Close
5 cose da fare a Milano durante la Design Week

5 cose da fare a Milano durante la Design Week

Se sei a Milano per il Salone del Mobile ecco cosa fare tra un evento e l’altro in Brera e in Zona Tortona.

Aprile si avvicina e per la città di Milano significa che è tempo di Salone del Mobile e di Fuori Salone. Anche se il fulcro delle attività è nei quartieri di Brera e Tortona, a ogni angolo della città è possibile ammirare installazioni che uniscono design, tecnologia e creatività.

Se sei a Milano per il Salone del Mobile ecco cosa fare tra un evento e l’altro in Brera e in Zona Tortona.

1. Vai al Mudec a vedere la mostra di Frida

Il Mudec (il Museo delle Culture), si è affermato sulla piazza milanese grazie a mostre sempre particolari e innovative e alla sua collezione permanente unica e straordinaria. Da febbraio 2018 ospita la mostra evento della stagione, una temporanea dedicata alla grande artista messicana Frida Kahlo. Il percorso espositivo si sviluppa intorno ai grandi temi che animano l’opera di Frida e si divide in quattro sezioni a essi corrispondenti, “Donna”, “Terra”, “Politica” e “Dolore”.

Frida Kahlo #👩🏻‍🎨

A post shared by Eugenia Sosig Beghi 🌞 (@cicileugenia) on

2. Attraversa Biki

Il ponte di ferro di Porta Genova non solo è sempre stato un passaggio fondamentale per chi, durante il Salone o no, da Via Tortona doveva correre a prendere la metropolitana in Porta Genova, ma grazie al suo fascino urbano e genuino era anche la location più scelta da modelli e aspiranti tali per scattare le foto del proprio book fotografico. Da qualche anno a questa parte, il Ponte degli Artisti è in ristrutturazione con buona pace di modelli, fotografi e designer in ritardo, ma a febbraio 2017 è stata inaugurata Biki una passerella che attraversa i binari della ferrovia: luci, linee pulite che danno un senso di continuità con i binari e materiali industriali sono le protagoniste di questo progetto intitolato a Biki, la celebre stilista milanese che vestì donne come Maria Callas.

Mattinata di lavoro in #Tortona

A post shared by Francesca (@checcabobbo) on

3. Rilassati alla Darsena

Superata la passerella Biki, è il momento di esplorare la zona dei Navigli, una delle zone più pittoresche di Milano, nonché il fulcro della movida della città. Passeggia anche lungo la Darsena, lo storico porto milanese tornato al suo antico splendore dopo dei lunghi lavori di ristrutturazione terminati in occasione di Expo 2015: mattoni rossi, un mercato al coperto, alcuni locali vista naviglio e persone che si rilassano, corrono o disegnano rendendo vivo questo luogo dal carattere europeo quanto tipicamente milanese.

4. Passeggia e fai shopping in Brera

Con vialetti di ciottoli, botteghe artigiane e boutique di alta moda, nel quartiere di Brera si respira un’atmosfera unica. Gli studenti dell’Accademia di Brera che con le loro tavole in mano si affrettano per entrare a lezione, e le cartomanti sedute ai banchetti agli angoli delle vie del quartiere fanno sì che Brera mantenga il suo fascino bohémien nonostante le pizzerie per turisti. Prendi un caffè al Bar Jamaica, il locale in cui si incontravano artisti e scrittori del calibro di Ugo Mulas, Mario Dondero e Allen Ginsberg per discutere le proprie idee, e fai shopping nelle chichissime boutique del quartiere.

5. Assaggia la pizza di Berberè in Via Vigevano

Tra una passeggiata e una visita a uno showroom arriva sempre il momento di mangiare un boccone. Il nuovo ristorante Berberè in Via Vigevano è di certo il luogo ideale: non solo la pizza (specialmente se gourmet) è sempre la migliore scelta possibile, ma quella di Berberè è soffice, fragrante, e condita con gli ingredienti stagionali più succulenti. Ogni pizza in menù merita un assaggio, e da Berberè è possibile assaggiarle tutte grazie alla formula degustazione: le pizze scelte vengono portate al tavolo una alla volta, già divise in fette e pronte per essere assaggiate da tutti i commensali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close