Close
8 opere d’arte rubate e mai ritrovate

8 opere d’arte rubate e mai ritrovate

Continuiamo a raccontarvi la storia dell’arte, questa volta attraverso le vicende di 8 opere rubate e mai ritrovate.

Qualche tempo fa vi abbiamo parlato di cinque opere d’arte rubate e recuperate. Ora ci troviamo di fronte ad altre opere d’arte che sono state anch’esse protagoniste di crimini, purtroppo irrisolti, e che non sono mai state recuperate.

Da una magnifica opera di Caravaggio a preziosi dipinti di Renoir, Cézanne e Van Gogh, ci sono grandi opere di storia dell’arte che sembrano essersi volatilizzate misteriosamente scomparse dalla faccia della terra.

1. Natività con San Francesco e San Lorenzo di Caravaggio

Nel 1969, due ladri hanno rubato il dipinto di Caravaggio Natività con San Francesco e San Lorenzo, che si trovaca sull’altare dell’Oratorio de San Lorenzo de Palermo. Si tratta di un dipinto religioso del 1609 di stile barocco in cui il presepe è raffigurato in un ambiente povero. San Francesco d’Assisi e San Lorenzo appaiono accanto alla Sacra Famiglia in una modesta stalla. Valutato a 20 milioni di dollari, non è stato possibile scoprire il luogo in cui si trovava il dipinto, che è stato replicato per sostituire l’originale.


Fonte: Wikipedia.

2. 13 opere dell’Isabella Steward Gardner Museum, Boston

Si tratta del più grande crimine della storia dell’arte. Accadde nel 1990, quando due uomini vestiti da poliziotti entrarono all’Isabella Steward Gardner Museum di Boston alle prime luci dell’alba e rubarono 13 opere d’arte, per un valore di 500 milioni di dollari. Tra queste, opere di Degas, Vermeer, Manet, Rembrandt… Sono passati tre decenni e il furto rimane irrisolto, anche se esistono diverse leggende urbane per cercare di spiegare il crimine.

3. Vista di Auvers-sur-Oise , Cézanne

Questo paesaggio di Paul Cézanne chiamato Vista di Auvers-sur-Oise è stato rubato nel 1999 dal Museo Ashmolean di Oxford, in Inghilterra, proprio mentre si celebrava Capodanno. L’opera è di fondamentale importanza nella carriera del pittore francese in quanto segna una svolta nella sua carriera e il suo ingresso nella fase di maturità. Per questo motivo,Vista de Auvers-sur-Oise ha un valore di 3 milioni di dollari.


Fonte: Wikipedia.

4. Un cavaliere , Frans van Mieris

Anche dall’altra parte del mondo sono avvenuti crimini d’arte: ad esempio, il furto del ritratto A Cavalier, dipinto dal maestro olandese Van Mieris a metà del XVII secolo. Il dipinto è stato trafugato dalla New South Wales Art Gallery di Sydney in pieno giorno, mentre le porte del museo erano aperte ai visitatori. I ladri se ne sono andati via grazie alle piccole dimensioni dell’opera, solo 20 x 16 cm. Anche se piccolo, il suo valore è di oltre un milione di dollari.

5. Madeleine appoggiata sul suo gomito con fiori nei capelli, Renoir

Questa rapina non è avvenuta in un museo come la maggior parte dei casi di cui abbiamo discusso, ma in una casa privata a Houston. Era il 2011, quando un giovane ladro mascherato entrò armato con una pistola semiautomatica e rubò Madeleine appoggiata sul suo gomito con fiori nei capelli di Renoir. Il proprietario derubato è disposto ad offrire fino a 50.000 dollari per qualsiasi informazione in merito al furto del dipinto.


Fonte: Wikipedia

6. I papaveri di Vincent van Gogh

Questa natura morta che Van Gogh dipinse nel 1887, tre anni prima del suicidio, è stata rubata dal Museo Mohamed Mahmoud Khalil del Cairo nel 2010 e ancora oggi non è stata ritrovata. I papaveri misura 65 x 54 cm, e il suo valore stimato di è di circa 50 milioni di dollari. È interessante notare che lo stesso quadro era già stato rubato in precedenza, nel 1977, ma era stato recuperato in Kuwait.

7. Opere del Museo Chácara do Céu

Nel 2006, il Museu da Chácara do Céu de Rio de Janeiro è stato teatro di un altro importante furto d’arte. In questo caso, sono scomparse le seguenti opere: Danza, di Salvador Dalí; Danza, di Pablo Picasso; Giardini lussemburghesi, di Herni Matisse, e Scene marine di Claude Monet. I ladri sono stati talmente abili da perpetrare il crimine mentre celebravano il famoso carnevale della città, in modo da passare inosservati tra la folla una volta usciti dal museo con la refurtiva.


Fonte (Marina-Claude Monet):Wikipedia.

8. 18 dipinti del Musée des Beaux-Arts de Montréal

Nel 1972 ha avuto luogo il più grande furto d’arte nella storia del Canada. Ladri armati hanno preso 18 dipinti dal Museo di Belle Arti di Montreal, insieme a gioielli e statuette. Il furto comprendeva, tra le altre cose, opere di Delacroix, Rembrandt e Gainsborough. Si ritiene che il valore totale delle 18 opere sia superiore a 2 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close