Close
Alla scoperta della Toscana

Alla scoperta della Toscana

Visitare la Toscana? Ecco un tour “on the road” in quattro tappe, Firenze, San Gimignano, Pisa e Lucca.

Arte, vino, carne pregiata, tartufi, colline, campi di girasoli, successi editoriali discutibili, e Sting: queste sono le cose principali per cui la Toscana è conosciuta in tutto il mondo, ed è per queste – per per molte altre – che visitatori da tutto il mondo non vedono l’ora di passare del tempo negli scavi archeologici sulle tracce degli antichi Etruschi, o a rilassarsi in piscina con vista sulle colline, o in bici in campagna tra un calice di vino e l’altro. Per questo abbiamo deciso di consigliarvi un viaggio a tappe per scoprire questa splendida regione: si parte da Firenze (e da dove sennò?) e si prosegue in quelle che sono le città preferite di chi sta scrivendo. Una scelta arbitraria, sì, ma che di certo non vi deluderà per varietà, ricchezza e bellezza delle cose da vedere e da fare in ogni posto.

Firenze

Non servono motivi per visitare Firenze o liste delle cose da vedere. È la “Culla del Rinascimento”, e questo basta. Firenze è la prima tappa di questo tour in Toscana: è possibile raggiungere la città dalle principali città d’Italia in poche di treno, in macchina oppure in aereo (ed è possibile noleggiare una macchina in aeroporto). Santa Maria del Fiore, Piazza della Signoria, Ponte Vecchio, la Galleria degli Uffizi, Palazzo Pitti… ci vogliono come minimo tre giorni per vedere tutte le meraviglie di Firenze, per provare l’ottima cucina locale e per immergersi nell’atmosfera unica della città fatta di vicoli, negozi di antiquariato e caffè letterari.

View this post on Instagram

Boom. #florence #nofilter

A post shared by Effe (@signorina_effe) on

San Gimignano

A poco più di un’ora di macchina da Firenze si trova San Gimignano, la Città delle Cento Torri, nonché la seconda tappa del nostro viaggio. San Gimignano è Patrimonio Unesco, e le sue magnifiche torri e i palazzi sono fatti di roccia bianca calcarea che, con il calar del sole, assume una delicata e meravigliosa sfumatura di rosa. La città è piena di scorci suggestivi, perfetti per foto romantiche, Instagram stories e foto artistiche. Da non perdere il Museo delle Torture, il Palazzo Comunale, Piazza Duomo e la Torre Grossa da cui ammirare l’incredibile campagna toscana. Da provare il buccellato locale, venduto in molte botteghe e bancarelle appena dentro le mura.

Pisa

La città della Torre pendente si trova a circa un’ora e mezza di macchina e di treno da San Gimignano, ed è la nostra terza tappa. Come abbiamo già detto, a Pisa c’è molto da vedere oltre alla famigerata Torre e a Campo dei Miracoli. Piazza dei Cavalieri per esempio, ospita il meraviglioso Palazzo dell’Orologio, la statua di Cosimo I e la sede della prestigiosa Scuola Normale. Per mescolarsi alla popolazione di accademici e immergersi nella rilassata atmosfera pisana, basta passeggiare sul Lungarno e fermarsi a fare un aperitivo in uno dei tanti locali o su uno dei barconi.

View this post on Instagram

#day5 #step4 #pise #roadtrip #italie

A post shared by Maxime C. (@m.chrt) on

Lucca

Ultima tappa, distante solo una mezzora di auto da Pisa, è Lucca. Città signorile, famosa per la celebre fiera di fumetti Lucca Comics e per la magnifica Piazza dell’Anfiteatro. Le mura della città sono tutte ciclo-pedonali, quindi può essere una buona idea noleggiare una bici per visitare la città (o pernottare in uno dei tanti alberghi che mettono le biciclette a disposizione degli ospiti) e tra botteghe artigiane e vie pittoresche si può visitare la casa natale di Puccini e la Cattedrale San Martino dentro la quale è custodito il celebre monumento funebre di Ilaria del Carretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close