Close
6 luoghi nel mondo dove celebrare il Solstizio d’Estate

6 luoghi nel mondo dove celebrare il Solstizio d’Estate

Dall’Inghilterra al Perù, dalla Spagna alla Svezia e all’Inghilterra, Musement offre una panoramica di 6 destinazioni in tutto il mondo per celebrare il Solstizio d’Estate.

Lunghe giornate estive, infinite serate in terrazza, bagni di mezzanotte, notti sotto le stelle…Come non voler festeggiare l’arrivo dell’estate e sfruttare al meglio i giorni più lunghi dell’anno? In nessun ordine particolare, Musement indica cinque destinazioni dove è possibile festeggiare il solstizio di questo mese per iniziare bene l’estate!

1. Stonehenge, Inghilterra

Uno dei più importanti festival che celebra il solstizio d’estate si svolge a Stonehenge, un sito essenziale per tutti i viaggiatori, facilmente raggiungibile da Londra. Ogni anno migliaia di visitatori si riversano intorno a questi giganti di pietra per ammirare il perfetto allineamento del sole con l’asse megalitico.

2. Festival delle Notti Bianche, San Pietroburgo, Russia

San Pietroburgo è una città affascinante che offre molto da vedere e da fare in qualsiasi momento dell’anno. Tuttavia, da metà maggio a metà luglio, la città si anima e si tinge di colori e atmosfere più divertenti che mai. Durante il festival delle Notti Bianche, San Pietroburgo non dorme mai: concerti, spettacoli e celebrazioni di ogni genere si svolgono in tutta la città, incluso il festival Stelle delle Notti Bianche presso il Teatro Mariinski. Durante il solstizio d’estate i festeggiamenti raggiungono il loro apice.

3. Inti Raymi, Cuzco, Perù

Se è principalmente per il Machu Picchu che il Perù è una destinazione particolarmente popolare per i viaggiatori, pochi di loro sanno che ogni anno, su Cusco, si celebra una delle cerimonie più affascinanti del mondo. La Inti Raymi, che letteralmente significa “festa del sole” in Quechua, si svolge ogni anno il 24 giugno, in occasione del solstizio d’inverno nell’emisfero meridionale, nel cuore del complesso archeologico di Sacsayhuaman. Questa ricostruzione storica, animata da danze e canti tradizionali è in grado di trasportare chiunque in un viaggio unico ed emozionante.

4. Solstizio Segreto, Reykjavik, Islanda

L’arrivo dell’estate non si celebra solo attraverso antichi riti e tradizioni. A Reykjavik, durante il polar day, un periodo dell’anno in cui il sole non tramonta mai, si svolge uno dei più eccezionali festival di musica elettronica del mondo, il Solstizio Segreto. Dato che non ha senso combattere la natura, è il momento ideale per seguire i ritmi solari e far festa per tre giorni di fila senza dormire.

5. Nit de Sant Joan, Catalogna, Spagna

In Spagna, e specialmente in Catalogna, non si scherza sulla Festa di San Joan! Si tratta di un’esperienza unica da fare almeno una volta nella vita. I festeggiamenti, particolarmente gioiosi e calorosi, variano a seconda della regione ma si svolgono sempre principalmente intorno ad un falò. Nata da riti pagani per celebrare il solstizio d’estate, questa festa è stata ripresa dal cristianesimo ed è ora celebrata il giorno della nascita dell’apostolo San Giovanni Battista nella notte tra il 23 e il 24 giugno. A Barcellona, è l’occasione perfetta per festeggiare fino al mattino.

View this post on Instagram

#nitdesantjoan #cat_nits #catalunya_fosca

A post shared by Mabel (@espi.mabel) on

6. Midsommar, Svezia

Anche in Svezia, il giorno di San Giovanni, o più precisamente il “giorno di mezza estate”, è particolarmente importante. Questo giorno è addirittura un giorno festivo nel calendario svedese. Non viene festeggiato intorno a un falò, ma attorno ad un albero fiorito che rappresenta il solstizio d’estate in questa parte del nord Europa. In programma, danze, musica, banchetti, risate, buon umore, fiori, fiori, fiori e ancora fiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close