Close
6 spettacolari Palazzi Reali in Italia

6 spettacolari Palazzi Reali in Italia

Tra le sontuose residenze reali europee, il nostro paese ha molto da offrire, qui ti proponiamo 6 spettacolari Palazzi Reali in Italia.

Il concetto di Residenza Reale si è sviluppato nel periodo compreso tra il XV e il XIX secolo. Pensate come dei veri e proprio agglomerati urbani, queste città reali sono diventate il simbolo della ricchezza e della potenza del governo stesso. Tanto da ingaggiare vere e proprie sfide tra regni e regnanti a colpi di eccentricità architettoniche, regge enormi e sfarzo a non finire.

Se la Reggia di Versailles detiene il titolo di palazzo reale più sontuoso e scenografico d’Europa, le ville e i palazzi italiani riescono a competere con il fascino della dimora francese. Basti pensare che le Residenze Sabaude sono costituite da un totale di 22 edifici e che la Reggia di Caserta si è guadagnata il soprannome di “Versailles italiana”.

Qui ti proponiamo 6 spettacolari Palazzi Reali in Italia che vale la pena visitare.

1. Reggia di Caserta

Il più famoso palazzo reale d’Italia è stato costruito per volere di Carlo di Borbone che, commissionando un’opera di tale magnificenza, voleva dimostrare l’indipendenza del Regno di Napoli dal governo spagnolo. La costruzione iniziò nel 1752 e non vide il totale completamente fino al secolo successivo!

La reggia si estende per 47.000 mq, 5 piani e 4 cortili interni e viene considerata l’ultima opera del barocco italiano. Oltre agli appartamenti reali, che dal Novecento sono stati riallestiti costituendo un museo, a stupire è l’immensità del parco. Per la sua costruzione Vanvitelli si è ispirato a Versailles, adornandolo di meravigliose fontane e cascatelle, creando un’apertura scenografica e perfettamente simmetrica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reggia di Caserta (@reggiadicaserta)

2. Reggia di Capodimonte

Anche questo maestoso palazzo reale di Napoli, storica dimora della dinastia Borbone di Napoli, è stato costruito per volere di Carlo di Borbone, nel 1738. La reggia nasce principalmente con una funzione museale, viene infatti costruita con l’intento di ospitare la preziosa e ricchissima collezione Farnese. Grazie all’area boschiva della collina di Capodimonte, si presta anche a diventare dimora durante le battute di caccia, per poi essere scelta nel corso degli anni come residenza ufficiale dei sovrani.

Ad oggi il Museo e Real Bosco di Capodimonte offre a chi è in visita panorami mozzafiato, un parco di circa 134 ettari e arte declinata in collezioni permanenti e numerose mostre temporanee.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Umberto (@umberto_corrado)

3. Palazzo dei Normanni

È impossibile visitare Palermo e non farsi stupire dalla bellezza del famoso Palazzo dei Normanni, il palazzo reale della città. Patrimonio UNESCO dal 2015, quest’opera emblematica dello stile arabo-normanno è la residenza reale più antica di tutta Europa, inaugurata nel 1130. Nel corso degli anni, questo complesso monumentale ha subito trasformazioni e sovrapposizioni stilistiche che l’hanno resa un’opera unica e di inestimabile valore.

Il cuore, il sito più famoso e rappresentativo del complesso è la meravigliosa Cappella Palatina del 1140, un punto d’incontro di stili, religioni e culture diverse, che fonde elementi bizantini, islamici e latini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Annamaria Duello (@annamariaduello)

4. Reggia di Venaria Reale

Tra i palazzi reali d’Italia è impossibile non citare questo meraviglioso complesso monumentale in stile barocco, probabilmente la più celebre tra le Residenze Sabaude. Costruita per volere di Carlo Emanuele II, tra il 1658 e il 1679, la Reggia di Venaria Reale si sviluppa su 80.000 mq con un parco di 60 ettari. Si tratta di uno degli esempi più chiari di città reale. Infatti, al complesso regio si unirono numerose botteghe e case di comuni cittadini, andando a costituire un vero e proprio borgo autonomo da Torino, quello di Venaria Reale.

Oggi la reggia propone una meravigliosa commistione tra arte e paesaggio naturale. Negli appartamenti reali imperdibile è la Sala di Diana, massima espressione del barocco, mentre il giardino è in continua evoluzione, alla ricerca dell’eterna tensione fra antico e moderno, arte e natura.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reggia di Venaria (@lavenariareale)

5. Palazzo Reale di Genova

Il Palazzo Reale di Genova è un gioiello ingiustamente trascurato. Costruito tra il 1643 e il 1650, e divenuto dimora reale solo nel 1824, quando entra in possesso dei Savoia, il complesso è uno splendido esempio di architettura barocca italiana. La bellezza degli stucchi esterni, gli affreschi di importanti artisti genovesi, i dipinti di maestri del Seicento e i giardini, costituiti da una scenografica terrazza con vista sul centro e sul porto della città, rendono una visita a questo palazzo reale un’esperienza magica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @luca_cheval

6. Reggia di Monza

Uno dei parchi più vasti d’Europa nasce come complemento dei Giardini Reali della neoclassica Villa di Monza, del Settecento. Costruita per volere dell’Imperatrice d’Austria Maria Teresa d’Asburgo, la reggia si ispira sia all’armonia del Castello di Schönbrunn che alla magnificenza della Reggia di Caserta.
Oggi la villa ospita eventi e mostre d’arte, ma rimane possibile visitare anche un’area degli appartamenti reali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reggia di Monza (@reggiadimonza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close