Close
Letture estive e da viaggio: i consigli per l’estate

Letture estive e da viaggio: i consigli per l’estate

Sulla spiaggia, in treno o in aereo, in cima a una montagna, o in una caffetteria cittadina,un libro è sempre un ottimo compagno di viaggio. Ecco i nostri consigli per le letture estive.

Per noi di Musement non c’è cosa migliore al mondo che viaggiare – naturalmente – ma la seconda cosa che più ci piace fare è leggere. E se ci pensate, questo è abbastanza scontato perché viaggi e libri stanno benissimo insieme, almeno quanto il basilico sulla pizza margherita o il ricciolo di panna accanto alla Sacher Torte. Un buon libro è il compagno di viaggio migliore: vi può ispirare per il vostro prossimo viaggio on the road e vi tiene compagnia in treno o in aereo mentre aspettate di arrivare a destinazione; vi aiuta a far passare il tempo quando siete in spiaggia e non fa ancora abbastanza caldo per fare il bagno, o siete appena usciti dall’acqua; vi accompagna al sonno dopo che avete passato la giornata per musei e camminando per le strade della città che state visitando, e vi siete riempiti gli occhi di bellezza. Se non state viaggiando in solitario, potete riempire i tempi morti leggendo un libro mentre aspettate che il vostro compagno di viaggio finisca di farsi la doccia e di vestirsi prima di uscire a cena.

Abbiamo anche riscoperto, in questo periodo difficile, quanto può essere forte – e salvifico – il potere di evasione della lettura: nonostante fossimo rinchiusi tra le quattro mura domestiche, con l’aiuto delle parole d’inchiostro sulla carta stampata siamo riusciti a volare a Londra e a vivere avventure straordinarie a Parigi.

Abbiamo quindi selezionato qualche libro per aiutarvi nella scelta delle vostre letture estive, sia il vostro compagno di viaggio ideale di carta o digitale: due premiatissime opere prime, un caso letterario diventato anche un’amatissima serie tv, un giallo avvincente, e un fantasy condito da miti e leggende perfetto da leggere sotto l’ombrellone. Prendete spunto da questa lista e ricordatevi di taggare #Musement per farci sapere cosa leggerete durante queste vacanze estive.

1. Febbre, uno straordinario romanzo autobiografico del bravissimo Jonathan Bazzi, finalista al Premio Strega e candidato al Premio Opera Prima.

2. Brevemente risplendiamo sulla terra di Ocean Vuong parla di identità e diversità, affetti e immigrazione attraverso un’epopea famigliare e una prosa sublime.

View this post on Instagram

ON EARTH WE’RE BRIEFLY GORGEOUS ✨🌟💫⭐️✨🌟 . . . “Dicono che niente duri per sempre ma hanno solo paura che duri più a lungo di quanto possano amarlo.” Che senso ha scrivere una lettera a qualcuno che non potrà mai leggerla? Come possono le parole unire persone che non si esprimono nella stessa lingua? Questo è un libro fatto di abiti e bicchieri di latte bianchissimi, di amori teneri e di violenza esplosiva. “Potresti restare”. Ma restare significa sprofondare in una quotidianità fatta di degrado e di destini segnati. Ragazzi che sarebbe potuti essere e invece non sono stati. “Non attirare l’attenzione. Già sei vietnamita.” Ricerca delle proprie origini, cambiamento, consapevolezza, riscatto personale e sociale sono solo alcuni dei temi trattati in questo bellissimo libro memoir. Una lunga lettera scritta dall’autore alla madre, una prosa poetica che incanta. ATTENZIONE ALLA POSOLOGIA. Leggete questo libro solo se avete tempo da dedicargli. Si tratta di uno di quei testi che richiedono molta concentrazione, per riuscire a seguire la storia e leggere tra le righe quello che Ocean Vuong ci sta comunicando. Ricchissimo di sfumature ogni parola ha un significato che va oltre lo scritto, è necessario leggere con calma e lasciarlo riposare un po’ prima di andare avanti. Capiterà spesso di tornare indietro a rileggere qualche passaggio, quel meccanismo che solo alcuni testi riescono a provocare. Per noi consigliatissimo, per voi?

A post shared by Piccola Farmacia Letteraria (@piccolafarmacialetteraria) on

3. Persone normali di Sally Rooney, un caso editoriale che è diventato anche una serie tv di grande successo.

View this post on Instagram

SIAMO TUTTI PERSONE NORMALI ⁣ ⁣ In questa foto ci sono io totalmente sopraffatta da “Persone Normali “ di Sally Rooney. ⁣ ⁣ L’effetto che mi ha fatto è stato questo, mi ha schiacciata totalmente, una storia molto particolare ma raccontata come una storia normale, perché è così che deve essere, è così che sono le nostre vite, complicate, delicate, difficili, allegre, piene di insidie e di alti e bassi ma tutte queste cose insieme fanno parte delle nostre esistenze, di persone normali. ⁣ ⁣ Sally Rooney racconta l’adolescenza, la violenza domestica, il sesso amorevole o perverso, o tutte e due le cose insieme, racconta le famiglie e le loro complicate dinamiche, racconta una società competitiva e insicura e lo fa con uno stile semplice e asciutto, pagine che sembrano quasi un flusso di pensieri. Una grammatica e una punteggiatura che non c’entrano nulla con quella che ci hanno insegnato a scuola, che all’inizio confonde ma che poi accompagna in questo viaggio dove il tifo lo fai per i protagonisti ma lo fai anche per te stesso.⁣ ⁣ Una storia di adolescenti che ho scoperto appassiona anche gli adulti perché, ripeto, questo libro racconta la storia di persone normali, proprio come noi, senza morbosità, senza feticismo, senza giudizio, una storia e basta. ⁣ ⁣ Ho guardato naturalmente anche la serie tv e devo dire che mi è piaciuta molto, è davvero molto fedele al libro, al punto che ogni tanto sembra quasi che il libro sia un vero e proprio copione della versione cinematografica. ⁣ Gli attori a mio avviso sono pazzeschi, e infatti alcuni di loro vengono dal teatro e si vede, direi. ⁣ Ci sono delle piccole differenze, alcune minime che solo una mente attentissima può notare, se ad esempio guardi la serie con l’agenda in una mano per prendere appunti e il libro nell’altra per fare il confronto. ⁣ ⁣ Ne parlerò nelle storie. ⁣ ⁣ ❓Intanto sono curiosa di sapere se lo avete letto e/o se avete guardato la serie e cosa ne pensate. ⁣ ⁣ #personenormali #normalpeople #sallyrooney #melliassocialibri #ticonsigliounlibro #myreadinglife

A post shared by Melissa 🐝 (@melissaleggelibri) on

4. La quattordicesima lettera di Claire Evans, misteri e pericolosi intrighi ambientati in un’affascinante Londra vittoriana.

5. Il mare senza stelle di Erin Morgenstern, un originale fantasy che coinvolge libri misteriosi, club segreti, feste in maschera e viaggi nel tempo. La lettura ideale da fare sotto l’ombrellone.

View this post on Instagram

"Ogni porta condurrà alla Baia del Mare Senza Stelle, se qualcuno osa aprirla. A distinguerle dalle porte normali c'è molto poco. Alcune sono semplici. Altre ornate da fregi complicati. La maggior parte ha dei pomelli che attendono di essere girati, mentre altre hanno maniglie che devono essere abbassate. Queste porte canteranno. Silenziose canzoni da sirena per coloro che cercano ciò che di nasconde dietro di esse. Per coloro che provano nostalgia verso un luogo dove non sono mai stati. Coloro che cercano anche se non sanno cosa (o dove) sia ciò che stanno cercando. Coloro che cercano troveranno. Le loro porte li stanno aspettando." Esce oggi in libreria questo libro incredibile. L'ho iniziato solo ieri ma posso dire con assoluta certezza che non mi capitava di essere rapita da una storia in questo modo da diverso tempo. A malapena sono riuscita a staccarmi per scrivere questo post. Vi lascio la trama qui sotto e vi tengo aggiornati… "Zachary Ezra Rawlins è uno studente del Vermont che un giorno trova un libro misterioso nascosto fra gli scaffali della biblioteca universitaria. Mentre lo sfoglia, affascinato da racconti di prigionieri disperati, collezionisti di chiavi e adepti senza nome, legge qualcosa di strano: fra quelle pagine è custodito un episodio della sua infanzia. È soltanto il primo di una lunga catena di enigmi. Una serie di indizi disseminati lungo il suo cammino – un’ape, una chiave, una spada – lo conduce a una festa in maschera a New York, poi in un club segreto e infine in un’antica libreria sotterranea. Là sotto trova ben più di un nascondiglio per i libri: ci sono città disperse e mari sterminati, amanti che fanno scivolare messaggi sotto le porte e attraverso il tempo, storie bisbigliate da ombre. C’è chi ha sacrificato tutto per proteggere questo regno ormai dimenticato, trattenendo sguardi e parole per preservare questo prezioso archivio, e chi invece mira alla sua distruzione. Insieme a Mirabel, un’impetuosa pittrice dai capelli rosa, e Dorian, un ragazzo attraente e raffinato, Zachary compie un viaggio in questo mondo magico, attraverso miti, favole e leggende, alla ricerca della verità sul misterioso libro…

A post shared by Serena Otterton (@ilcaffegatto) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close