Close
7 posti in Italia difficili da raggiungere

7 posti in Italia difficili da raggiungere

In un mondo globalizzato, in cui tutto sembra essere a portata di mano, scopriamo insieme 7 posti in Italia difficili da raggiungere.

Quando pensiamo a luoghi remoti e difficili da raggiungere ci vengono in mente villaggi nella giungla, isole deserte nel mezzo dell’oceano, e ghost-town nel deserto. In realtà non serve andare così lontano per trovare luoghi che richiedono un pizzico di coraggio e forza di volontà in più per essere raggiunti.

Tra spiagge nascoste, monasteri la cui unica via d’accesso sono degli speroni di roccia e vecchie città abbandonate, ecco 7 posti difficili da raggiungere in Italia.

1. Eremo di San Colombano, Trentino

Se c’è qualcuno che ne sa qualcosa sui luoghi isolati e difficili da raggiungere, questi sono sicuramente gli eremiti. Chi meglio di loro è in grado di rendere la vita davvero difficile a chiunque voglia interagire con loro? Proprio per questo cominciamo la nostra rassegna dei posti difficili da raggiungere in Italia con l’eremo di San Colombano. Si trova nel comune di Trambileno, vicino a Rovereto, ha origini antichissime che risalgono al tempo in cui gli eremiti si isolavano nelle grotte scavate nelle rocce della zona. L’eremo di San Colombano si può raggiungere arrampicandosi su una scala di 102 ricavati direttamente dalla roccia.

2. Cala Goloritzé, Sardegna

Una spiaggia incantevole caratterizzata da rocce bianche e acqua turchese, simile a quella di una piscina. Si può raggiungere via mare, oppure con un percorso di trekking nella natura di diverse ore. L’andata è tutta in discesa, tra caprette, alberi e archi di roccia, il ritorno… bè, il ritorno è molto faticoso!

View this post on Instagram

Take me back ☀️💦🟠🟡🔵

A post shared by Juan Pablo (@labarrieta) on

3. Vallone dei Mulini, Campania

Il Vallone dei Mulini di trova a Sorrento, nel centro della città. Detta così non sembrerebbe un posto molto difficile da raggiungere, ma la realtà è che il mulino situato all’interno di un crepaccio vulcanico che risale al X secolo d.C. è impossibile da raggiungere e visitare. Si può ammirare dall’alto e fotografare, ed una delle attrazioni più affascinanti del mondo.

4. Sacro Speco di Subiaco, Lazio

Un luogo particolarmente difficile da raggiungere, sia perché l’unico modo per arrivarci è percorrere a piedi i sentieri che si inerpicano sulla montagna, sia perché questo monumento costruito per celebrare San Benedetto è camaleontico. E’ infatti un tutt’uno con la parete rocciosa, ed è molto difficile da individuare tra la roccia.

5. Curon sul lago di Resia, Alto Adige

Si tratta di un villaggio sommerso da un lago artificiale di cui ad oggi si può ammirare soltanto il campanile che si erge dalle acque donando a questo posto un’atmosfera unica e misteriosa. Si può raggiungere solo a piedi, e solo in inverno, ma non sempre, poiché il lago deve essere ghiacciato al punto giusto per essere percorribile.

6. Craco, Basilicata

Un luogo così isolato e difficile da raggiungere da essere stato scelto come location per il film tratto dal romanzo “Cristo si è fermato a Eboli”. Una vera e propria ghost-town nostrana, abbandonata dai suoi abitanti nel 1963 in seguito a una frana. Oggi è visitabile e c’è chi dice sia infestato da spiriti, più o meno maligni.

7. Le rovine di Vagli Sotto, Toscana

Concludiamo questa rassegna dei luoghi difficili da raggiungere in Italia con un posto che non si può raggiungere del tutto. Fino al 1994 era possibile visitarlo ogni 10 anni quando il lago veniva drenato; oggi questa prassi non viene più utilizzata, e il villaggio dorme sotto la superficie dell’acqua insieme a tutti i suoi misteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close