Close
I migliori 11 ristoranti di New York dove mangiare la pasta

I migliori 11 ristoranti di New York dove mangiare la pasta

Sia che tu corra la maratona di New York questa domenica o che tu voglia semplicemente concederti qualche forchettata dei migliori carboidrati della città, Musement passa in rassegna undici tra i migliori ristoranti a New York che offrono pasta.

La madre di tutte le maratone si avvicina: la TCS New York City Marathon si svolge la prima domenica di novembre. L’allenamento per una maratona richiede dedizione, costanza, impegno e carboidrati… un sacco di carboidrati! Per questo la cena alla vigilia della maratona è importante. Solitamente molti optano per la pasta e, a essere onesti (sebbene alcuni italiani potrebbero avere qualcosa da obiettare), non c’è città migliore di New York per ricaricare le energie con un gustoso piatto di carboidrati conditi. Ecco undici dei migliori ristoranti a New York che offrono ottimi piatti di pasta, per un carico di carboidrati pre-gara o semplicemente per soddisfare la tua voglia di pasta in qualsiasi periodo dell’anno… maratona alle porte o meno.

1. I Sodi

Il viaggio dello chef Rita Sodi è iniziato in una fattoria nella favolosa campagna toscana ed è continuato fino all’ancor più favoloso. Da I Sodi rende omaggio alle sue radici toscane con quelli che probabilmente sono alcuni dei migliori piatti italiani. Sul fronte della pasta, da non perdere le pappardelle al limone Meyer e pecorino, gli spaghetti cacio e pepe e la lasagna fatta in casa con sugo di carne o carciofi. Se hai voglia di un cocktail, il menu Negroni offre una selezione di queste famose bevande amare per soddisfare ogni capriccio e fantasia. Meritano una visita anche la Via Carotta e la Buvette di Sodi, entrambe incredibili. (105 Christopher St; 212.414.5774; sito web)

View this post on Instagram

Pappardelle al limone

A post shared by I Sodi (@ritasodi) on

2. Porsena

La Chef Sara Jenkins è abilissima a cucinare piatti a base di pasta, e al Porsena puoi scegliere tra anelloni con sugo piccante di agnello, senape indiana e pan grattato, bucatini alla norma, o rigatoni all’aglio, ricotta e pepe nero. Questo semplice e rustico ristorante è sempre affollato, per cui assicurati di prenotare in anticipo. (21 E 7th Street tra la Second e la Third Avenue, 212.228.4923, sito web)

3. Al di Là

Questa trattoria Park Slope è sempre andata forte da quando il team enologico capitanato da Emiliano Coppa e lo Chef Anna Klinger l’hanno aperta nel 1998. Per molti versi sono stati in anticipo sui tempi: erano a Brooklyn prima che Brooklyn fosse “cool”. Negli ultimi dieci anni Brooklyn è diventata molto modaiola anche in fatto di ristorazione, ma continuano a fare le loro cose e a farle bene. Il menù delle specialità del Nord Italia comprende paste come spaghetti alle vongole e peperoncino, e le loro famose tagliatelle al ragù. Non accettano prenotazioni, quindi arriva lì in orario di apertura, ovvero alle 17.30 di sabato….specialmente se hai intenzione di arrivare a Staten Island prima dell’alba la domenica della maratona . (248 5th Ave, Brooklyn; 718.783. 4565; sito web)

View this post on Instagram

Tagliatelle al ragu'

A post shared by al di là Trattoria (@aldilabrooklyn) on

4. Tra di Noi

Sarebbe una negligenza da parte nostra se non menzionassimo nemmeno un ristorante nella Arthur Avenue nel Bronx, la vera “Little Italy” di New York, e il ristornate Tra di Noi merita senza dubbio una menzione speciale. Nato in Abruzzo, Marco Coletta (che ha cucinato una volta per Sofia Loren) prepara alcuni dei piatti di pasta più gratificanti che si possano gustare su questo lato dell’Atlantico, mentre la sua affascinante moglie Lorraine si occupa della sala da pranzo. Puoi gustare l’amore nelle semplici ma gustose preparazioni di pasta come i rigatoni all’amatriciana, le orecchiette con cime di rapa e le fettuccine alla carbonara. È come mangiare a casa di tuo zio italiano… ma meglio. (622 E 187th Street, Bronx all’incrocio con Hughes Avenue; 718.295.1784, sito web)

5. Bar Primi

Con un nome come Bar Primi, non sorprende che la pasta – il più tipico primo piatto italiano – abbia un posto di rilievo nel menu. Assaggia alcune delle deliziose interpretazioni dello chef Andrew Carmellini di classici italiani come i rigatoni alla carbonara, i bucatini all’amatriciana in salsa di agnello e le orecchiette con salsiccia e cime di rapa. Le linguine con quattro spicchi d’aglio tagliati a fettine, passate in olio e spolverate di pan grattato sono semplicemente straordinarie. Lo chef lavora nei ristoranti di New York da più di un decennio, e ogni suo locale di nuova apertura è altrettanto originale e ragionato come il precedente. (325 Bowery tra la 2nd e la 3rd Street, 212.220.9100, sito web)

6. Celeste

Nonostante questo classico dell’Upper West Side sia aperto solo dall’inizio degli anni 2000, sembra che sia lì da sempre. Qui, il proprietario Carmine Mitroni ha sempre in mente Napoli, la sua città natia, quando serve alcuni dei piatti di pasta più popolari di Manhattan – molti dei quali sono a base di pasta fresca fatta in casa – come ravioli di spinaci e ricotta, tagliatelle con gamberi, verza e pecorino e vermicelli con le vongole. Suggerimento: si può pagare solo in contanti, quindi vai a prelevare prima di sederti a tavola. (501 Amsterdam Avenue alla 84esima Strada; 212.874.4559; sito web)

7. Il Buco Alimentari e Vineria

La scelta di cinque o sei primi piatti dello chef Garrison Price è paragonabile a quella che puoi trovare in Italia: i bucatini cacio e pepe che possono reggere il confronto con i migliori che si mangiano a Roma; gli gnocchi caserecci che non sono mai uguali da una volta all’altra, ma hanno sempre la tipica forma morbida e arrotondata che sognerai anche dopo averi gustati; infine le i mezzi rigatoni con pesto di pistacchio, crescione, peperoncino calabrese, acciughe e ricotta salata si sposano perfettamente con tutta l’atmosfera e i sapori del Sud. (53 Great Jones Street all’angolo con la Bowery, 212.837.2622, sito web)

8. Osteria Morini

La generosa selezione di primi piatti caserecci dello chef Michael White potrebbe metterti alla prova perché è veramente molto difficile scegliere un solo piatto. Non ti invidiamo se ti trovi in questa situazione, perciò ti aiuteremo a nella scelta: sappiamo per esperienza che con i fusilli al ragù di spalla di maiale, le tagliatelle alla bolognesei garganelli con panna, prosciutto, piselli e burro al tartufo andrai sul sicuro. (218 Lafayette vicino a Spring Street; 212.965.8777, sito web)

9. Upland

Lo chef Justin Smillie fa delle vere magie con la pasta presso il suo ristorante Upland, ispirato alla California. Il menu comprende i bucatini cacio e pepe, ed le estrelle – una pasta a forma di tubo – con fegatini di pollo, rosmarino e salvia. Questa preparazione deliziosa e insolita dei fegatini di pollo, sullo stile del ragù, conquisterà anche i commensali più diffidenti nei confronti delle frattaglie. (345 Park Avenue South in corrispondenza della 26th Street, 212.686.100, sito web)

10. Lillia

Chiunque abbia avuto il piacere di assaggiare i piatti della chef Missy Robbins al ristorante A Voce aspettava con ansia la sua mossa successiva, e presso il Lillia, locale di recente apertura, si trova nel suo elemento. I suoi seducenti piatti di pasta casereccia includono i mafaldini (lunghe fettucce di pasta che prendono il nome dalla principessa italiana Mafalda di Savoia, poco diffusi da questo lato dell’Atlantico) con parmigiano reggiano e grani di pepe rosa, e i rigatoni piccanti alla diavola con pomodori San Marzano. Anche se non si tratta di pasta, non perdetevi il meraviglioso antipasto di frittelle cacio e pepe. Da provare anche il nuovo ristorante di Robbins aperto in settembre, Misi, dove si mangia solo ottima pasta. (567 Union Avenue all’incrocio con North 10th Street, Williamsburg, 718.576.3095, sito web)

11. Frankies Spuntino 457

I Frank (Frank Castronovo e Frank Falcinelli), chef e amici, servono piatti italo-americani semplici e gustosi nel loro ristorante Carroll Gardens. Non lasciate che nomi semplici come i cavatelli con salsiccia, pappardelle con agnello brasato e gnocchi alla marinara vi ingannino. Dopo averli assaggiati di dispiacerà essere in un ristorante perché vorrai chiedere un bis (o addirittura un tris) come se fossi a casa di un amico. (457 Court Street, 718.403.0033, sito web)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close