Close
7 delle città sotterranee più belle d’Europa

7 delle città sotterranee più belle d’Europa

Scopriamo insieme le più belle città sotterranee d’Europa.

C’è chi ama la natura e ha come ideale di vacanza quello di trascorrere il tempo in mezzo ai boschi o appeso a qualche roccia a strapiombo, chi vuole passare il proprio tempo sott’acqua e chi invece si sente svenire se non ha un po’ di cemento intorno.

Chi appartiene a quest’ultima categoria ha probabilmente già visitato tutte le capitali europee, magari più volte, e anche tutte le città d’arte.

Molte di queste città però hanno un lato nascosto: sotto chiese, musei e monumenti, si cela un mondo sotterraneo fatto di vicoli, catacombe, bunker e passaggi segreti.

Scopriamo insieme alcune delle più belle città sotterranee d’Europa.

1. Bruxelles

Nella città del Parlamento Europeo, sulla collina di Courdenberg, sorgeva il Palazzo di Bruxelles l’edificio simbolo del potere monarchico: ospitò diverse famiglie nobili e perfino Carlo V. Nel 1731 un incendio lo distrusse e quarant’anni dopo il Palazzo Reale di Bruxelles venne costruito sopra le sue macerie. Oggi è possibile visitare queste rovine sotterranee passando per il Museo Belvue: camminerai per ciò che resta dei corridoi e delle stanze del palazzo e sarà come fare un viaggio nel tempo.

View this post on Instagram

🔵#interestingfacts 🗺🗿✈️Palais du Coudenberg – is a small hill in Brussels where the Palace of Coudenberg was built. For nearly 700 years, the Castle and then the Palace of Coudenberg were the seat of government of the counts, dukes, archdukes, kings, emperors and governors who from the 11th century until its destruction in 1731, exerted their sovereignty over the area of the Duchy of Brabant, now in the southern Netherlands and northern Belgium. After several years of recent excavations, the archaeological vestiges of the palace and its foundations are open to the public. 🔵5 – walls and alcoves, the oldest remains, 12th century. 🔵6 – bays leading to the gardens, 12th century. 🔵9 – two cellars built in the 15th century. 🔵10 – staircase towards the palaces inner courtyard. 🔵13 – original doors, dating from the 16th century. 🔵16 – spiral staircase, reminding us that the cellars were used in the 20th century. 🔵41 – View towards the courtyard of Hoogstraeten House. #dnescestujem#travel#travellover#travelblogger#travelphotography#brussels#belgium#history#architecture#architecture_hunter#ruins#oldbuilding#museum#palaisducoudenberg#люблюпутешествовать#likeforlikes#старинноездание#архитектура#история#fpvmverasmus#traineeinslord

A post shared by 💫🌏✈️Hali🌏✈️💫 (@hali_hyryavets) on

2. Napoli

Il sottosuolo della città di Napoli è ricco almeno quanto la sua superficie. La “Napoli sotterranea” racconta storie che attraversano i secoli, le civiltà e le culture: le prime testimonianze sotterranee risalgono addirittura a 5000 anni fa; furono poi i Greci nel III secolo a. C. a scavare le prime gallerie per ricavare il tufo per costruire mura e templi, e successivamente i Romani ampliarono il reticolo sotterraneo costruendo un vero e proprio acquedotto che arrivava fino a Miseno. I sotterranei furono in seguito utilizzati durante la Seconda Guerra mondiale come rifugi durante i bombardamenti. Oggi questo inestimabile patrimonio sotterraneo è ancora visibile e visitabile e offre un’esperienza indimenticabile.

View this post on Instagram

#napolisotterranea⛲️

A post shared by Cristina Villa (@8cry8) on

3. Genova

Genova è una città affascinante, costituita da carugi che portano al mare e che sembrano un complicato labirinto per coloro che visitano la città per la prima volta. Anche sottoterra la situazione è simile: sotto la città si cela un gomitolo di gallerie, cunicoli, bunker, e passaggi segreti da esplorare. C’è addirittura una vera e propria necropoli che ospita i genovesi che morirono di peste durante l’epidemia del 1656. Un viaggio nel tempo unico nel suo genere.

4. Edimburgo

Quando Maria Stuarda abitava dentro al Castello di Edimburgo, la Old Town era un po’ diversa da come la vediamo oggi: le strade che si diramavano dal Royal Mile erano dei veri e propri cunicoli che ospitavano gli abitanti della città in case affollate e collocate una sopra l’altra; i più ricchi vivevano al “piano” più alto, i poveri stavano in basso, insieme al bestiame. Oggi, questo dedalo di strade si estende sotto i negozi di souvenir del Royal Mile, ma è possibile visitarlo e scoprire i suoi misteri e le sue leggende accedendo dal Real Mary King’s Close. Vedrai stanze spettrali dove gli abitanti della città morirono di peste e conoscerai il fantasma di Annie, una bambina abbandonata dalla sua famiglia nel 1644 durante l’epidemia.

View this post on Instagram

#edinburgh #marykingsclose #scotland

A post shared by Pierre-C (@cpierre1974) on

5. Parigi

Le catacombe di Parigi sono tra i percorsi sotterranei più famosi del mondo. Sono situate a venti metri sotto terra e coprono un’area che di quasi 300 chilometri; risalgono al XVIII secolo e ospitano i resti di sei milioni di parigini. Può sembrare macabro visitare dei cunicoli sotterranei al cui ingresso si legge l’iscrizione “Fermati, questo è il regno della morte”, ma in realtà si tratta di un luogo con un’atmosfera romantica e letteraria molto intensa: le ossa e i teschi che ricoprono le pareti sono intervallati da poesie e stralci letterari, e tutto è arricchito dalle leggende che riguardano alcuni degli “abitanti” delle catacombe.

6. Berlino

Passiamo dalle romantiche catacombe parigine del XVIII secolo ai sotterranei berlinesi che raccontano una storia più recente: bunker antiatomici e rifugi antiaerei della seconda guerra mondiale, pezzi di ferrovia e passaggi segreti per scappare da Berlino Est, oltre a depositi delle fabbriche di birra. Questa Berlino sotterranea si può esplorare per fare un tuffo nella storia contemporanea e scoprire cose nuove sul periodo della Guerra Fredda e sulla Seconda Guerra mondiale.

View this post on Instagram

Berliner Unterwelten e.V. Berlin from below: Tour 1 – Dark Worlds. 「柏林地下世界」的Tour 1 Dark Worlds 是以二次世界大戰時柏林的防空洞為參觀對象, 也是最具代表和最熱門的行程。 這個解說行程在華人圈比較鮮為人知, 但在國外卻極受歡迎, 更深入認識柏林最快的方法之一。 由於裡面規定不能拍照, 所以我用官網圖來替代。 在導覽員帶領之下, 開始了我們地下柏林的奇幻旅程, 參觀了裡面ㄧ間又一間的房間, 聽導覽員詳盡地解說二戰時期防空洞的歷史背景、 當時人們如何使用防空洞, 以及戰爭時期人們對於戰爭的應對政策, 甚至我們還參觀到戰後初期, 由於物資過於貧乏而人們開始搜刮防空洞有價值的物品們以及那許許多多破碎的殘骸、軍械武器。 裡頭也處處擺滿了各種戰爭時期的標語與舊照片。 反應當時戰爭的情景。 這趟地下柏林世界, 我個人真的很推薦, 如果能來柏林, 一定要來參加這個行程, 更深一層地了解柏林。 #berlinerunterwelten #berlin #germany #cool #mustvisit #ww2

A post shared by You can just call me Chris. (@christina_wang_0205) on

7. Roma

Facendo un grande salto indietro nel tempo, visitiamo le città sotterranee che si snodano sotto la superficie di Roma. Nella Città Eterna sono centinaia le aree archeologiche visitabili, la varietà storica e artistica è davvero impressionante e coprono un arco temporale molto ampio: ci sono infatti cave di tufo, catacombe con sepolture sia ebree che cristiane, chiese, luoghi di culto, opere idrauliche, domus e ninfei (ambienti sotterranei con vasche o fontane destinate a uso sacro) e tunnel moderni e rifugi antiatomici.

View this post on Instagram

The oldest painting in Rome #italy #tourist

A post shared by Wendy Terry Was Jukes (@wendy.terry61) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close