Close
7 mostre in tutto il mondo da non perdere quest’anno

7 mostre in tutto il mondo da non perdere quest’anno

Il 2020 sarà un anno fantastico per tutti gli amanti dell’arte grazie a mostre incredibili che vi forniranno la scusa per una fuga in Europa e nel mondo.

Dalla pittura medievale alla pop art, la selezione è varia e la qualità è altissima. Se amate l’arte, avrete difficoltà a scegliere solo una mostra di questa lista da vedere. Ecco sette mostre in tutto il mondo da non perdere nel 2020.

1. Van Eyck: Una rivoluzione ottica

Una delle mostre più suggestive del 2020 sarà al Museum of Fine Arts di Gand e sarà dedicata al maestro Jan van Eyck. La mostra riunisce nove delle sue opere principali (appena 20 sono si sono conservate nel tempo), insieme ad altri pezzi del suo studio e a un centinaio di capolavori dell’ultima parte del Medioevo. In questa impressionante mostra sono inclusi gli otto pannelli esterni restaurati dell’Agnello Mistico, la pala d’altare della cattedrale di Gand, non verrà più spostato dalla cattedrale dopo la mostra. Mai prima d’ora così tante opere di Van Eyck e dei suoi contemporanei sono state esposte insieme. Museo di Belle Arti, Gand; dal 1 febbraio al 30 aprile.

View this post on Instagram

Did you know that the 8 outer panels of the Ghent Altarpiece have never been shown in an exhibition? That they have never hung next to other paintings by Van Eyck? And that they will never again be allowed to leave St-Bavo's Cathedral after 2020? Pretty big reasons to come see them closer than ever during our exhibition "Van Eyck. An Optical Revolution". Opens Feb 1st 2020 but tickets are already going! Check www.vaneyck2020.be and save the date. . © www.lukasweb.be – Art in Flanders vzw #flemishmasters #omgvaneyckwashere #vaneyckexpo #onceinalifetime #janvaneyck #vaneyck #medievalart #portrait #ghentaltarpiece #flemishprimitives #exhibition #instagent #negenduust #ghent #mysticlamb #religiousart #altarpiece #oldmasters @visitgent @visitflanders

A post shared by Museum of Fine Arts Ghent (@mskgent) on

2. Rembrandt and Amsterdam Portraiture 1590-1670

Il Museo Thyssen-Bornemisza ospiterà la prima mostra spagnola dedicata all’opera di Rembrandt come ritrattista. Oltre a circa 20 ritratti del pittore olandese, la mostra comprende opere di altri artisti di questo periodo conosciuto come l’età dell’oro olandese. Questa interessante mostra permetterà agli amanti di Rembrandt di scoprire la varietà e la qualità dei ritratti che il genio olandese ha creato e le curiose storie dei diversi personaggi. Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid; dal 18 febbraio al 24 maggio.

3. Leonardo da Vinci

Il 2019 ha segnato il 500° anniversario della morte di uno dei più grandi geni dell’umanità, Leonardo da Vinci. Leonardo morì in Francia e il Museo del Louvre conserva il maggior numero di opere a lui attribuite. Per commemorare una data così importante, il Louvre presenta una retrospettiva che ha portato in Francia molte altre opere di Leonardo esponendole tra i suoi cinque pezzi principali: La Vergine delle Rocce, La Belle Ferronière, La Gioconda, San Giovanni Battista, e la Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino . Museo del Louvre, Parigi; fino al 24 febbraio .

View this post on Instagram

. 🇫🇷 La Joconde vous souhaite une #BonneSemaine ! – ✨ Le chef-d’œuvre de Léonard de Vinci retrouve sa place face au plus grand tableau du Louvre, les Noces de Cana de Véronèse, et aux côtés des tableaux des grands maîtres vénitiens du XVIè siècle. – 🔎 Après 10 mois de rénovation, dont 4 mois de fermeture au public, la salle des États, qui abrite la Joconde, rouvre ses portes aujourd’hui ! – 👉🏻 Faites glisser pour voir le résultat ! 👉🏻 – – – – 🌎 The Mona Lisa wishes you a #GoodWeek! – ✨ Leonardo da Vinci's masterpiece thus returns to its rightful place opposite the Louvre’s largest painting, The Wedding Feast at Cana, and alongside the work of the great Venetian masters from the 16th century. – 🔎 After 10 months of renovations, during 4 of which it remained closed to the public, the Salle des États is reopening today! – 👉🏻 Swipe left to see the result! 👉🏻 – 📷 © RMN – Grand Palais (Musée du Louvre) / Michel Urtado 📷 © Musée du Louvre / Antoine Mongodin . . . #MuséeDuLouvre #LouvreMuseum #Louvre

A post shared by Musée du Louvre (@museelouvre) on

4. Picasso-Rodin

Il Museo Picasso e il Museo Rodin di Parigi riuniscono le opere di questi due grandi artisti in un’esposizione unica che mostra un’inaspettata convergenza nei loro processi creativi. Il Museo Rodin si concentrerà sull’esposizione degli stili che Picasso e Rodin usano per rappresentare la realtà, mentre il Museo Picasso si occuperà della sfera più intima, quella della creazione nei laboratori dei rispettivi studi. Museo Picasso e Museo Rodin, Parigi; dal 15 settembre 2020 al 14 marzo 2021.

5. Alla ricerca della moda – La collezione Sandy Schreier

Sandy Schreier è una collezionista americana che ha raccolto una delle migliori collezioni di moda degli Stati Uniti. Gli amanti della moda e del design non possono perdersi questa magnifica mostra francese e americana di haute couture e prêt-à-porter al Met; non solo ci saranno abiti e accessori, ma anche illustrazioni che risalgono al 1908. Metropolitan Museum of Art, New York; fino al 17 maggio.

6. Charlie Chaplin: Quando l’arte incontra il cinema

Prima nel suo genere, questa mostra esamina il rapporto tra la filmografia di Charlie Chaplin e le creazioni di vari artisti d’avanguardia come Marc Chagall, Fernand Léger e Frantisek Kupka-artisti che hanno dato vita ai movimenti artistici moderni del Costruttivismo, del Surrealismo e del Dadaismo. Un centinaio di dipinti, disegni, sculture, fotografie e scenografie cinematografiche mostreranno il rapporto tra Chaplin e i cambiamenti significativi della prima parte del secolo scorso. Louvre Abu Dhabi; dal 15 aprile all’11 luglio 2020.

7. Andy Warhol

Per la prima volta in 20 anni, la Tate Modern di Londra esporrà la sua prima retrospettiva su una delle più grandi icone dell’arte moderna: Andy Warhol. Tutti conosciamo le sue creazioni pop come Marilyn Monroe, Coca-Cola e Campbell’s Soup, ma questa mostra riunisce opere mai viste prima nel Regno Unito, e per la prima volta in trent’anni potremo godere di venticinque pezzi della sua serie Ladies and Gentlemen. La mostra comprende anche il pezzo galleggiante chiamato Silver Clouds. Tate Modern, Londra; dal 12 marzo al 6 settembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close