Close
3 Destinazioni imperdibili per una vacanza tra mare e cultura

3 Destinazioni imperdibili per una vacanza tra mare e cultura

Se le vacanze mare e cultura sono le tue preferite, scopri le migliori destinazioni per passare un soggiorno tra relax, arte e storia!

Di località balneari con bellissime spiagge ce ne sono a bizzeffe, e anche le città ricche di arte e storia non sono difficili da trovare. Se invece si cerca una destinazione con mare cristallino e un ricco passato culturale, allora la faccenda diventa più complicata. Ecco perché abbiamo selezionato 3 destinazioni dove passare delle splendide vacanze tra mare e cultura, luoghi dove non sentirai la mancanza proprio di nulla.

Continua a leggere per scoprirle:

1. Creta, Grecia

L’isola più grande e popolosa della Grecia è una destinazione molto affascinante. Con spiagge paradisiache, paesaggi esotici, siti archeologici e canyon, a Creta non manca davvero nulla. Heraklion è la capitale dell’isola, una città molto quotata tra i turisti, vivace e ricchissima di cose da fare. Proprio qui è nata l’antica civiltà minoica, la prima civiltà documentata in Europa. La fortezza e l’armeria della città, la famosa fontana Morosini, il Museo Archeologico e il Palazzo di Cnosso sono tutti luoghi da non perdere se si ama la storia.

Chania è un’altra città molto importante di Creta e, secondo molti, è anche la più bella. La città è nota soprattutto per il suo porto veneziano, dove si può ammirare l’antico faro e guardare bellissimi tramonti. Tra i tanti punti d’interesse di Chania ci sono la Moschea dei Giannizzeri e le antiche mura veneziane, il centro storico, Patrimonio Mondiale UNESCO, e il quartiere di Kasteli, dove sono state ritrovate delle rovine di epoca minoica.

Creta

Balos, Falassarna ed Elafosini sono le tre spiagge più famose dell’isola e si trovano a ovest di Chania. Grazie ad acque cristalline, sabbia bianca e fine e un’atmosfera rilassata, questi lidi non hanno nulla da invidiare alle spiagge dei Caraibi. E se vuoi fare un po’ di trekking, assicurati di percorrere le Gole di Samaria, lunghe 16 km, con partenza a 1000 metri d’altezza e arrivo al mare di Agia Roumeli. Qui, un tuffo rinfrescante è obbligatorio!

Esperienze consigliate:
Visita guidata dell’isola di Spinalonga con pranzo incluso
Tour di Elafonisi e del Monastero di Chrissoskalitissa

2. Holbox, Messico

Lunga 40 km e larga due, l’isola di Holbox si trova nel nord dello stato di Quintana Roo, all’interno della Riserva Ecologica di Yum Balam, dichiarata Area di Protezione della Flora e della Fauna. Considerata una destinazione perfetta per chi cerca il relax più completo, Holbox è un’isola tranquilla dove i migliori mezzi di trasporto sono biciclette e golf cart. Vietato il transito alle automobili! Comparato con Cancun o con Isla Mujeres, il turismo è molto inferiore, ecco perché, secondo alcuni, Holbox è il tesoro nascosto dello Yucatan.

Qui l’attrazione principale sono le spiagge, che con 30 km di costa certo non mancano. Sono davvero paradisiache, con acque calme, calde e dai colori che variano dal blu turchese al verde smeraldo. I tratti di costa più sorprendenti sono quelli a est, verso Punta Mosquito. Questo è anche il luogo in cui centinaia di esemplari di squalo balena si incontrano per riprodursi nei mesi tra maggio e giugno. E, naturalmente, non possiamo non menzionare il fenomeno della bioluminescenza che si verifica sull’isola: i microrganismi presenti nell’acqua la fanno letteralmente brillare durante la notte. Fai un’escursione in kayak o in paddle per poterlo ammirare in tutta la sua magia!

Isola di Holbox

E poi c’è il lato culturale, che in tutta la regione è estremamente affascinante. Fai un’escursione alle famose città Maya di Tulum e Chichen Itza. Da Holbox puoi prendere il traghetto per la città di Chiquilà e da lì dirigerti nei siti archeologici più famosi del Messico. Un’esperienza immancabile nella tua wishlist di viaggio.

Esperienza consigliata: Tour in barca e buggy dell’isola di Holbox da Chiquila

3. Maiorca, Spagna

La capitale delle Isole Baleari è la città di Palma, che si trova sull’isola di Maiorca. Una città ricca di attrazioni che attira turisti da tutto il mondo. Uno dei principali monumenti è la Cattedrale di Palma di Maiorca, conosciuta anche come “Le Seu”, un’enorme cattedrale gotica che domina il centro della città. Le vetrate, le diverse cappelle, le colonne e tutti i dettagli architettonici di questo enorme monumento sono sorprendenti. Sebbene l’architetto che ha iniziato il progetto sia ad oggi sconosciuto, l’ultimo intervento alla cattedrale è stato portato avanti da Antoni Gaudì, che ha aggiunto il suo tocco inconfondibile.

Altra attrazione imperdibile è il Palazzo de l’Almudaina. Ricostruito nel 1309 da re Giacomo II, è stato il palazzo reale di diversi regni e dinastie. Di straordinaria bellezza e con una struttura imponente, è ancora oggi una delle residenze ufficiali della famiglia reale spagnola.

Tra i luoghi da non perdere a Palma ci sono anche il Castello di Bellver, costruito nel XIV secolo a pianta circolare, e il centro storico, con i suoi antichi vicoli in stile arabo. Perditi tra le strade della città e innamorati di ogni angolo.

Cala Figuera, Maiorca

E, naturalmente, non possiamo non citare le meravigliose spiagge dell’isola, baie e calette dall’acqua cristallina, alcune di sabbia finissima, altre di sassi. Playa de Muro è considerata una delle spiagge più famose di Maiorca, tranquilla e con acque turchesi, perfetta per chi viaggia con bambini. Sa Calobra, invece, è un’ambientazione degna di un film, una spiaggia di difficile accesso che si può raggiungere in barca o dopo un lungo trekking, immersi nella natura, una vera e propria avventura. Tra le varie calette dell’isola, quelle che preferiamo sono Cala Mondragó, Cala s’Amarador e Cala Llombards.

Esperienza consigliata: Tour di un giorno a Maiorca con Port de Soller e Sa Calobra

Cerchi ancora ispirazioni per la tua vacanza mare e cultura? Dai un’occhiata alle nostre esperienze:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close