Close
5 teatri nel mondo che hanno ospitato Madama Butterfly di Giacomo Puccini

5 teatri nel mondo che hanno ospitato Madama Butterfly di Giacomo Puccini

In occasione della prima della Scala a Milano il prossimo 7 dicembre Musement vi parla dell’opera che aprirà la stagione operistica milanese e dei luoghi che l’hanno ospitata nel corso dei secoli.

Il 7 dicembre segna un’importante tradizione per i milanesi: la prima al Teatro alla Scala. Ogni anno, personalità di spicco, politici e membri del jet set si recano alla Scala nelle loro vesti migliori per assistere alla prima – i Loggionisti assistono alla terza replica perché, da veri intenditori, sanno che è la replica migliore, quella in cui gli interpreti hanno superato l’emozione della prima, ma non sono ancora stanchi. Un tempo l’opera era riservata solo ai nobili, Toscanini rese l’opera popolare, portando la gente del popolo nelle gallerie della Scala.

Quest’anno, l’opera che inaugura la stagione della lirica del Teatro alla Scala è Madama Butterfly, l’opera in tre atti di Puccini, ambientata in Giappone e che vede protagonista la geisha Cho Cho-san che canta il suo amore per Pinkerton, un ufficiale della Marina degli Stati Uniti. L’opera fu messa in scena al Teatro alla Scala di Milano per la prima volta nel febbraio del 1904 e fu dedicata alla regina d’Italia Elena di Montegro. Purtroppo per Puccini questa prima rappresentazione non ottenne il successo sperato: la critica stroncò l’opera e, secondo le cronache dell’epoca, il pubblico la accolse con boati, muggiti e risa. Insomma, fu un proverbiale fiasco. L’autore quindi ritirò immediatamente l’opera e la sottopose a un’attenta revisione – la divise in tre atti, tagliò alcune parti e ne aggiunse delle altre come la celebre aria “Addio, fiorito asil” – e con le modifiche attuate girò per l’Italia e per il mondo, ottenendo finalmente successo nei più importanti teatri d’opera.


Gli interni spettacolari del Teatro La Fenice di Venezia

1) Teatro La Fenice, Venezia

Nel 1909 il prestigioso Teatro La Fenice di Venezia ospitò per la volta la Madama Butterfly. Qui gli spettatori, intrepidi e incuranti del freddo che si era abbattuto su Venezia in quelle sere, ne decretarono il successo.

Il Teatro La Fenice di Venezia è oggi il principale teatro lirico della città. Nella prima metà dell’ottocento fu distrutto da un incendio devastante, in seguito al quale venne ricostruito e restaurato aggiungendo particolari sfarzosi come la maestosa scala in pietra, le colonne corinzie e gli stucchi dorati, e l’insegna del teatro dipinta d’oro e di celeste. Dopo il restauro venne inaugurato nuovamente con la prima assoluta di Rosmunda in Ravenna di Giuseppe Lillo, e nel corso del secolo il suo palco ospitò le prime assolute delle opere di Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini e Giuseppe Verdi.

Nel novecento il teatro ha dato particolare attenzione alla produzione contemporanea, con le prime mondiali di Stravinskij e Prokofiev.


Il Teatro Nazionale dell’Opéra-Comique; foto di Zinneke – Opera propria CC BY-SA 3.0, Collegamento

2) Teatro Nazionale dell’Opéra-Comique, Parigi

Puccini visse a Parigi per seguire la messa in scena della Madama Butterfly all’Opéra-Comique nel 1906, e questo fu un periodo molto duro; i documenti e le lettere che risalgono a quel periodo definiscono il compositore “sfinito e sconsolato”. Temeva di dover fare i conti con il pubblico parigino, in parte abituato a opere a suo parere più piatte e con trame simili a quella della sua Butterfly. Inoltre, fino all’ultimo, non riteneva Madame Carré – il soprano prescelto – all’altezza di interpretare la protagonista Cho Cho-san. Alla vigilia della prima queste paure si dissolsero e lasciarono spazio alla certezza che sarebbe stato un successo.
L’Opéra-Comique si trova nel secondo arrondissement e fu fondato il 26 dicembre 1714 da Catherine Baron e Gautier de Saint-Edme; il suo repertorio si basava prevalentemente su pantomime, parodie e opere liriche. Il teatro subì diverse chiusure temporanee, alcune delle quali causate paradossalmente dal grande successo riscosso che creava problemi di pubblico agli altri teatri parigini. Il diciannovesimo secolo fu molto florido per questo teatro grazie all’opera di compositori come Bizet, David e Massanet.


Il Civic Opera House di Chicago

3) Civic Opera House, Chicago

Dai teatri antichi della Vecchia Europa, passiamo a quelli del nuovo mondo e in particolare alla Civic Opera House di Chicago. Questo teatro si trova in una location “inedita” e molto suggestiva, ossia in un grattacielo di 45 piani in stile Art Deco. Il teatro fu inaugurato nel 1929 con l’Aida, e nel 1955 l’indimenticabile Maria Callas interpretò Madama Butterfly di Puccini nel ruolo di Cho Cho. La Callas andò in scena per soltanto tre recite, l’11, 14 e 17 novembre, prima delle quali venne fatta la registrazione che oggi possiamo ascoltare e riascoltare. Il soprano greco dichiarò di non trovarsi a suo agio nei panni della giovanissima geisha, e per questo la interpretò solo tre volte nella sua vita.


La facciata illuminata del Metropolitan Opera House di New York; foto di CC BY-SA 2.5, Collegamento

4) Metropolitan Opera House, New York

Il Metropolitan Opera House si trova nell’Upper West Side a New York. Fu fondato nell’aprile del 1880 ed è considerato il teatro d’opera più grande e importante del mondo. Inizialmente si trovava in un edificio industriale di mattoni giallli tra la 39ª e la 40ª Strada; fu però distrutto da un incendio e dopo varie vicessitudini fu ricostruito nel 1966 accanto al Licoln Center. Nel febbraio 1907 la Butterfly venne messa in scena alla presenza del compositore. Le recensioni furono molto positive, in particolare il critico del New York Times Richard Aldrich scrisse che l’opera era un connubio di emozioni e delicatezza, che l’atmosfera era la migliore di tutte le opere di Puccini e che il compositore aveva fuso perfettamente e completamente la musica con le azioni, i sentimenti e la scenografia.
Il Metropolitan Opera House  venne riaperto al pubblico nel 1966 nella sua nuova sede con un’altra opera di Puccini, La Fanciulla del West.


Il Khedival Opera House del Cairo nel 1869; Unknown This image comes from the Bibliotheca Alexandrina

5) Khedival Opera House, Cairo

Nel 1966, la compagnia del Teatro La Fenice di Venezia portò in tournée al Cairo proprio Madama Butterfly con Mietta Sighele nel ruolo della protagonista. Il Khedival Opera House del Cairo fu costruito e inaugurato per festeggiare la costruzione del Canale di Suez. La prima opera messa in scena nel 1871 fu il Rigoletto. Sfortunatamente, 100 anni dopo la sua apertura, venne raso completamente al suolo da un incendio devastante a cui sopravvissero soltanto due statue.
Il Cairo rimase senza un teatro dell’opera fino al 1988, quando venne inaugurato il nuovo Cairo Opera House.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close