Close
L’Epifania e le sue diverse tradizioni nel mondo

L’Epifania e le sue diverse tradizioni nel mondo

L’Epifania cade il 6 gennaio, e Musement vi racconta come questa festività viene festeggiata nel mondo, secondo le tradizioni delle diverse culture.

Con la stessa velocità con cui è arrivato, il Natale è anche passato. Ma nell’anno nuovo possiamo aspettare trepidanti un’altra festività che ha a che vedere con Gesù: l’Epifania, che cade il 6 di gennaio. Il dodicesimo giorno dopo il Natale viene celebrato l’arrivo dei Re Magi che, seguendo la Stella Cometa, sono arrivati a Betlemme per rendere omaggio a Gesù appena nato. La notte dell’Epifania segna ufficialmente la fine del periodo natalizio, e per questo motivo le persone disfano l’albero di Natale e tolgono le decorazioni. Ogni Paese celebra questa festività in modo diverso, ma il tratto comune a molti festeggiamenti è rappresentato da un dolce caratteristico – e questo non ci sorprende affatto.
Ecco quindi quali sono le tradizioni differenti nel mondo.

 

1) Spagna

A Madrid e nel resto della Spagna, gli abitanti mangiano il Roscón, una specie di ciambella ripiena di crema, decorata con una corona di carta. Al suo interno vengono nascosti una figurina di carta che rappresenta un re e un fagiolo secco: chi trova il primo viene incoronato re della festa, chi trova il secondo deve pagare la torta. A Barcellona e in Catalunya la torta viene chiamata Tortell o Gâteau des Rois, ed è ripiena di marzapane.


Il Roscón spagnolo

2) Francia

A Parigi e nel resto della Francia i francesi festeggiano con la Galette des Roi, una torta di marzapane cucinata con una piccola statuina giocattolo al suo interno, e decorata con una corona di carta dorata. Chiunque trovi la statuina acquisisce il diritto di indossare la corona.


La Galette des Rois francese, photo: Merle ja Joonas via VisualHunt / CC BY-ND

3) Messico 

In Messico, l’Epifania è conosciuta come El Dia de los Reyes, un giorno in cui i cittadini di Città del Messico e delle altre zone del Paese festeggiano con una torta speciale chiamata Rosca de Reyes, o La Torta dei Tre Re. Viene preparata mettendo una figurina di Gesù Bambino al suo interno e chi la trova nella sua fetta è considerato il “padrino” di Gesù Bambino durante l’anno.


La Rosca de Reyes messicana

4) New Orleans 

La città più europea degli Stati Uniti, New Orleans, prende in prestito molte tradizioni dalla Francia, una nazione che l’ha sempre influenzata molto. La King Cake di New Orleans viene preparata con cannella e noci pecan, ed è caratterizzata da una glassa di zucchero dai colori vivaci – viola, verde e giallo. Chi mangia la fetta che contiene il Bambin Gesù avrà fortuna e prosperità per tutto l’anno.


La King Cake di New Orleans, photo: NatalieMaynor via Visual hunt / CC BY

5) Italia

Per tradizione, i bambini di Roma, di Milano e di altre zone d’Italia, appendono delle calze (al camino, o all’albero di Natale) la sera prima dell’Epifania: aspettano che la Befana, una vecchia signora a cavallo di una scopa, le riempia di doni e dolciumi – che si aggiungono a quelli già ricevuti da Babbo Natale. In molte città si celebra questa festa con una parata, ma a Venezia viene fatta una regata durante la quale gli uomini gareggiano nei canali della città travestiti da Befana.


Il Canal Grande a Venezia

6) Repubblica Ceca

A Praga, gli abitanti della città celebrano questa festa con la tradizionale Nuotata dei Tre Re nella Moldava.


La Moldava, il fiume che bagna Praga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close