Close
5 viaggi da fare in treno in Europa

5 viaggi da fare in treno in Europa

Lascia che i paesaggi si susseguano uno dopo l’altro davanti ai tuoi occhi fino a che il sonno non sopraggiunge e svegliati in un posto nuovo il giorno dopo. Scopriamo insieme 5 viaggi in Europa da fare in treno di notte.

In un momento in cui l’immediatezza e la velocità sono le parole d’ordine, la lentezza che definisce il viaggio in treno si oppone dolcemente alla tendenza attuale. Prendersi il tempo per viaggiare, immergersi completamente in una nuova cultura, apprezzare ogni momento del viaggio, ma anche imparare a staccare e rallentare il ritmo della routine, viaggiando in modo responsabile: questi sono gli elementi dello slow tourism e viaggiare in treno di notte è in perfetto accordo con questa filosofia. Oltre a offrire una svolta insolita, ma piuttosto accattivante, al tuo viaggio, spostarti in treno di notte ti farà risparmiare un pernottamento in albergo, tempo prezioso e ti darà l’opportunità di fare incontri culturalmente e socialmente arricchenti con altri viaggiatori (senza contare che viaggiare in treno è molto più ecologico che viaggiare in macchina o in aereo).

Quindi, piuttosto che imbarcarti su un volo che non ti lascerà nemmeno il tempo di aprire il tuo libro tra il decollo e l’atterraggio ma che richiederà comunque più di mezza giornata tra il trasferimento da e per l’aeroporto, il deposito bagagli, i controlli di sicurezza e così via, scegli di iniziare il tuo viaggio nel cuore della città e prendi il treno! Addormentati a Parigi con un macaron nella borsa per il tragitto e svegliati in mezzo alla laguna di Venezia per gustarti un cappuccino in Piazza San Marco; parti da Madrid mentre sei ancora scombussolato dalla visione sconvolgente di Guernica di Picasso al Museo Reina Sofía e raggiungi Lisbona di prima mattina per un momento di relax in spiaggia, con un “pastel de nata” ancora caldo in mano. Ecco cinque viaggi in treno di notte da sperimentare in Europa.

1. Parigi – Venezia con Thello

Chiudi gli occhi nel cuore della capitale francese e riaprili di fronte al Canal Grande a Venezia. La linea Thello, che collega Parigi a Venezia in una sola notte, è sicuramente il modo migliore per goderti una pausa di un fine settimana nella Serenissima dopo aver visto la Ville Lumière, senza interrompere l’incantevole magia ispirata da queste due città incredibilmente romantiche. Scegliendo di viaggiare in treno di notte, eviterai lo stress dei tragitti da e per l’aeroporto (per non parlare del risparmio di tempo e denaro), dei controlli di sicurezza e delle eccessive restrizioni ai bagagli di un viaggio in aereo. Arriverai direttamente nel centro di Venezia, di fronte al Canal Grande, alle prime luci dell’alba, in tempo per goderti un momento di intimità con la Serenissima prima dell’arrivo di altri visitatori.

2. Berlino – Malmö con il Berlin Night Express

Tre volte a settimana, da metà giugno a metà agosto, il Berlin Night Express collega la capitale tedesca a Malmö in sole 10 ore. Il viaggio, che include l’attraversamento del Mar Baltico in traghetto, è disponibile anche nei fine settimana e nei giorni festivi fra aprile e giugno. Quindi, dopo aver goduto pienamente del fervore underground e del melting pot di Berlino e dopo aver gustato un currywurst, perché non immergerti nell’atmosfera scandinava di Mälmo? Qui, durante la stagione estiva, puoi goderti le spiagge e i parchi di questa città moderna, caratterizzata dal famoso grattacielo contorto Turning Torso.

3. Madrid – Lisbona in Trenhotel

Trenhotel è senza dubbio uno dei treni notturni più lussuosi d’Europa, e offre ai suoi passeggeri il comfort di una camera d’albergo su rotaie. I treni effettuano collegamenti giornalieri nazionali e internazionali tra Spagna, Francia e Portogallo. Passa nel giro di una notte dalle colorate facciate di Plaza Mayor di Madrid alle pittoresche stradine lastricate di Lisbona, dove il tram 28 ti aspetta per portarti alla scoperta del fascino antico della capitale portoghese.

4. Varsavia – Vienna in Euronight

Da Varsavia, attraversa la campagna polacca e i suoi paesaggi per raggiungere Vienna. Visitare la capitale austriaca è sempre una buona idea: in inverno, l’atmosfera natalizia e la famosa cioccolata viennese ti avvolgeranno con un velo di dolcezza e magia incantata, mentre in estate, il bel tempo ti permetterà di godere appieno dell’architettura della città e dei piccoli giardini ombreggiati nei nascosti nei cortili di ristoranti e caffè nel distretto di Spittelberg. I caffè degli artisti, le gallerie d’arte, i ristoranti alla moda e atelier animano le romantiche strade di questo quartiere deliziosamente bohémien. Se ne hai l’opportunità, non perderti mercatino di Natale, il più popolare della città.

5. Mosca – San Pietroburgo

Partendo per la Russia, è impensabile visitare San Pietroburgo senza vedere Mosca e viceversa. Ma la Russia… è grande! 800 km separano queste due città l’una dall’altra. Viaggiare in treno fa parte della cultura nazionale e sebbene esista un treno espresso che effettua il tragitto in meno di 4 ore, si tratta comunque di mezza giornata sui mezzi di trasporto. Quindi, perché non concederti un viaggio di notte sulla mitica Transiberiana? Puoi già vederti in carrozza mentre scrivi il tuo diario di viaggio attraverso la Russia…

Molti treni e diverse compagnie effettuano quotidianamente questa tratta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close