Close
Parigi in bicicletta

Parigi in bicicletta

L’arrivo della bella stagione è il momento ideale per esplorare la capitale francese in sella a una bicicletta e vederla da un altro punto di vista.

“L’insostenibile leggerezza di una pedalata a Parigi”. Potrebbe essere benissimo il titolo di un film se non fosse che per me non si è trattato di un film, ma di realtà. Una bici, una guida, il sole in faccia e una delle più belle città al mondo. Se non avete mai provato l’ebbrezza di pedalare lungo i viali parigini, è arrivato il momento di farlo, o almeno di inserire “girare Parigi in bici” nella lista delle 100 cose da fare prima di morire.

Visitare Parigi in bicicletta è il modo ideale per vedere la città da un’altra prospettiva. Nel mio caso, la Parigi che conoscevo in ogni forma, strada e dettaglio mi è apparsa diversa all’improvviso: meno caotica e più accogliente, meno chic e più sportiva.

Parigi in tutto il suo splendore

Uno dei luoghi che preferisco per pedalare nella Ville Lumière è il quartiere del Marais. Un tempo una palude, il Marais nel corso degli anni è diventato uno dei luoghi più chic della rive gauche, nonché uno dei più richiesti e costosi della città. Nel Marais ci sono diverse zone ciclabili e pedonali, e alcuni preziosi giardini nascosti come il Village St Paul.
Quando vado nel Marais non può mancare una tappa a Place des Vosges, la piazza più vecchia del mondo oltre che uno dei luoghi più fotogenici che abbia mai visto, grazie ai suoi portici antichi e bellissimi, e al suo perimetro alberato con una magnifica fontana al centro.
Pedalando accompagnati dal vento parigino si può andare al vecchio Marché des Enfants Rouges, un piccolo mercato ortofrutticolo al coperto in cui culture diverse e tradizioni si mescolano tra loro creando una perfetta armonia tra fiori e atmosfere da Mille e una notte, tra kebab e croissant.

Place des Vosges nel Marais

Se preferite vedere la città in bici guidati da un esperto, vi consiglio di avvalervi di un tour guidato come questo: in quattro ore vedrete il meglio dei monumenti e dei luoghi parigini.
Il giro, naturalmente, porta a fare tappa al Museo del Louvre, un luogo meraviglioso e iconico almeno quanto la Torre Eiffel. Da lì, è bellissimo riprendere la pedalata e costeggiare le rive della Senna dove, da aprile 2017, è stata inaugurata una fantastica pista ciclabile.
Si può forse immaginare una vacanza a Parigi senza una romantica pedalata lungo la Senna, passando per Pont-Neuf, e ammirando l‘Ile de la Cité e Notre Dame? Impossibile.

Il Museo del Louvre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close