutto durante la stagione estiva. La città è caratterizzata da mura imponenti, lunghe ca. 2 km, che si stagliano a picco sul mare e su cui è possibile passeggiare per godersi un’esperienza più unica che rara. Ma vale una visita tutta la città vecchia, divisa in due parti dallo Stradun, la via principale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dubrovnik Riviera (@dubrovnikriviera)


Fuori le mura, in posizione panoramica, si trova il Forte di Lovrjenac, costruito nel XV secolo e simbolo della libertà conquistata dalla città. La fortezza, a picco sul mare, permette di godere di una vista mozzafiato. Inoltre, è oggi sede di un Museo Archeologico del periodo VIII-XII secolo particolarmente interessante.


Un altro punto di forza di Dubrovnik è la vicinanza a spiagge bellissime, facendone una tappa davvero ideale per le vacanze in Croazia: dorate, a ciottoli, incontaminate o perfettamente attrezzate per il turismo, ce n’è davvero per tutti i gusti. La più vicina alla città è quella di Banje, che tra l’altro offre una caratteristica vista sulle mura. Tra le più appartate Sveti Jacov, alla quale si accede dopo avere sceso 200 scalini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close