Close
10 dei borghi italiani più belli e meno conosciuti

10 dei borghi italiani più belli e meno conosciuti

Da nord a sud, ecco i 10 borghi più belli dello Stivale da scoprire.

Roma, Firenze, Milano, Torino, Napoli, Palermo e gli altri capoluoghi italiani sono città meravigliose, ma in tutte le regioni d’Italia ci sono moltissimi borghi e piccoli centri meno noti e bellissimi. Ecco, per cominciare, una lista di dieci borghi italiani da scoprire fuori dai soliti circuiti turistici.

1. Montagnana, una rocca medievale

Montagnana è una vera perla nel cuore del Veneto, in provincia di Padova, in cui si fondono storia e arte. L’imponente e caratteristica cinta muraria di questo splendido borgo risale alla metà del Trecento, mentre le case e i monumenti del centro storico sono rinascimentali. Nel Duomo della città sono presenti importanti opere d’arte come la Trasfigurazione di Paolo Veronese e la Giuditta e il David del Giorgione.

Montagnana _ PD: ⛩🗽🏠 Congratulazioni al nostro gran amic@: Felicidades a nuestro gran amig@: Congrats to our great friend: . . . . . . . . . . . 🏆🔝⛩🗽📷 👉@marcone_3879👈 📷🗽⛩🔝🏆 . . . . . . . . . . . . . Luogo / Lugar / Location: Montagnana . . . . . . . . . . . Per questa fantastica foto!!! Por esta fantástica imagen!!! For this fantastic pic!!! . 🏫🏯🏰 . Fondatore / Fundador / Founder: 👤@ale82bogg 👤. . Foto selezionata da / Foto seleccionada por /Photo chosen by: 👉 @ale82bogg 👈 . . . . Per essere vedere pubblicate le vostre foto ed essere menzionati / Para optar a menciones, usad nuestra etiqueta / To get featured please use hashtag: . #montagnana_pd #montagnana ed usate il tag / usad el tag / and use the tag: @montagnana_pd . 🏰 🏯 🏫🗽⛩ . SOLO FOTO ORIGINALI / SOLO FOTOS ORIGINALES /ONLY ORIGINAL PHOTOS PLEASE . Grazie cari amici per il vostro grande supporto!! / Mil gracias queridos amigos por vuestro gran apoyo!!! Thank you very much our dear Friends for your great support! 🏰 🏯 🏫🗽⛩ —————————————————————————- 👣 Gallerie amiche raccomandate / Galerías amigas recomendadas / Recommended friend galleries: @visitmontagnana @prolocomontagnana —————————————————————————- #igersveneto #igerspadova #loves_veneto #volgoveneto #volgopadova #ig_padua #ig_veneto #veneto_super_pics #bestvenetopics #loves_united_veneto #fotografandolitalia #top_italia_photo #italia_super_pics #visitveneto #italian_places #yallersveneto #vivoveneto #vivopadova #borgopiubelloditalia #borghitalia #borghi_autentici #bestborghipics #best_italiansites #veneto_in #paesaggiitaliani_official #bellaitaliaofficial #unlimiteditaly #fever_old_stones

A post shared by Montagnana (@montagnana_pd) on

2. Canale di Tenno, tra fiaba e natura

Un paesino medievale in cui abitano solo 50 persone ancora legate alle tradizioni artigianali e contadine del luogo. Il borgo, di per sé pittoresco con piccole case di pietra con i tetti di legno, si trova in cima a una collina e si specchia nel Lago di Tenno, un bacino d’acqua turchese immerso nella natura. Facendo una passeggiata a cavallo lungo le sponde del lago si potrà godere appieno della magia del luogo e immergersi in un’atmosfera degna del Signore degli Anelli.

Thou who didst waken from his summer dreams The blue Mediterranean, where he lay, Lull'd by the coil of his crystalline streams, Beside a pumice isle in Baiae's bay, And saw in sleep old palaces and towers Quivering within the wave's intenser day, All overgrown with azure moss and flowers So sweet, the sense faints picturing them! Thou For whose path the Atlantic's level powers Cleave themselves into chasms, while far below The sea-blooms and the oozy woods which wear The sapless foliage of the ocean, know Thy voice, and suddenly grow gray with fear, And tremble and despoil themselves: oh hear! Ode to the West Wind, part III, Percy Bysshe Shelley #percybyssheshelley #odetothewestwind #poetry #romanticism #romanticpoetry #colours #lagoditenno #tenno #canaleditenno #lake #trentino #italy #landscape #nature #naturephotography #naturelover #travel #adventure #wonderful #mountainlovers #mountains #trekking #hiking #autumn #fall

A post shared by Alice from Italy (@alicemingotti) on

3. Crema, ancora più bella dopo Call me by your name

Grazie al meraviglioso film di Luca Guadagnino Call me by your name la città di Crema è ora oggetto di curiosità e di pellegrinaggi sulle location del film. In questa città longobarda sembra che il tempo si sia fermato a qualche decennio fa e vi si respira un’atmosfera antica e moderna al tempo stesso. La piazza del Duomo con il caratteristico arco del Torrazzo è indiscutibilmente da vedere, ma è anche bello perdersi nelle vie della città per scovare palazzi signorili e scorci antichi da fotografare.

4. Triora, la Salem italiana

È un comune di 355 abitanti in provincia di Imperia, ed è composto da una manciata di case di pietra arroccate sulla cima di una collina. Oltre a essere molto pittoresco e pieno di scorci incredibili da fotografare, Trioria è anche un paese misterioso e ricco di fascino: è infatti conosciuto come il paese delle streghe. Nel 1587, in seguito a una terribile carestia, circa una trentina di donne vennero accusate di stregoneria, torturate e uccise. Nel Museo etnografico e della stregoneria di Triora si può scoprire tutto su questa triste e assurda vicenda, mentre le vie strette, i cunicoli e le zone boschive vicine al borgo contribuiscono a creare un’atmosfera inquietante e perfetta per riunirsi in un sabba durante una notte di plenilunio.

5. Fosdinovo, tra marchesi e fantasmi

Le case di questo piccolo comune in provincia di Massa Carrara sono sovrastate dal Castello Malaspina, un magnifico castello di origine medievale adibito a museo e utilizzato per convegni letterari ed eventi culturali. Del resto, non ci si poteva aspettare niente di meno da un castello che nel 1306 ha ospitato Dante Alighieri. Alcune zone del castello sono ancora oggi abitate dalla famiglia Malaspina e, come si conviene, da un fantasma: si tratterebbe dello spirito di Bianca Maria Aloisia torturata e murata viva nel castello per aver rifiutato un matrimonio combinato.

#schöneaussicht #massa #toskana #toskanaurlaub #diesonnescheint

A post shared by Michael Berger (@michael_berger.77) on

6. Pitigliano, la città sospesa

Pitigliano è un piccolo borgo nel cuore dell’Italia completamente scavato nel tufo e per questo sembra una città sospesa. È una città molto antica e misteriosa: le origini della sua fondazione sono incerte, ma si pensa risalgano a un’epoca addirittura precedente agli Etruschi. Oltre a essere stupenda, Pitigliano vanta anche un’importante tradizione antiquaria (una mostra mercato viene fatta ad agosto) e vinicola da scoprire nelle cantine di tufo nel mese di settembre.

7. Furore, il fiordo del Sud

Furore è una gemma preziosa incastonata lungo il tratto di costa che da Amalfi porta all’isola di Capri, ma lontana dal suo glamour. Anche se la natura spettacolare di questo minuscolo borgo marinaro a strapiombo su un fiordo non ha bisogno delle stelle del cinema per brillare, Roberto Rossellini lo scelse per girarvi L’amore e per viverci insieme ad Anna Magnani. È infatti presente anche un piccolo museo a loro dedicato.

Coolest coastal spots 👌🏻 (📷: @eggcanvas)

A post shared by BEAUTIFUL DESTINATIONS (@beautifuldestinations) on

8. Monopoli, tra terra e mare

Un antico borgo di pescatori che con gli anni è riuscito a reinventarsi senza perdere la propria anima grazie a eventi musicali, attività e ristoranti moderni ma sempre profondamente radicati nella tradizione e nel territorio. In città è possibile visitare la bellissima Cattedrale Barocca della Madia, e si può esplorare l’entroterra per scoprire ulivi secolari e grotte rupestri.

Giuro che sto lavorando #todaysoffice #puglia #monopoli #portovecchio #musementpic

A post shared by Effe (@signorina_effe) on

9. Manduria, il Salento che non ti aspetti

Manduria nell’Alto Salento mostra una Puglia diversa, lontana dalle mete invase dai turisti a Ferragosto. Ha la bellezza barocca di Lecce e la piacevole asprezza di un paese di campagna, ed è costellata di preziosi monumenti e reperti archeologici come la Chiesa Madre, il ghetto ebraico di epoca medievale, la torre dell’orologio, e l’antica cerchia muraria messapica. Infine è la patria del Primitivo, un vino rosso corposo e profumato tra i più buoni d’Italia.

#manduriabynight #manduriacity #alternativepuglia

A post shared by Umby (@umbertocollaro) on

10. Torre Faro, meraviglia sullo Stretto di Messina

Dalla spiaggia di Torre Faro, le coste di Reggio Calabria sembrano a una nuotata di distanza, ma è bene non tentare la traversata: Cariddi dei versi omerici è sempre in agguato nello Stretto. Torre Faro è il punto estremo del nord-est della Trinacria e dopo le sei di sera, quando il mare è calmo, è possibile vedere le correnti che si intrecciano tra la Sicilia e la Calabria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close