Close
Cucina greca: 10 specialità imperdibili

Cucina greca: 10 specialità imperdibili

Non desideriamo altro che viaggiare e mangiare del buon cibo fresco e colorato! Scopriamo insieme 10 specialità imperdibili della cucina greca.

La cucina greca fa parte della dieta mediterranea e come tale è riconosciuta in tutto il mondo per le sue virtù nutrizionali. Si basa sulla condivisione, la convivialità e l’ospitalità, valori tipici dei popoli del bacino del Mediterraneo. La cucina greca è quindi una cucina generosa e colorata, ricca di verdure succose e gustose, di erbe aromatiche, spesso condite con ottimo olio d’oliva (un attributo della gastronomia turca che rivela l’influenza della dominazione ottomana) e una spruzzata di succo di limone.

Da Atene a Salonicco, a Mykonos, scopriamo insieme 10 specialità imperdibili della cucina greca.

I MEZEDES

I mezedes sono il simbolo indiscusso della condivisione e della convivialità tipiche della cucina greca e della dieta mediterranea in generale. Questi piccoli antipasti dai sapori autentici – che funzionano un po’ come le tapas spagnole – possono essere gustati come antipasto o diventare un piatto unico, ma vanno sempre condivisi in buona compagnia, spesso con un bicchiere di ouzo, un aperitivo all’anice che beve freddissimo. I mezedes greci sono quasi infiniti, eccone alcuni da assaggiare assolutamente!

1. Horiatiki, l’insalata greca

L’insalata greca è l’antipasto essenziale della cucina di questi Paese, e si trova su ogni tavola. Freschissima, è conosciuta, apprezzata e consumata in tutto il mondo. Ma in Grecia il suo sapore è unico perché gli ingredienti sono necessariamente più gustosi: pomodori e peperoni sono cresciuti al sole, formaggio feta è a chilometro zero, olive nere hanno una rotondità perfetta, quasi sensuale, cipolla e cetriolo sono freschi e succosi, e le erbe aromatiche incredibilmente profumate. Una volta che tutti i commensali hanno finito il loro piatto, non dimenticate di fare “papara”, ovvero di fare scarpetta.

2. Tzaziki

Mmmmmmmmhh la tzaziki e la razza umana, una grande storia d’amore! Non c’è bisogno di fare presentazioni per questa salsa, può essere consumata come antipasto ma accompagna anche la maggior parte dei piatti tradizionali. Spalmata in un pezzo di pita appena uscito dal forno, è una vera delizia.

View this post on Instagram

#tzaziki #foodphoto

A post shared by Asparagus (@asparagustudio.pro) on

3. Spanakópita

La pasta sfoglia di spinaci e feta è un piatto perfetto sia per vegetariani che onnivori. Oltre ad essere deliziosa, questo tipo di torta è anche molto pratica da mangiare e da trasportare, e diventerà subiro la vostra migliore compagna sulla spiaggia o su una barca.

View this post on Instagram

🇬🇷 Voyage en Grèce avec ces Spanakopita, de petits chaussons Feta & épinards ✈ 😋 La recette 👇 #spanakopita #chaussons #feta #epinards #spinach #brick #feuilledebrick #patefilo #greece #grecfood #food #foodie #instafood #foodporn #worldfood #samoussa #recette #yummy #miam #delicious #diner #sundaydiner #sunday #dimanche #homemade #veggie #vegetarien #vegetarian LA RECETTE Ingrédients : 8 feuilles de pâte filo 500g d'épinards frais 2 oignons hachés 4 c à s de persil 2 oeufs 1 c à s bombée de farine 150g de feta Casa Azzurra 50g de ricotta 25 cl d'huile d'olive Sel et poivre Préparation : Hachez les épinards et les feuilles de persil. Faites revenir les oignons et les épinards hachés 5 minutes à feu vif avec 3 cuillères à soupe d'huile d'olive. Laissez refroidir. Mettez le mélange épinards-oignons dans un saladier puis ajoutez le persil haché. Ajoutez la feta grossièrement émiettée. Ajoutez la ricotta, la farine, le sel, le poivre et les oeufs. Mélangez soigneusement. Huilez une feuille de pâte filo. Pliez-la en 3 dans le sens de la longueur. Mettez une bonne cuillère à soupe de garniture sur l'un des bords de la pâte filo. Commencez à plier pour obtenir un triangle. Pliez en triangle l'ensemble de la pâte. Une fois le triangle formé, insérez dans la fente le petit bord de pâte qui dépasse afin de bien souder l'ensemble. Répétez l'opération jusqu'à épuisement des ingrédients. Déposez les triangles sur une plaque recouverte de papier sulfurisé. Huilez la surface et faites-les cuire 20 minutes.

A post shared by 750g (@750grammes) on

4. Dolmadakia, le foglie di vite ripiene

L’estate è il periodo migliore per visitare la Grecia se volete assaggiare le sue piccole meraviglie mentre sono ancora fresche. Il resto dell’anno le troverete in scatola ma ancora succulente. Gustatele freddi, o calde se sono fresche.

PORTATE PRINCIPALI

5. Moussaka

È sicuramente il piatto greco più famoso al mondo, un gustoso gratin di carne macinata e melanzane, condito con salsa di pomodoro e besciamella.

View this post on Instagram

M O U S S A K A – L A S A Ñ A D E V E R D U R A S🧡 No sé muy bien si se trata de una #moussaka por las láminas de berenjena, pero sin carne, o si sería más bien una lasaña de verduras pero sin bechamel… aún así estaba delicioso 🤤 Os dejo #receta 🔝 Feliz LUNES amores!! . . #ingredientes •2 berenjenas •1 tarro de tomate triturado •4 zanahorias •1 hinojo •1 bandeja de champiñones •2 calabacines •1 rama de apio •1 trozo de col •1 trozo de nabo •1 diente de ajo •1 paquete de gambas peladas •sal, pimienta negra, aove y laurel •tomillo para decorar •queso eco de cabra . . . PREPARACIÓN: 1. Trocear las verduras y sofreír a fuego bajo y con poco aceite. Excepto el tomate, el calabacín y los champis. (Para que no se pegue voy agregando agua aunque también puede ser caldo. ) 2. Verter el tomate, el laurel, la sal y la pimienta y cocinar hasta que se reduzca un poco. 3. Antes de apagar el fuego añadir los calabacines, los champis y las gambas troceadas (descongeladas previamente). 4. Mientras tanto hacer láminas de berenjena de 3-4cm y hornearlas 7-8min a 180grados, preferiblemente en la bandeja de rejilla. 5. En una bandeja apta para horno, poner un chorrito de aceite y repartir bien por la base. 6. Disponer unas láminas de berenjena en la base, verter medio sofrito, repetir la capa de berenjena y de sofrito. Ayúdate de una espátula para repartir bien. 7. Le puse 3 láminas de berenjena que me sobraban, unas lonchas finas de queso de cabra ecológico, y un poco de tomillo. 8. Hornear 10-15min hasta que quede gratinado. SERVIR Y LISTO!! Buen provecho 😚😚

A post shared by Alba💛 Nutrición y PNIE (@albabarberochef) on

6. Souvláki

Questi spiedini di carne (manzo, maiale o pollo) possono essere serviti in un piatto o in una pita, accompagnati da verdure, tzaziki e anche patatine fritte per un pasto più che completo.

7. Pita gyros

Il famoso panino greco che si trova in tutta la Grecia e nelle isole. Il rapporto qualità-prezzo è imbattibile: come i souvlâki, si aggira generalmente intorno ai 2€ per un’esplosione di sapori in bocca e una pancia bella piena.

DOLCI

8. Baklava

E ora parliamo dei dolci. L’influenza ottomana in Grecia è particolarmente sentita in cucina. La baklava e tutta una serie di altri dolci orientali ne sono la prova più golosa.

9. Loukoumades

Un involtino croccante con un cuore caldo, che si scioglie in bocca! I Loukoumades sono piccole frittelle rotonde, tradizionalmente preparate con miele e cannella. Si dice che venissero offerti ai vincitori dei Giochi Olimpici nell’Antica Grecia.

VINO

10. La Retsina

Anche la retsina risale all’antica Grecia. È un vino bianco (a volte rosato), al quale durante il processo di fermentazione viene aggiunta resina di pino. La resina viene rimossa poco prima dell’imbottigliamento, ma lascia una traccia incomparabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close