Close
10 città in Europa da visitare lontano dalla folla

10 città in Europa da visitare lontano dalla folla

Musement rivela le destinazioni europee da visitare per uscire dalle solite rotte turistiche.

Il fascino delle capitali europee è innegabile. La Torre Eiffel di Parigi, il Colosseo di Roma, il Museo del Prado di Madrid sono senza dubbio delle attrazioni iconiche, che non si può fare a meno di visitare almeno una volta nella vita. Ma al di fuori delle usuali rotte turistiche, lasciando perdere per un attimo le città più famose, l’Europa ha tanto da offrire.

Ecco perché, con l’anno nuovo, abbiamo deciso di stilare una classifica delle migliori destinazioni in Europa per chi non ama i posti troppo turistici. Per comporre la classifica sono stati presi in considerazione tre criteri: il numero di arrivi internazionali, il numero di attrazioni da visitare in città e negli immediati dintorni e il numero di siti Patrimonio Mondiale Unesco. *

Continua a leggere per scoprire tutte e 10 le destinazioni:

1. Valencia, Spagna

Questa cittadina spagnola è ingiustamente messa da parte per favorire le più famose Madrid e Barcellona. In realtà, solo all’interno della Comunità Valenciana, si possono visitare ben tre siti Unesco. Di questi, la Loggia della Seta si trova proprio al centro della città vecchia ed è un capolavoro del gotico valenzano. Ma le attrazioni turistiche sono davvero tante, più di un migliaio. Tra queste l’opera iconica di Calatrava, la Città delle Arti e delle Scienze, un polo composto da cinque diverse sezioni dedicate alla scienza e alla cultura. Questa città mescola presente e passato, tradizioni e movida con un’offerta che spazia da ristoranti stellati, musei di fama internazionale e bellezze naturali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit València (@visit_valencia)

2. Atene, Grecia

Nonostante le isole greche siano particolarmente frequentate (soprattutto in estate), la capitale greca rimane spesso un mero punto di passaggio. Una grande ingiustizia, considerando che conta un numero impressionante di attrazioni turistiche, oltre 2.000. Tra queste, la più famosa è l’Acropoli, sito Unesco dal 1987, che non soltanto racconta il fiorente passato dell’Antica Grecia, ma lo fa regalandoci un panorama unico sulla città (e uno spettacolo luminoso quando cala la sera). Ma assicurati anche di fare una sosta nel pittoresco quartiere di Plaka, uno dei più storici e caratteristici, e di visitare il Museo Archeologico e l’antica Agorà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da © In Athens (@in_athens)

3. Anversa, Belgio

Se fino ad ora questa classifica non ti è sembrata poi troppo originale, con Anversa riveliamo la vera chicca del podio. La città è il cuore pulsante delle Fiandre e, sebbene abbia una storia molto antica, è una realtà giovane, creativa e multiculturale. Grande protagonista è l’architettura, maestosa ed elegante, che ti accompagnerà fin dall’arrivo alla bellissima Stazione Centrale. Sorprendente poi il numero di siti Unesco che si possono visitare in città, tre in tutto: la Maison Guiette di Le Corbusier, il Museo Plantin-Moretus e il nucleo storico di Anversa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Antwerp (@antwerpen)

4. Napoli, Italia

Napoli, unica città nostrana presente in classifica, è ricchissima di storia, attrazioni turistiche, arte, tradizioni e …cibo, ovviamente! Ti sorprenderai visitando il centro storico, vivace e ingarbugliato, e le famose catacombe, un luogo affascinante dove rivivere il passato della città. Immancabile, ovviamente, è la visita al Parco Archeologico di Pompei, appena fuori Napoli, o del più piccolo ma ancora meglio conservato sito di Ercolano. Delle migliori pizzerie della città avevamo già parlato.

5. Siviglia, Spagna

Siviglia è il capoluogo dell’Andalusia, ottimo punto di partenza per esplorare questa splendida regione e per iniziare a conoscere l’affascinante cultura andalusa. Tra le attrazioni più famose c’è sicuramente l’Alcazar, caratterizzato dalla convivenza di stile gotico e islamico, uno specchio della storia del paese e location così unica da essere stata usata come set cinematografico. Imperdibile anche la Cattedrale di Santa Maria della Sede, enorme cattedrale gotica, con l’iconica Giralda, da cui si apre un panorama sulla città a 360 gradi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Turismo de Sevilla (@sevillaciudad)

6. Edimburgo, Regno Unito

Dalle mete assolate dell’Europa meridionale andiamo in Scozia, con il suo fascino incantato. Esistono infiniti ottimi motivi per visitare Edimburgo, una città ricca di storia, fervente hub culturale incorniciato da paesaggi di campagna sospesi nel tempo. Visita il Castello di Edimburgo per fare un tuffo nel passato e lasciarti affascinare da storie e leggende spettrali. Esplora il centro storico, sito patrimonio Unesco, e perditi tra le stradine acciottolate. Degusta il famoso whisky scozzese e prova un piatto di carne di pecora. E se hai ancora tempo, Edimburgo è anche un ottimo punto di partenza per fare un’escursione a Inverness o a Loch Ness.

7. Marsiglia, Francia

Se lo stile francese è la tua ossessione, Marsiglia è la città che fa per te. Fondata dai Greci, Marsiglia è una delle più antiche città francesi che ha molto da raccontare sulla storia del paese. La sua posizione, sulla costa della Francia meridionale, e le temperature miti la rendono una città particolarmente piacevole da visitare tutto l’anno. Se ami la storia, assicurati di visitare il MUCEM, Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo, simbolo della città caratterizzato da un’architettura all’avanguardia. Il porto vecchio è la zona più vivace della città mentre il centro storico, patrimonio Unesco conosciuto con il nome Le Panier, è il posto giusto per perdersi tra le stradine e dimenticarsi del tempo che scorre.

8. Bratislava, Repubblica Slovacca

Una capitale europea poco conosciuta, spesso snobbata, ma dal grande fascino. Bratislava è una città con un passato travagliato, fatto di dominazioni e conflitti, il cui nome attuale è stato scelto nel 1919 con un concorso pubblico. In rapida trasformazione, la città è un centro culturale estremamente dinamico dai prezzi imbattibili. Inizia la tua visita perdendoti nel centro storico, ordinato, ben conservato e interamente pedonale, poi sali al castello che domina la città dall’alto di una collina e assicurati di fare un salto alla Chiesa Blu, che sembra essere uscita dalle fiabe. Se ami la vita notturna, troverai pane per i tuoi denti tra tantissimi pub, cafè, locali e ottimi ristoranti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @BRATISLAVA_ (@bratislava_)

9. Vilnius, Lituania

Vilnius, capitale della Lituania, vanta uno dei centri storici barocchi più estesi e meglio conservati d’Europa, patrimonio Unesco dal 1994. Nello stesso distretto troviamo un altro sito Unesco dallo straordinario valore scientifico: uno degli archi geodetici di Struve, usati nell’Ottocento dallo scienziato per determinare le esatte dimensioni della terra. Tra le attrazioni più belle della città baltica ci sono la torre e le rovine del castello sulla collina Gediminas, luogo di fondazione della città, la spettrale Collina delle Tre Croci e il quartiere ebraico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🇱🇹 Lithuania, Vilnius (@vilniusnow)

10. Helsinki, Finlandia

La meno popolare tra le capitali nordiche, Helsinki ha uno stile sobrio ma particolare. Si estende su diverse isole, è circondata da natura incontaminata ed è caratterizzata dall’architettura in stile nordico, austera ma estremamente elegante. Da non perdere la fortezza Suomenlinna, costruita nel Settecento per proteggersi contro l’espansionismo russo, dichiarata patrimonio Unesco nel 1991. Assicurati anche di visitare i mercati cittadini, le saune pubbliche e la singolare Temppeliaukion kirkko, la chiesa nella roccia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Helsingin kaupunki (@helsinki)

Vuoi dare una chance a queste città meno famose? Dai un’occhiata alle nostre esperienze:

*Metodologia: per realizzare la ricerca, sono state prese in considerazione 48 città nell’Unione Europea e Regno Unito con una popolazione dai 400.000 abitanti in su. Al contrario, sono state escluse dall’analisi le città europee che, secondo lo studio Mastercard Global Destinations Cities Index e il ranking Euromonitor, rientrano tra le destinazioni con il maggior numero di arrivi internazionali. Le città selezionate sono state analizzate per numero di attrazioni turistiche (fonte: Tripadvisor) e numero di siti Unesco Patrimonio Mondiale. Infine, per comporre il punteggio finale, il numero di siti Unesco è stato fatto valere due volte il numero di attrazioni di ogni città. In questo modo si è cercato di evitare di svantaggiare le città più piccole e si è data maggiore importanza ai siti che hanno un valore istituzionalmente riconosciuto. I dati sono aggiornati a Dicembre 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close