Close
5 esperienze sulle tracce dei reali inglesi a Londra

5 esperienze sulle tracce dei reali inglesi a Londra

In occasione del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II, Musement propone 5 esperienze sulle tracce dei reali inglesi a Londra.

Giugno è il mese della regina! Per festeggiare il 70º anniversario dell’Accession Day di Elisabetta II, nel Regno Unito sono in programma eventi e celebrazione dal 2 al 5 giugno. D’altronde, la Monarchia Inglese, le residenze della famiglia reale, i castelli e i palazzi reali disseminati per il paese, sono tra le attrazioni più affascinanti e famose di tutta Europa. Riesci a pensare a un posto migliore per immergerti nel mondo dei reali inglesi se non Londra? Anche se non sei grande fan della famiglia reale, fa parte integrante della cultura popolare e alcune di queste maestose attrazioni turistiche valgono comunque una visita!

Continua a leggere per scoprire 5 esperienze sulle tracce dei reali inglesi a Londra.

1. Visita i Palazzi Reali

Nessun viaggio a Londra può definirsi completo senza aver dato almeno un’occhiata a Buckingham Palace. Quella che è stata fino ad oggi la principale residenza della Regina Elisabetta è aperta alle visite soltanto durante l’estate. I biglietti finiscono in fretta, suggeriamo quindi di prenotare in anticipo. La buona notizia è che gli altri palazzi reali del paese possono essere visitati tutto l’anno.

Se vuoi provare a immaginare come possa essere la vita della famiglia reale inglese, non c’è modo migliore se non dirigersi verso una tipica dimora reale. La Torre di Londra oggi conserva i Gioielli della Corona, ma nel Medioevo veniva anche usata come sfarzoso appartamento per il re e la regina.

Per un’esperienza più al passo coi tempi, Hampton Court potrebbe essere il posto giusto. Se proprio vuoi avvicinarti ai reali inglesi, a Londra il posto migliore è Kesington Palace, dove vivono William e Kate (Duca e Duchessa di Cambridge) insieme ad altri giovani reali. Oppure visita Westminster Abbey, patrimonio Unesco, che ha fatto da cornice al matrimonio reale di William e Kate e in cui sono stati incoronati re e regine d’Inghilterra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da LUKE ABRAHAMS (@lukecabrahams)

2. Visita le attrazioni reali meno conosciute

Evita la folla e dirigiti verso alcune delle attrazioni reali inglesi meno conosciute a Londra, come la Queen’s House a Greenwich. Costruita fra il 1616 e il 1635, la casa è stata costruita per la Regina Anna di Danimarca e Re Giacomo I. L’edificio ora ospita una bellissima collezione d’arte, in cui ammirare opere d’arte di grandi maestri inglesi, come Gainsborough, Reynolds, Turner e Hogarth.

Per chi si interessa di storia militare, una visita al Household Cavalry Museum è obbligatoria. Un museo vivente, appartenente alle famose guardie a cavallo di Whitehall, che funziona ancora come quartier generale della divisione di famiglia. Chi è in visita avrà la possibilità di vedere i cavalli nelle scuderie del Settecento, così come elmetti e uniformi che raramente vengono esibiti al pubblico.

Fermati poi al Kew Palace, nei lussureggianti Kew Gardens, qui potrai accedere alle cucine reali e al cottage di Queen Charlotte. E se ti trovi a Londra in agosto, vai a Clarence House, dimora di molti reali inglesi a Londra durante gli anni. Oggi è la dimora ufficiale di Principe Carlo e Camilla, cinque stanze al piano terra sono aperte alla visita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elena | London (@elensham)

3. Goditi il the delle cinque come i reali

Il the pomeridiano fa parte della cultura inglese da due secoli, diventando uno dei modi più inglesi in assoluto per passare il pomeriggio. Vai a Fortnum & Mason, titolari con mandato reale e fornitori ufficiali di generi alimentari alla famiglia reale, per una pausa e goditi il tuo meritato the delle cinque. Oppure, leggi il nostro articolo su dove prendere il the delle cinque a Londra per lasciarti ispirare. Potrai gustare piccoli sandwich delicati senza crosta, tortine e dolci tipici alla crema e alla marmellata. Accompagna il tutto con una buona tazza di the oppure, se vuoi essere elegante, con un calice di spumante.

4. Il Castello di Windsor non può mancare

Lascia la città e goditi una gita in giornata che da Londra ti porti fino al Castello di Windsor, il castello abitato più antico e più vasto al mondo! Edificato da Guglielmo il Conquistatore nell’XI secolo, è stata la dimora di ben 39 reggenti. Pare che la Regina passi la maggior parte dei suoi fine settimana liberi al castello, che è anche la sua dimora ufficiale per un mese durante il periodo di Pasqua. Il Castello di Windsor si trova a soltanto un’ora di distanza da Central London, può quindi essere facilmente raggiunto con un tour organizzato o in treno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tasha | Cottagecore (@punakettufable)

5. Continua verso nord

Sembra che la Scozia sia uno dei posti preferiti dalla Regina, ecco perchè il viaggio sulle tracce dei reali inglesi a Londra deve lasciare la città per dirigersi verso nord. A Edimburgo, visita Holyrood Palace, dimora ufficiale della regina in Scozia. Situato alla fine del Royal Mile, il palazzo è stato un’importante residenza reale per secoli. Lo storico appartamento del XVI secolo della Regina Maria di Scozia e gli appartamenti di stato sono aperti al pubblico durante l’anno, ovviamente fatta eccezione quando qui si trovano i membri della famiglia reale.

Oppure spingiti ancora più in là fino al Castello di Balmoral, la residenza estiva della regina, nonchè una delle due residenze private possedute dalla famiglia reale, al contrario dei palazzi che appartengono alla Corona. Il castello è aperto al pubblico ogni anno da aprile a luglio, dopo questo periodo è il momento del soggiorno della Regina Elisabetta. La Sala da Ballo è l’unica stanza reale aperta al pubblico, ma i visitatori possono comunque camminare nei giardini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Balmoral Castle & Estate (@balmoral_castle)

Pronto per il tuo viaggio sulle tracce dei reali inglesi? Dai un’occhiata alle nostre esperienze di viaggio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close