Close
Oltre il limoncello: 4 liquori da provare

Oltre il limoncello: 4 liquori da provare

Scopriamo insieme 4 liquori tipici da provare di altrettante regioni italiane che costituiscono un’ottima alternativa al limoncello nel dopocena.

Il limoncello è il tipico liquore, aspro e dolciastro, che viene servito praticamente in qualunque ristorante italiano come digestivo. Molto rinfrescante – e una vera delizia quando è fatto in casa o è artigianale – il limoncello è sinonimo dell’estate italiana quanto lo sono gli aperitivi all’aperto. Il processo di distillazione del limoncello viene applicato anche ad altri agrumi italiani dando così origine ad altri deliziosi liquori da provare, come l’agrumello (fatto con succhi fermentati di mandarini, arance e limoni), il mandarinello, e l’arancello, tipico della Toscana.

Oltre a quelli menzionati, ci anche altri liquori degni di nota. Ecco quindi una lista di liquori da provare, oltre al classico limoncello, perfetti per concludere la cena.

1. Mirto

Originario della Sardegna, il mirto è un liquore distillato dalle bacche dell’arbusto di mirto autoctono della regione. È disponibile in due varietà, nero o bianco, a seconda del colore degli acini utilizzati, il primo dei quali è il più comune. Amaro, e non troppo dolce, il mirto viene solitamente servito freddo, ed è il modo perfetto digerire piatti tipici sardi come il porceddu.

2. Liquerizia

Le proprietà digestive della liquirizia sono note dai tempi di Galeno e Ippocrate, quindi non sorprende che nel corso della storia sia stata utilizzata anche per fare un delizioso liquore post-pranzo. Tipico della Calabria, il liquore alla liquirizia ha un forte sapore di liquirizia ed è l’ideale per finire un pasto a base di peperoni piccanti calabresi o ‘nduja.

3. Nocino

Il nocino, pur non essendo a base di frutta, viene spesso inteso come alternativa al limoncello. Originario dell’Emilia, il nocino si ottiene macerando le noci verdi e le loro bucce con alcool per un periodo di che va da 40 a 60 giorni. Tradizionalmente, le noci vengono raccolte durante la notte della festa di San Giovanni che cade il 24 giugno.

4. Melocello

Concludiamo questa breve rassegna di liquori da provare per il dopo cena, con uno tipico della Penisola Sorrentina, il meloncello, o crema di melone, è un liquore dolce e cremoso a base di melone. Da non confondere con il liquore Midori giapponese, il Meloncello conserva il colore e l’aroma dei meloni freschi, con l’aggiunta di un guizzo alcolico. Oltre a essere un ottimo digestivo, il meloncello è particolarmente indicato anche a metà pomeriggio nelle soleggiata giornate estive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close