Close
33 cose da fare e vedere a New York

33 cose da fare e vedere a New York

La nostra lista di 33 cose da fare e da vedere a New York è solo la punta dell’iceberg della città che non dorme mai.

Dicono che New York sia la città che non dorme mai, ed è così perché ci sono troppe cose da fare e da vedere per perdere tempo dormendo! Potresti vivere qui tutta la vita, ci sarebbe sempre qualcosa di nuovo da sperimentare o da scoprire.
Thomas Wolfe diceva “Si appartiene a New York all’istante, le si appartiene tanto in cinque minuti come in cinque anni” e questo è il motivo per cui c’è qualcosa per tutti i gusti e per tutte le persone.

Ecco una lista di 33 cose da fare e vedere a New York, che però è solo la punta dell’iceberg di tutto quello che la città ha da offrire.

1. Saluta Broadway! Non c’è niente di meglio di uno spettacolo di Broadway: che sia un musical o una commedia introspettiva e intima, trovare il tempo per assistere a uno spettacolo è assolutamente obbligatorio.

2. Non è tropicale, ma Manhattan è pur sempre un’isola e uno dei modi migliori per vedere il suo profilo mozzafiato è con un tour in barca; che sia una giro di un’ora intorno alla Statua della Libertà o uno di tre ore con tanto di cena su un’imbarcazione di vetro, si tratta comunque di un’esperienza magnifica.

3. Alcuni dei più famosi concerti e luoghi sportivi si trovano a New York City e, sebbene l’ideale sarebbe vedere una partita o un concerto, anche i tour guidati dello Yankee Stadium, di Madison Square Garden, di Radio City Music Hall, di Carnegie Hall e della Metropolitan Opera House sono molto interessanti.

4. Bacia la tua dolce metà davanti alla scultura LOVE di Robert Indiana.

5. Cammina lungo la High Line al tramonto per arrivare al Whitney Museum che il venerdì e il sabato è aperto fino alle 22:00. Concediti un cocktail da Untitled o allo Studio Cafe sul tetto.

6. New York è una “giungla di cemento”, ma per fortuna si può scappare nel Bronx per trovare un po’ di flora e fauna nei Giardini Botanici di New York. Tra le novità di quest’anno ci sono l’Orchid Show e l’Holiday Train Show. Il venerdì o il sabato sera potresti volerlo passare al Bar Car dove ti attendono cocktail, vino e spettacoli speciali.

7. Ogni newyorchese ha la sua pizza preferita. Fai un pizza tour per scoprire qual è la tua.

8. Con le sue 18 miglia di libri, The Strand è un’icona di New York. Passeggia per la libreria per trovare gemme nascoste tra gli scaffali delle offerte a prezzi stracciati o nella stanza dei libri rari.

9. Il Chelsea Market è un emporio alimentare originale, pieno di negozi di gastronomia, ristoranti, bar e stand gastronomici. Assicurati di fare un salto all’Artists and Fleas per acquistare qualcosa prima di andartene.

10. Salta in sella a una bicicletta e fai un giro per Central Park, per poi dirigerti a nord, verso la sezione più “sconosciuta” del parco. Potresti perfino trovare delle cascate.

11. Anche se piccolo, il Bryant Park è molto vivace. In estate arrivano si anima con film, Broadway e lezioni di yoga, mentre intorno a Natale diventa un vero e proprio Paese delle Meraviglie invernale.

12. Passeggia nel Lower East Side, un quartiere storicamente ebraico, e gusta specialità quali lox, pastrami, knish e sottaceti.

13. Il Lower East Side Tenement Museum racconta la storia degli immigrati americani attraverso la bravura degli attori che li interpretano e le riproduzioni degli appartamenti in cui vivevano appena arrivati negli Stati Uniti. Più interattivo di qualsiasi altro museo, la storia diventa davvero viva.

14. Gli ex allievi della Upright Citizen Brigade Improv Theatre sono i protagonisti di alcune delle più grandi commedie che siano mai state portate sia sul grande che sul piccolo schermo. Li puoi vedere all’opera prima che diventino super famosi al prezzo di soli 7 $.

15. Se sei alla ricerca della vera Little Italy, allora è il momento di visitare il quartiere di Belmont nel Bronx. La zona nei pressi di Arthur Avenue, più nello specifico l’Arthur Avenue Market, è il posto giusto dove cercare ogni tipo di prelibatezza italiana: la mozzarella fresca alla Casa Della Mozzarella, il pane da Adeo Bakery, la salsiccia da Teitel Brothers, ecc. Completa il tuo tour di acquisti gastronomici con un pasto tradizionale alla Trattoria Tra di Noi.

View this post on Instagram

🙏 this pasta made my day.

A post shared by Marc Vidal (@marcvidalchef) on

16. Dopo una momento di raccoglimento al 9/11 Memorial and Museum, salta la fila con un biglietto prioritario per l’One World Observatory, “See forever” e per gli ascensori Skypod che fanno 102 piani in 47 secondi.

17. Sapevi che il vero Winnie the Pooh vive a New York? Lo puoi trovare succursale alla New York Public Library sulla Quinta, nell’edificio Stephen A. Schwarzman dove ci sono anche altre mostre, la Divisione mappe e la bellissima Rose Main Reading Room.

18. Sia che tu stia guardando le vetrine o ammirando una borsa griffata, una passeggiata lungo la Fifth Avenue e su Madison Avenue è quello che ci vuole per degli acquisti da sogno.

19. La fila potrebbe essere lunga, ma i deliziosi biscotti al cioccolato della Levain Bakery valgono l’attesa (e comunque la fila si muove rapidamente). Compra una scatola di delizie, ognuna delle quali non è più grande di una palla da softball, e passeggia ammirando i bellissimi brownstone dell’Upper West Side.

20. Se ti piace fare attività all’aria aperta affitta gratuitamente un kayak sul fiume Hudson!

21. Prenditi una pausa dal trambusto dello shopping della Fifth Avenue nella più grande cattedrale gotica d’America, la Cattedrale di San Patrizio.

22. Passeggia per le strade di ciottoli del Greenwich Village, scegli un bar o un ristorante con posti a sedere all’aperto, rilassati e guarda il mondo che scorre davanti ai tuoi occhi.

23. Solo due piani sotto l’osservatorio Top of the Rock c’è il Bar Sixty Five, un ramo del famoso rainbow room. Goditi cocktail creato apposta per te e la vista spettacolare (senza la folla dell’Osservatorio).

24. Viaggia indietro nel tempo fino all’epoca degli antichi egizi al Metropolitan Museum of Art e non dimenticare di fare un salto anche negli altri musei, come il Cooper Hewitt, Guggenheim e Jewish Museum lungo Museum Mile.

25. Attraversa il ponte di Brooklyn e goditi il Brooklyn Bridge Park. Assicurati di mangiare e bere a una delle due estremità del ponte, là troverai alcune delle migliori pizze e cibo cinese della città.

View this post on Instagram

No caption needed. Photo: @julienneschaer

A post shared by Brooklyn Bridge Park (@brooklynbridgepark) on

26. Da Marie’s Crisis chiunque può sentirsi una diva di Broadway: si tratta di un piano bar in un seminterrato nel West Village dove si può cantare tutti insieme, ed è il sogno di ogni appassionato di teatro musicale.

27. Alcuni dei talk show più popolari come The Tonight Show e The Daily Show vengono registrati a New York. I biglietti per far parte del pubblico durante le registrazioni sono gratuiti.

28. Non è necessario prendere un treno alla Grand Central Terminal per ammirare la maestosità dell’edificio. Prenditi un po’ di tempo per fissare il glorioso soffitto del salone principale prima di andare al piano di sotto per gustare qualche ostrica.

29. Al McKittrick Hotel è possibile vagare per stanze d’albergo vuote seguendo personaggi misteriosi dentro e fuori le scene di una rivisitazione di Macbeth. Oltre allo spettacolo, al Mckittrick c’è anche il Gallow Green, un verdeggiante bar sul tetto che prepara un brunch eccezionale durante il fine settimana.

30. L’abitudine del tè al pomeriggio non è solo degli inglesi. A New York ci sono alcune sale da tè veramente eccezionali, sia informali come la Tea & Sympathy, che stravaganti Lady Mendl, che chic come quelle di Baccarat o del Plaza.

31. Prendi il traghetto per Red Hook, dove puoi fare un tour e degustare vino alla Red Hook Winery, mangiare frutti di mare e divertirti col mini golf a Brooklyn Crab ed esplorare i negozi del quartiere.

32. Gli appassionati di cinema rimarranno colpiti dal Museum of the Moving Image, che celebra qualunque cosa abbia a che vedere con il cinema, la televisione e i media digitali.

33. Gli sportivi della domenica si divertiranno a Chelsea: i pontili, piers in inglese, offrono muri da arrampicata, squash, guida sportiva e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close