Close
I Parchi Naturali più belli della Lombardia

I Parchi Naturali più belli della Lombardia

Mai come in questo periodo abbiamo bisogno di pace, verde e natura. Musement presenta il primo episodio dei Sustainable Diaries, dedicato ai Parchi Naturali più belli della Lombardia.

È inutile negarlo: le abitudini di chi ama viaggiare sono cambiate radicalmente nell’ultimo anno, diventando sempre più locali e, anche inconsapevolmente, sempre più sostenibili. Esplorare e riscoprire la propria città e la regione in cui si vive è sempre più una tendenza dell’ultimo periodo, in parte forzata ma che ha riservato grandi sorprese e insospettabili soddisfazioni.

Ecco perchè Musement ha deciso di lanciare i suoi Sustainable Diaries, appunti di viaggio per trarre ispirazione su come riesplorare il proprio territorio, all’insegna della sostenibilità.

Proprio a proposito della riscoperta del territorio, il primo episodio dei nostri diari non poteva che essere dedicato ai parchi naturali della Lombardia, una regione soprattutto nota per grandi città e aree industriali, ma che serba in sé un’inaspettata biodiversità e una grande ricchezza naturale. Scopri i nostri appunti di viaggio sui 7 Parchi Naturali più belli della Lombardia.

Parco Nord Milano

Considerato anche uno dei più bei parchi della città di Milano, il Parco Nord Milano si estende alla periferia nord della città, tra Milano, Bresso, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. Nato con il proposito di riqualificare un’area metropolitana periferica, il parco è ad oggi uno dei più apprezzati dell’hinterland milanese. Meta ideale per escursioni e attività all’aria aperta, presenta anche diversi percorsi che si possono facilmente percorrere a piedi. Fra aree agricole, boschetti e laghetti artificiali, il Parco Nord vi farà fare un meraviglioso viaggio nella natura a pochi passi dalla frenesia della città.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parco Nord Milano (@parco_nord_milano)

Parco delle Groane

Proseguiamo verso nord e arriviamo nelle brughiere, chiamate un tempo groane. Fra Milano e le provincie di Monza Brianza e Como, si estende l’amato Parco delle Groane, una delle aree naturali protette della Lombardia. Grazie a un terreno poco adatto all’agricoltura, il parco è ricco di boschi, una vera e propria festa per le specie animali che popolano l’alta pianura. Fra querce, pinete e brughiere, un’escursione a piedi o in bicicletta è d’obbligo per chi ama la natura.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parco delle Groane (@parcogroane)

Parco del Mincio

Nella valle del fiume Mincio, in provincia di Mantova, sorge il Parco del Mincio. Area naturale protetta, il parco è un vero e proprio connubio fra storia, cultura e ambiente naturale. Partendo da una visita all’incantevole città di Mantova, i punti d’interesse del parco sono tanti e molto diversi fra loro. Tra itinerari eno-gastronomici, tour via fiume o semplici percorsi via terra, da fare a piedi o in bicicletta, il Parco del Mincio vi trasporterà in un territorio tutto da scoprire.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parco regionale del Mincio (@visitmincio)

Parco Agricolo Sud Milano

Altra tappa d’obbligo per chi è milanese d’origine o d’adozione: il Parco Agricolo Sud Milano. Una vera e propria istituzione, questo parco si estende fra circa 60 comuni a sud di Milano, formando un’area a semi cerchio. Due i grandi protagonisti del Parco Agricolo: i navigli, percorribili per un’incantevole gita fra le campagne e piccoli comuni ricchi di storia e tradizioni, e le cascine, spesso anche agriturismi, dove è possibile acquistare deliziosi prodotti agricoli a km 0.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Davide Pastori (@ilpasto_settantotto)

Parco Adda Nord

Torniamo a nord di Milano, fra le provincie di Lecco e Bergamo, il Parco dell’Adda Nord colpisce per la sua ricchezza storica e culturale, oltre che per i magnifici paesaggi attraversati dal fiume Adda. Tra centrali idroelettriche e il famoso villaggio di Crespi d’Adda, sito Patrimonio dell’Unesco da visitare non appena possibile, il parco è la meta ideale per chi vuole immergersi nella storia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Crespi d’Adda (@crespidadda)

Parco Spina Verde

Al confine con la Svizzera, nella parte collinare nord di Como, troviamo il Parco Spina Verde, un’area naturale protetta che si estende per circa 1.100 ettari. Qui cambiamo paesaggio e cambiamo tipologia di escursione, ci immergiamo in una natura incantevole, che lascia senza fiato anche chi ormai ci è abituato. Il miglior modo per esplorare quest’area è percorrendo a piedi uno dei numerosi sentieri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mattia Bedetti (@mattiabedettiphotography)

Parco regionale dell’Adamello

Sulle Alpi Retiche meridionali, in provincia di Brescia, troviamo il Parco regionale dell’Adamello. Meta ideale per escursioni in giornata o anche per week end montani, il Parco dell’Adamello è ricco di rifugi, camping e sentieri, sicuramente una meta da tenere in considerazione per le vacanze di questa estate.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ⛷SCI🏔UNITI🇮🇹 (@scimuniti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close